Come giocare a Gangland

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gangland è un gioco ambientato in una classica puntata di mafia siciliana: un clan composto da tre fratelli ne uccide un quarto e si trasferiscono negli Stati Uniti dove proseguirà la vicenda che si dovrà concludere con una rivendicazione, come tradizione di mafia siciliana vuole. Le vicende quindi si presentano prevalentemente negli Stati Uniti: l'ambiente è quello caratterizzato da palazzi e retrovie come si vedono nei classici film. La grafica è ottimale, con una visione anche tridimensionali del gioco: è interessante con quale cura è stato realizzato, dai dettagli del quartiere sino ad arrivare ai vari personaggi. Per chi ama questa tipologia di gioco, con scena tipicamente di mafia, è un ottimo prodotto, quindi vediamo come giocare.

27

Occorrente

  • Tavolo da gioco
  • Gioco Gangland
37

I personaggi

I personaggi che caratterizzano il gioco sono i fratelli Angelo, Sonny, Mangano e Romano. Loro uccidono il fratello Chico, fuggendo negli Stati Uniti. Un altro fratello, Mario Mangano andrà in America per vendicare la morte del fratello, che insieme allo zio Vincenzo formeranno un clan e cercheranno i restanti per vendicarsi. Biosgna pensare al reclutamento così da formare un clan: questi saranno pochi per volta e composti da delinquenti di vario genere.

47

Il gioco

Il gioco si compone di varie missioni che comportano il rinforzo di questi piccoli clan. Ciò avviene mediante rapine ed estorsioni da parte del clan nei confronti dei cittadini, con lo specifico intento di rafforzare la propria posizione con nuove acquisizioni. Questo avviene con una sempre maggiore quantità di denaro: viene preso dalle estorsioni e dallo zio Vincenzo, che però si arrabbia molto se si rende conto della situazione. Lo scopo è quello di allargare il proprio clan divenendo essi stessi i capi, ottenendo maggior potere: a quel punto prenderanno effettivamente il ruolo di Capo clan con una scrivania da dove impartiranno gli ordini. Inoltre i capi potranno sposarsi ed avere figli, di cui a loro volto verranno istruiti per prendere un giorno il loro posto come capo.

Continua la lettura
57

Gli eventi

Raggiunto il ruolo di capo clan bisogna considerare che non finisce qui: le battaglie tra clan, presa del territorio e contro la polizia sono all'ordine del giorno, quindi bisogna procurarsi le giuste persone per poter far fronte a tutto questo. Ad esempio un capo deve avere sicuramente una macchina propria (prima veniva fornita dallo zio Vincenzo) e per far ciò è necessario reclutare nella porpora squadra un ladro che sappia come aprire una portiera della macchina. Così via vanno reclutate persone che tornano utili al fine del gioco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercare di reclutare le persone essenziali poiché questi vanno fatti uscire poco per volta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.