Come giocare a Golden Fleece

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Golden Fleece Santorini è un gioco in scatola fondato sulla logica e sulla strategia. Ideato dal matematico canadese Gordon Hamilton, questo gioco ha poche e semplici regole e si sviluppa come una sorta di gioco degli scacchi. L'ambientazione è astratta e mitologica. Se volessimo ricondurla ad un preciso periodo storico, potremmo dire di trovarci nell'antica Grecia durante l'epoca degli Dei. Le vicende sono ambientante su una piccola e pittoresca isola vulcanica del Mar Egeo e i personaggi protagonisti sono tutti i componenti del pantheon classico greco. Vediamo quindi come giocare a Golden Fleece.

24

Elementi del gioco

Nella classica grande scatola tipica dei giochi da tavolo, troviamo tutto ciò che serve per portare avanti questo game e in particolare: una grande plancia da gioco molto grande, delimitata da delle immaginarie scogliere che richiamano molto quelle dell'Isola di Santorini; 22 blocchi edificio di livello 1; 18 blocchi edificio di livello 2; 14 blocchi edificio di livello 3; 18 cupole blu; 30 carte dotate di poteri divini; 6 miniature di lavori. Le componenti strutturali sono in plastica e, nella loro semplicità, riescono comunque a ricreare il folklore tipico dei piccoli paesini della Grecia, catapultando il giocatore in un piacevole scenario. Il gioco, nella sua prima versione, è espandibile con un'estensione che può essere addirittura contenuta anche nella scatola originale.

34

Come si gioca a Golden Fleece

La durata di una partita a Santorini può essere variabile e cambia molto a seconda dei giocatori che si fronteggiano nel game. Se uno dei due giocatori è notevolmente più bravo dell'altro, ad esempio, la partita potrebbe chiudersi anche in pochi minuti, mentre se entrambi sono alle prime armi, il gioco potrebbe andar avanti anche per diverso tempo. Il rischio di dover affrontare tempi morti e notevoli dilungamenti di gioco è alto, considerando che si tratta di un gioco scacchistico astratto. Tolto questo, il gioco è abbastanza snello e veloce, poiché la griglia è piccola e le mosse sono raapide e intense: ad ogni mossa potreste essere sul filo della vittoria o della sconfitta.

Continua la lettura
44

Conclusioni sul gioco

Pur essendo un mix di strategie, attese e tecniche scacchistiche che potrebbero non andare a genio al grande pubblico, Santorini ha ricevuto invece un notevole successo da parte dei gamers di massa ed ha perciò dei lati di non poco interesse da tenere in considerazione. In primis il gioco è supportato da un regolamento molto semplice e di immediata comprensione, che facilita le mosse dei giocatori. Nel gioco vige un ottimo equilibrio tra tattica e strategia, altro punto a favore. Forse unico neo del gioco è il prezzo di vendita: contenuto se letto in senso assoluto, piuttosto esoso se si pensa che si tratta di un gioco astratto e di strategia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.