Come giocare a Hive

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Hive è un gioco da tavolo in cui è necessario applicare tattica e strategia. Il gioco è composto da un tabellone in cui è raffigurato un alveare e 22 pedine, divise in bianche e nere, sulle quali sono presenti diversi tipi di insetti. Oltre all'ape regina, ci sono cavallette, formiche, scarabei e ragni. Ecco come giocare a Hive.

25

Scopo del gioco

L'obiettivo del gioco è circondare e bloccare l'ape regina dell'avversario, la partita è tutt'altro che semplice poiché anche l'avversario tende a voler raggiungere lo stesso scopo. Chi dei due giocatori arriva prima ad immobilizzare la regina vince la partita.

35

Composizione delle pedine

Le 11 pedine a disposizione del giocatore sono divise in cinque gruppi di insetti ognuno con dei precisi movimenti di gioco. L'ape regina è la pedina più importante del gioco, si muove liberamente di un passo alla volta. Lo scarabeo è presente con due pedine, si sposta di un passo e può sovrastare sull'alveare, infatti se si posiziona su una pedina ne impedisce lo spostamento. Anche il ragno è presente con due pedine, si sposta con salti di tre passi. La formica è la pedina più forte, è presente su tre pedine, può muoversi in tutte le direzioni e in un numero variabile di passi. La cavalletta, invece, si può muovere in uno delle sei direzioni disponibili. Saltando ad ogni mano più pezzi dell'avversario, di questo insetto sono presenti tre pedine.

Continua la lettura
45

Strategie possibili

Diverse sono le strategie di apertura del gioco, due quelle principali. È possibile, infatti disporre le pedine del ragno, dell'ape e della formica a triangolo con il primo al vertice. In questa posizione si permette all'ape di muoversi nella direzione desiderata, mentre la formica bocca le pedine avversarie. Il ragno che può muoversi in ogni direzione, può essere sostituito da uno scarabeo o da una cavalletta. Altra apertura consigliata dallo stesso produttore è mettere l'ape al vertice del triangolo e ai due lati posizionare due ragni. In questa posizione il giocatore è in grado di spostare le pedine rapidamente sul tabellone, poiché i ragni bloccano le pedine dell'avversario e l'ape così può liberamente muoversi. Ci sono alcune pedine che non devono essere giocate all'inizio del gioco. In particolare evitare di usare una formica al primo turno, poiché se l'avversario posizione un ragno, la formica resterebbe bloccata per tutta la durata della partita. Altra pedina da non utilizzare subito è l'ape perché non permette di muovere le pedine già posizionate e per poter continuare il gioco si dovrebbe posizionare diverse pedine, che risulterebbero sempre facilmente bloccabili.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a Alien Uprising

Protagonisti del gioco Alien Uprising sono gli esseri umani contro gli alieni: un classico. I primi sono appartenenti ad una nave spaziale Lennox-Class, che ha dovuto fare un atterraggio di fortuna sul pianeta Hive IV, abitato da creature alquanto bellicose,...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.