Come giocare a GiftTRAP

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Quante volte vi siete trovati in difficoltà nel momento di decidere che regalo fare a un vostro amico? Si sa, azzeccare un dono è quasi un?arte, ma bisogna anche conoscere i gusti della persona che avrà il pensiero. E nel ricevere un regalo? Avete mai allargato la bocca in un finto sorriso di gradimento per un oggetto che ritenevate inutile?
Ebbene, GiftTRAP fa rivivere questi momenti, gioiosi o imbarazzanti che siano, riunendo i giocatori davanti a una plancia e obbligandoli a scegliere un regalo per i propri avversari. C?è poco da fare, per vincere bisogna conoscere le aspettative di chi vi sta davanti.
Le regole sono abbastanza semplici e giocare è questione di un attimo, ecco una guida rapida su come fare il regalo perfetto.

29

Occorrente

  • Scatola di gioco GiftTRAP
  • Da 3 a 8 giocatori
39

Preparazione del gioco

La plancia di gioco è di forma quadrata e al centro ha nove caselle su cui andranno disposte le carte regalo. Le carte regalo sono davvero molte, divise per colore in base al valore del regalo, con un?immagine e una breve descrizione.
Ai lati della plancia ci sono due percorsi parabolici, ?Give? e ?Get? su cui si daranno battaglia le pedine. Le pedine sono due per ogni giocatore, divise per colore, rappresentano un regalo aperto da posizionare nel percorso ?Get?, e un regalo chiuso da posizionare nel percorso ?Give?.
Abbiamo poi i tasselli ?Give? e le tessere ?Get? di colore differente per ogni giocatore.

49

Disporre le carte regalo

Si dispongono le carte regalo sui rispettivi rettangoli numerati nel centro della plancia. Il numero di carte regalo deve essere pari al numero di giocatori più uno. Se ad esempio si gioca in cinque, ci dovranno essere sei carte, se si gioca in otto, andranno posizionate nove carte.
Le carte regalo sono divise per colore e dunque per ipotetico valore monetario del regalo. Si consiglia, per ogni turno, di usare carte dello stesso colore perché altrimenti è facile capire che una barca sarà più gradita di una penna.

Continua la lettura
59

Assegnare i regali

Ogni giocatore prende i tasselli ?Give?. Ogni tassello ha sul retro una griglia uguale a quella della plancia e un numero dentro uno dei rettangoli. Obbligatoriamente ogni giocatore dovrà fare un regalo a ciascun avversario assegnandogli il tassello con il numero della carta regalo corrispondente. Ad esempio, se c?è una macchina nella carta regalo numero cinque, e so che la macchina sarebbe un regalo gradito al giocatore alla mia destra, allora assegno il tassello numero cinque a quel determinato giocatore. I tasselli vanno messi a faccia in giù in modo che il ricevente non veda il numero.

69

Dare un voto ai regali

Dopo che tutti i tasselli sono stati assegnati, si procede con il posizionamento dei gettoni ?Get? sulle carte. I gettoni ?Get? hanno anch?essi un numero che può essere 1, 2, 3 oppure anche numeri negativi: rappresentano l?indice di gradimento di un determinato regalo. È come dare un voto ai regali presenti sulla plancia. Si darà un numero alto a quello che vorremmo di più e un numero basso a quello che gradiremmo meno.
Se ad esempio mi piacerebbe ricevere una casa, assegnerò alla carta che raffigura una casa il tassello con un numero pari a tre. Se invece non mi piacerebbe ricevere una sciarpa, allora le metterò sopra un gettone ?Get? con un numero negativo.

79

Muovere le pedine

A questo punto si scoprono i tasselli ?Give? e si contano i punti. Se ad esempio il giocatore alla mia sinistra, ha inizio turno, mi ha dato un tassello con il numero due, significa che mi ha regalato la carta che sulla plancia occupa la posizione due. Si va a vedere il valore del gettone ?Get? che io ho assegnato a quella carta, ovvero il voto che io ho dato a quel determinato regalo.
Se il mio voto è tre, allora la mia pedina ?Get? (quella con il regalo vuoto) si muove di due posizioni nel percorso apposito della plancia, e la pedina del giocatore alla mia sinistra (quello che mi ha fatto il regalo) si muove anch?essa di due posizioni nel percorso ?Give?. In pratica, per un regalo azzeccato, le pedine di chi dona e di chi riceve si muovono di un numero pari all?indice di gradimento del regalo.
Se ad esempio il giocatore alla mia destra mi ha assegnato un regalo che io ho valutato meno quattro. Allora la mia pedina ?Get? si sposta di quattro posizioni indietro nel suo percorso e così farà la pedina del giocatore alla mia destra. Se le pedine si trovano al punto di partenza restano ferme. In pratica, se il regalo è sbagliato, le pedine di chi dona e di chi riceve tornano indietro nel relativo percorso.
Vince chi per primo raggiunge la scritta ?Gifted?, la fine del percorso, sia con la pedina ?Give? che con la pedina ?Get?.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il gioco è più divertente se giocato con persone che si conoscono: in base al regalo fatto si può capire, sommariamente, cosa una persona pensa dell’altra.
  • Non imbrogliate. Assegnare un valore negativo a un regalo che tutti sanno possa piacerci, è controproducente perché quel valore negativo farà arretrare la nostra pedina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.