Come giocare a Hoyuk

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Hoyuk è un gioco ideato da Pierre Caunel nel 2006 ma pubblicato solo nel 2014 grazie ad una raccolta di fondi tramite ''Crowfunding''. Si tratta di uno strategico con piazzamento di tessere, per 2/4 giocatori ed è indicato dai 12 anni in su.. Ogni partita dura un'ora circa, durante la quale il gioco si sviluppa attraverso vari turni. Vediamo come giocare a Hoyuk.

25

Occorrente

  • scatola gioco
35

Ambientazione

Il gioco è ambientato all'inizio della civiltà umana, quando i primi gruppi di uomini formavano le prime comunità o '' clan'', nel lontano medio oriente. Ogni clan ha le sue specificità: alcuni sono pratici della nascente agricoltura, altri invece riescono con maggior successo nella raccolta e nella caccia, sfruttando ciò che offre il territorio. Ovviamente la continua caccia di risorse porta i vari clan a scontrarsi e a darsi battaglia, nel tentativo di prevaricarsi l'uno con l'altro...

45

Scopo del gioco

Ogni giocatore rappresenta un singolo clan, e dovrà farlo crescere e sviluppare costruendo tutto ciò che serve al suo benessere. Durante lo svolgimento del gioco, il clan deve crescere nei vari campi in modo bilanciato (ma questo poi dipende dalla strategia del giocatore). Devono essere costruite case per i cittadini, recinti per gli allevamenti, forni e santuari, il tutto attraverso il piazzamento di tessere sulla plancia di gioco. Il gioco termina al piazzamento della venticinquesima tessera-casa. A questo punto vengono calcolati i punteggi e il clan con il punteggio più
alto, vince.

Continua la lettura
55

Regole

La regola di posizionamento delle case è semplice: si possono posizionare nei riquadri, partendo da un punto, oppure aumentando la dimensione di un nucleo già esistente: in tal caso, se nell'insediamento ci sono già delle case mie, devo mettere la nuova tessera accanto ad una mia: in caso contrario posso metterla a fianco a quella di un altro giocatore (o ad un recinto). Le case adiacenti dello stesso giocatore costituiscono una famiglia. Ogni insediamento prevede solo una famiglia per clan: ma, a causa delle catastrofi, è possibile che vengano divise quando si trasforma una casa in una rovina, girando la tessera. Non è consentito posizionare tessere che uniscano due insediamenti disgiunti.

Le tessere recinto vanno messe vicino ad una tessera casa: la freccia stabilisce a quale casa è legata; la catastrofe sulla casa causa la rimozione del recinto (e delle strutture che ho messo nella casa). È possibile alzare di un piano la casa: questo non incrementa il numero di case, ma da un vantaggio nel calcolo delle maggioranze. Oltre alle case si devono costruire i forni ed i santuari, che vanno messi uno per casa. Nella versione completa ci sono anche i paesani, lo sciamano ed il bestiame, quest'ultimo da mettere all'interno dei recinti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

iPhone e iPad

Clash of Clans: come vincere una guerra tra clan

Chi, al giorno d'oggi, non ha un dispositivo Android o iOS in casa? Grazie a questi sistemi operativi è possibile scaricare vari giochi gratuitamente. Uno tra i giochi più scaricati in assoluto si chiama Clash of Clans, sviluppato dalla Supercell qualche...
Giochi da tavolo

Come giocare a Blood Rage

Il gioco da tavolo Blood Rage è senza dubbio uno dei grandi successi del 2015, data di presentazione ed uscita dello stesso, ambientato tra Vichinghi e creature come il Ragnarok, di pura mitologia espressamente nordica. La grafica stilistica è ben curata,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Giù dal trono

Giù dal trono è un gioco da tavolo dove i Goblin sono i veri protagonisti. Queste creature leggendarie vi faranno vivere uno scenario fantasy da mozzare il fiato. La partita può accogliere diversi scenari e per affrontarli nel migliore dei modi è...
Android

Clash of Clans: i trucchi meno conosciuti ma utili

Il famosissimo gioco di Clash of Clans è un gestionale gratuito da scaricare tranquillamente su Play Store e AppStore. Ha fatto divertire in questi anni adulti e bambini grazie alla sua ambientazione medievale e alla divertente attività di formare un...
Giochi da tavolo

Come giocare a Suburbia

I giochi da tavolo rappresentano al giorno d'oggi uno dei passatempi preferiti da tantissime persone al mondo. Nonostante lo sviluppo della tecnologica e di giochi sempre più elettronici e d'avanguardia, essi riescono ancora a divertire ed appassionare....
Android

Trucchi per vincere a Clash of Clans

Clash of Clans è un'applicazione per Android e iOS e si tratta di un videogioco strategico. In questo gioco, dovrete gestire un villaggio, creare truppe ed edifici, sviluppandoli, e cercare di difendersi dagli attacchi di altri giocatori; ovviamente...
PlayStation

Trucchi Clash of Clans per vincere alla grande

Clash of clans, è diventato uno dei giochi più gettonati del momento.Questo semplice giochino consiste nel creare il proprio esercito barbaro, in una realtà fantastica multiplayer, per poter combattere contro gli eserciti dei "nemici", ma allo stesso...
Android

Come giocare a Vikings: War of Clans

Vikings: War of Clans è un'applicazione/videogioco che può essere scaricata in maniera completamente gratuita sul proprio cellulare, tramite Playstore oppure Appstrore. La dinamica del gioco è molto semplice e ci vuole veramente poco tempo per comprendere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.