Come giocare a Hoshi Battle

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Hoshi Battle è un gioco di carte adatto ad una fascia di età giovane, anche per la sua facilità di utilizzo: gli spazi richiesti per giocare sono ridotti e i tempi richiesti per ogni partita sono brevi. Il gioco ha di buono che è molto semplice, intuitivo, veloce e non ha necessariamente bisogno di espansioni per dare il meglio di sè. Rapido, forse un po' caotico, davvero divertente, perfetto per chi vuole giocare in spensieratezza per alcuni minuti, senza doversi troppo complicare la vita con regole di gioco astruse e difficili da imparare. Vediamo quindi come giocare a Hoshi Battle.

24

Elementi che compongono il gioco

Il gioco si presenta in una pratica confezione di latta, non molto grande. La comodità di questa confezione, com'è ovvio, è la possibilità di poterlo trasportare e sballottare praticamente ovunque.

Nel gioco troverete:

2 dadi da 10
2 dadi da 8
1 stringa atta a delimitare l'area di gioco
20 carte duello
10 pietre segnapunti

Un piccolo pieghevole comprensivo delle regole base, è ovviamente presente all'interno della scatola. Ovviamente anche in questo caso si tratta di una componente piccola e compatta, come anche tutto il resto del gioco. Data la rapidità e la semplicità dello stesso, un manuale vero e proprio sarebbe stato eccessivo.

34

Regole del gioco

Prima si dispone la stringa nera sul tavolo da gioco, poi si distribuiscono le carte ad ogni giocatore. Separatamente si devono mescolare i due mazzi di carte presenti nel gioco, per poi distribuirne 5 a testa ad ogni giocatore. Di questo 5 ognuno dovrà sceglierne 3 per ogni tipologia e da qui la battaglia può iniziare!
Per giocare si chiamano in ballo i 3 eroi e si mettono in gioco le relative carte. Lanciando i dadi più volte e secondo il proprio turno, si cerca l'occasione per toccare la mano dell'avversario, con lo scopo di sconfiggerlo dopo due tocchi. Si tratta quindi di un duello. Prima di affrontarlo ogni giocatore dovrà scegliere quale sarà il suo ruolo e quale carta duello utilizzare, rendendolo partecipe all'avversario. Utilizzando una sola mano, ogni giocatore deve lanciare il dado e, se esce il simbolo adatto, può toccare la mano dell'avversario come fosse un punto contrassegnato nella scherma. Ad ogni "stoccata", il giocatore che la riceve deve scartare una pietra che simboleggia un suo punto vita e avvicinarsi così rapidamente alla sconfitta. Quando un giocatore elimina gli eroi giocati dall'avversario, può considerarsi il vincitore della partita.

Continua la lettura
44

Considerazioni finali sul gioco

Ogni partita ha una durata variabile e non prevedibile; si può passare dai pochi secondi, se i giocatori sono molto scaltri e veloci, come anche di diversi minuti, se in gioco ci sono dei veterani che sanno come comportarsi. Quindi i 10 minuti di gioco indicativamente scritti sulla scatola, sono da considerarsi veritieri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Battle for Stalingrad

I giochi da tavolo avvincenti sono davvero pochi, specialmente data la concorrenza spietata dei videogame. Ma se amate cimentarvi in delle sfide con i vostri amici dal vivo, non potete fare a meno di valutare un gioco appassionante come Battle for Stalingrad....
Giochi da tavolo

Come giocare a Transformers

Se ami i Transformers dovrai fare la tua scelta: Autobot o Decepticon.È impossibile non conoscerli, soprattutto ora dopo i cinque attesissimi film di Michael Bay. Sicuramente, soprattutto se sei degli anno '90, avrai avuto l'occasione di poterli seguire...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.