Come giocare a Hotel

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il gioco di Hotel è molto simile al Monopoli, ma ugualmente interessante e divertente. In Hotel si devono costruire degli alberghi e si cerca di guadagnare il più possibile. I giocatori possono essere minimo due e un massimo di 4. Bisogna inoltre avere a disposizione la base del gioco sulla quale disporre le costruzioni dei vari alberghi, la banca, i segnaposto, un dado per giocare e un altro per i permessi, oltre alle carte delle proprietà e le banconote che saranno naturalmente finte. Ma per sapere le regole del gioco vediamo insieme e in modo più approfondito come giocare a Hotel.

26

Occorrente

  • Gioco di Hotel
36

Scopo di Hotel

Il gioco di Hotel ha come scopo quello di guadagnare sempre di più e restare fino alla fine l'unico giocatore ancora attivo. Per essere sempre sulla cresta dell'onda, come si suol dire, bisogna evitare i debiti e la bancarotta cercando di mettere all'asta gli alberghi comperati durante il gioco. Ma se alla fine dell'asta il ricavato non dovesse essere sufficiente per pagare i propri debiti lo stesso giocatore dovrà lasciare la partita.

46

Svolgimento

Per iniziare a giocare a Hotel ci sono delle regole importanti da seguire. La prima cosa da fare è stabilire chi fra i giocatori dovrà essere il banchiere che si occuperà dei soldi e delle proprietà. Inoltre, se a giocare sono solo due persone ognuna avrà diritto a ricevere all'inizio 25000 monete, mentre in quattro si potranno avere 12000 monete. Si tira a sorte chi deve cominciare la partita e seguendo sempre il senso orario si tira il dado e ci si sposta del numero di caselle che indica il dado stesso. Se esce un sei si potrà fare un altro tiro. Se ci si trova con un altro giocatore nella stessa casella bisogna spostarsi in avanti di un posto.

Continua la lettura
56

Continuazione e fine del gioco

Durante il gioco si possono fare delle scelte e si prendono delle decisioni, come per esempio quelle di acquistare delle proprietà e dei terreni. Ci sono 9 alberghi da costruire sui terreni. Ma si possono costruire solo se si finisce sulla casella Permesso di Costruzione. Poi si tira il dado relativo e se esce per esempio il verde significa che il permesso è accordato, con il rosso invece è negato. Poi ogni albergo avrà un costo differente che viene precisato sulla proprietà. Per guadagnare bisogna comprare l'ingresso da posizionare sulla casella dell'albergo. Quindi, chi capiterà su questo albergo con permesso dovrà lanciare il dado per stabilire quante notti potrà soggiornare e di conseguenza verrà stabilita anche la cifra da pagare al proprietario. Vince chi riuscirà a restare sempre in attivo fino alla fine, annullando tutti gli altri giocatori.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si precisa che tutte le varie proprietà sono naturalmente finte e hanno come scopo solo quello del gioco, quindi non hanno nessun riscontro reale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Hotel

Gioco da tavolo del 1987 venduto dalla Milton Bradley, Hotel ha conosciuto una buona diffusione negli anni '90. Scopo del gioco è rimanere l'unico giocatore attivo comprando hotel, che sono i corrispettivi di strutture reali. Bisogna in tutti i modi...
Giochi da tavolo

Consigli su come vincere a Hotel

Hotel è un noto gioco da tavolo, che ha avuto un enorme successo in America, e che prevede che partecipino dai 2 ai 4 giocatori. In qualche modo Hotel somiglia a Monopoly e per questo è largamente conosciuto. Le strategie di gioco, tuttavia, sono comunque...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Hotel

Il gioco "hotel", è un gioco da tavolo, molto divertente ed anche strategico. Come tutti i giochi, se non si vince qualche volta, ci si diverte meno. Premesso che ad "hotel" vince il giocatore che rimane in gioco con al suo attivo delle proprietà. Quest'ultimo...
Giochi da tavolo

Come giocare a Tabù

Imparare e capire le regole per giocare a Tabù (spesso indicato anche come "Taboo") non è difficile, ma come spesso accade per i giochi da tavolo (e comunque per i giochi in generale) un conto è imparare le regole e un altro è imparare a giocare,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Carson City Big Box

Carson City Big Box è un gioco ambientato nel Far West. Possono giocare da due fino a sei giocatori, e l'età consigliata è di minimo dodici anni. Obiettivo del gioco è quello di costruire la città di Carson, accumulando così punti utili per vincere...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.