Come giocare a FutuRisiKo!

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come giocare a FutuRisiko e di che cosa si tratta? FutuRisiko è un divertentissimo gioco da tavolo ed è la nuova versione fantascientifica del vecchio gioco chiamato semplicemente Risiko. Si tratta di un gioco di strategia con delle regole di base da conoscere bene per potersi divertire e per mettere alla prova le proprie capacità tattiche di giocatori. Quali sono le regole del gioco? In questa guida le scoprirai tuttre passo per passo.

26

Occorrente

  • 3 - 6 giocatori
  • Gioco FutuRisiko
36

Strumenti del gioco

I giocatori necessari sono almeno tre, ma in genere si arriva anche a sei perché tante sono le armate che sono contraddistinte da altrettanti colori diversi. Ogni armata è composta da ben
cinquanta carri armati, da venti aerei, ci sono poi dieci sottomarini e ben venti guarnigioni. Inoltre, ci sono altri strumenti che sono i dadi (in tutto dieci), un mazzo di sessanta carte e, infine, la base gioco (una plancia con un planisfero).

46

Regole del gioco

I giocatori scelgono un colore e si sceglie una carta per decidere chi inizierà. Ognuno mette sulla base le proprie guarnigioni occupando così territorio. A ogni giocatore spetta una carta ogni tre guarnigioni e, prima di prenderne una nuova, il giocatore può scartare una delle sue vecchie carte da gioco. Lo scopo di ognuno dei giocatori è creare delle nuove armate e fare più punti degli altri sapendo che le armate di terra valgono solo un punto, quelle di aria due punti e quelle di acqua valgiono ben cinque punti.
Solo le armate aeree si spostano con due mosse, mentre le altre con una mossa soltanto. Inoltre, la battaglia in acqua si svolge con un solo attacco in cui il giocatore lancia due volte i dadi vincendo il nemico solo se esce il simbolo di esplosione sul dado. Per le battaglie a terra il giocatore che ha più truppe attacca per primo e vince, sempre con il simbolo di esplosione sulla faccia del dado lanciato.

Continua la lettura
56

Carte e Fasi del gioco

Le carte si dividono in tre gruppi e servono in tre diverse fasi del gioco.
Nella prima fase del gioco le carte sono: super produzione (questa carta serve per fare punti), missile balistico (questa carta serve per diminuire i punti dell'avversario), scudo spaziale (questa carta serve per difendersi dai missili del nemico).
Nella fase 2 del gioco si usano le carte: siluro killer (che serve per eliminare armate nemiche), tregua (carta necessaria per ottenere una tregua con un nemico a scelta del giocatore).
Infine, nella battaglia si usano le carte: arma segreta (carta che serve per fare più lanci di dadi) e tradimento (utile per far schierare armate avversarie).

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consultare il manuale d'istruzioni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a FutuRisiKo

FutuRisiko è una versione più complessa del classico gioco da tavolo Risiko!, che comprende una serie di funzionalità maggiori rispetto alla versione originale. Questo gioco si può giocare dalle tre alle sei persone e per vincere è necessario conquistare...
Giochi da tavolo

Come creare una strategia vincente a FutuRisiko

FutuRisiko è il gioco da tavola di strategia per eccellenza. L'obiettivo è conquistare il mondo (o almeno la maggior parte di esso), ma il gioco è talmente bello che ha finito con il conquistare centinaia di migliaia di giocatori in tutta Italia. Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.