Come giocare a Halma

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La dama cinese (chiamata così nonostante non sia stata inventata in Cina) deriva dal gioco da tavolo "Halma", da cui però differisce soprattutto per il tavoliere a stella (ossia lo "Stern"). Halma (italianizzato in "Alma") è infatti un famoso gioco da tavolo astratto di strategia per 2-4 giocatori dalla durata breve (parliamo di circa mezz'ora a partita). A differenza di molti altri giochi da tavolo astratti, di Halma si conoscono sia l'autore sia la data d'invenzione: infatti il chirurgo George Howard Monks (1853-1933) è accreditato come l'inventore del gioco di Halma (che in greco antico significa "salto") negli Stati Uniti di fine XIX secolo, intorno all'anno 1883. Nonostante l'età relativamente giovane del gioco, è comunque considerato un degno compagno di altri giochi della categoria in questione, come gli scacchi o la dama, di certo molto più antichi. Vediamo dunque insieme come giocare a questo gioco da tavolo che richiede non poca capacità riflessiva! Infatti, l'aleatorietà nel gioco è del tutto assente. Tutto sta nelle abilità del giocatore: sarà solo lui a decidere se ottenere la vittoria o la sconfitta, e non il caso.

26

Occorrente

  • Il gioco da tavolo Halma
  • 2-4 giocatori
  • Mezz'ora di tempo
36

Preparazione

Halma è ispirato al gioco inglese "Hoppity", pubblicato nel 1854. Il gioco consiste in un tavoliere 16x16 e in 2 o 4 serie di pezzi (bianchi e neri nel caso di 2 giocatori o colorati se si gioca in 4).
I giocatori dispongono le loro pedine (dalla forma molto simile a quella dei pedoni degli scacchi) agli angoli opposti del tavoliere, in modo da formare due o quattro gruppetti di pedine dello stesso colore. In 2 giocatori, le pedine a disposizione sono 19 ciascuno; in 4 giocatori sono 13 ciascuno.

46

Svolgimento

Si decide chi inizia il gioco e poi si procede a turno. Ad ogni turno i giocatori spostano uno e un solo pezzo in propria dotazione in un qualsiasi quadrato adiacente libero (che la casella sia nera o bianca è indifferente), oppure salta (da qui il nome del gioco, che significa "salto" in greco antico) uno o più pezzi avversari o propri in sequenza, uno alla volta, in modo da formare una combinazione (similmente ai salti della dama tradizionale). Ogni pedina può muoversi in 8 direzioni possibili (ortogonalmente o diagonalmente).

Continua la lettura
56

Scopo del gioco

Lo scopo del gioco è molto semplice: ogni giocatore deve portare tutti i propri pezzi all'angolo opposto del tavoliere, in un'area delimitata sul tabellone, prima dell'avversario (o degli avversari). Si vince solo quando il trasferimento dei pezzi sarà completo, ossia non dovrà esserci neanche una pedina propria fuori dall'angolo da raggiungere. Si può giocare a squadre (nel caso di 4 giocatori) o tutti contro tutti. In questo caso, ogni giocatore dovrà raggiungere ugualmente soltanto l'angolo opposto al suo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se conosci già la dama classica, le regole non saranno affatto difficili da imparare.
  • Halma è un gioco di strategia e combinazioni. Cerca di vedere in anticipo i possibili movimenti.
  • Esistono alcune varianti del gioco, come il tabellone 10x10 o 8x8, oppure le pedine iniziali ridotte a 10 o 15.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.