Come giocare a Friedmann Friese Friday

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il gioco da tavolo Friedmann Friese Friday deve il suo nome all'eclettico autore Friedmann Friese e al suo progetto di dedicarsi alla creazione di sempre nuovi giochi da tavolo da pubblicare ogni venerdì (in inglese Friday è proprio venerdì). Il gioco in questione si basa su una libera interpretazione del romanzo di Defoe, "Robinson Crusoe", in cui il protagonista, reduce da un naufragio, sarà aiutato dall'abile selvaggio isolano Venerdì ad imparare l'arte della sopravvivenza. Il gioco prevede che se Robinson riuscirà a superare tutte le prove che la vita da naufrago e l’autoctono gli sottopongono, potrà finalmente tornare verso casa, ma solo dopo aver "convinto" una nave a prestargli soccorso. Siete curiosi di conoscere le regole di gioco? Allora vediamo subito insieme come giocare a Friedmann Friese Friday.

24

Componenti

Tra i componenti di gioco, troviamo un mazzo da 72 carte, così suddiviso: carte "Robinson" iniziali, carte “fase”, carte “pericolo”, carte “invecchiamento” e carte “pirati”. In particolare, le carte Robinson rappresentano le capacità (molto scarse!) che il naufrago ha appena approdato sull'isola. Le carte fase sono tre e in base al colore che hanno (verde, giallo, rosso) rappresentano la complessità delle sfide che Robinson deve affrontare. Le carte pericolo rappresentano proprio le specifiche prove sottoposte al naufrago. Le carte invecchiamento rappresentano tutti gli aspetti negativi dati dalla permanenza sull'isola (stanchezza, ferite, ecc.). Le carte pirata costituiscono una sorta di "boss" finale, che Robinson deve affrontare per poter definitivamente abbandonare l'isola.

34

Cuore del gioco

All'inizio della partita si pescano a caso due carte dal mazzo precedentemente descritto: in esse sono descritte le sfide che si dovranno affrontare alla fine del gioco. In ogni turno la sequenza è la stessa: si pescano 2 carte avventura e se ne sceglie una sola da affrontare, in base alle doti "iniziali" di Robinson, scartando momentaneamente l'altra carta. La carta avventura ti suggerisce quante carte combattimento pescare. Di volta in volta, andrai ad affrontare le diverse sfide che ti verranno sottoposte, andando ad accumulare o a perdere punti, in base al valore presente sulle carte pescate e quelle già precedentemente in tuo possesso. Dovrai svolgere operazioni di sottrazione tra i diversi valori indicati sulle carte per conoscere il tuo punteggio ottenuto.

Continua la lettura
44

Chiusura

Quando si esaurisce il mazzo avventura, mescola gli scarti e procedi da capo, andando a svolgere in maniera sequenziale prima le prove contrassegnate dal colore verde, poi dal colore giallo, e infine dal colore rosso. Terminato anche il livello rosso, ti tocca affrontare la sfida finale, indicate nelle due carte pirata: consisterà nello sconfiggere due navi e poter veleggiare finalmente verso casa.
Dopo aver sconfitta la seconda nave pirata, il gioco è finito: conta i tuoi punti per sapere quanto sei stato un bravo naufrago.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.