Come giocare a Formula Dé

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si parla di Formula Dé, si intende quel gioco da tavolo che va ad ispirarsi ad un classico campionato di Formula Uno. Qui i giocatori non dovranno fare altro che percorrere un circuito di Formula Uno proprio come nella realtà utilizzando degli appositi segnalini a forma di automobile. Il numero minimo di giocatori è di due, mentre il massimo è di dieci e l'età consigliata è da otto anni in su. In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come giocare a Formula Dé.

24

Preparazione del gioco

Si comincia con il predisporre il piano di gioco che rappresenta il circuito in questione, quindi si metteranno a punto tanti segnalini a forma di automobile quanti saranno i giocatori. Preparare quindi i dadi, vale a dire il primo dado con riportati soltanto il numero 1 e 2, i quali corrispondono alla prima e seconda marcia di una singola auto, quindi gli altri dadi con i restanti numeri che fanno riferimento a marce più alte. Vincerà la gara il pilota che arriverà per primo al traguardo.

34

Svolgimento del gioco

C'è da tenere presente che ciascuna autovettura è provvista di sei marce e che si dovrà cercare di scalare le stesse in corrispondenza delle curve del circuito. Per fare tutto ciò, tirerà i dadi e se i punteggi saranno troppo alti, automaticamente sforerà e riceverà delle apposite penalità calcolate sui freni e gli pneumatici della vettura, che ne possono determinare, una volta sommati tutti insieme, il danneggiamento del veicolo. Qualora il motore raggiungesse gli zero punti per via delle penalità, la vettura viene eliminata dalla gara. Prima di iniziare una gara, i cosiddetti "punti vettura" dovranno essere ripartiti fra i componenti dell'auto e non solo i pneumatici e freni, ma anche il motore e le sospensioni. Ciascun pilota, durante lo svolgimento della gara, potrà scendere e salire di una sola marcia per turno. Per ciò che riguarda la fase di sorpasso, va detto che una vettura potrà superare un'altra attraverso l'apposita corsia, rientrando successivamente in quella di origine.

Continua la lettura
44

Il pit stop

Come nelle gare reali di Formula Uno, anche in Formula Dé è previsto il pit stop, lo stesso è suddiviso in sosta breve e sosta lunga. Nel primo caso, un pilota potrà entrare al box con una qualsiasi marcia e provvedere alla sostituzione dei pneumatici. Successivamente tirerà il dado con punteggio compreso fra 1 e 10 e spostarsi di tante caselle in base al risultato ottenuto ma diviso per due. Nel caso della sosta lunga, il pilota si fermerà con la vettura ai box e avrà la possibilità di recuperare tanti punti vettura in base ai punti meccanici che utililizzerà. L'auto ripartirà soltanto al turno successivo ed ingranerà la quarta marcia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Il Piccolo Principe

I giochi da tavolo sono la soluzione migliore per intrattenere i bambini. Evitando di lasciarli davanti alla TV, possiamo insegnare loro tante cose attraverso il gioco. Ovviamente dobbiamo scegliere strumenti ludici in linea con la fascia d'età in questione,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Strega comanda Colore

"Strega comanda colore" è uno dei più famosi giochi ideati per far divertire i bambini. Esistono due modalità di gioco che si distinguono per il luogo in cui vengono svolte. Infatti, una tipologia si gioca all'aperto, possibilmente in uno spazio ampio,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Co-Mix

Il gioco da tavolo Co-mix deve il suo nome a un gioco di parole: da un lato c'è il significato di "fumetto", traduzione dal termine inglese "comix"; d'altro canto, la parola "mix" si riferisce proprio alla mescolanza di storie che possono essere intrecciate...
Giochi da tavolo

Come giocare a Bounce off

Bounce Off è un gioco da tavola relativamente recente, che ha ispirato soprattutto i più giovani su Youtube. Sulla nota piattaforma di video si sono cimentati tantissimi ragazzi, soprattutto negli Stati Uniti, nel cercare di rendere più "social" questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Justice League Hero Dice

Justice League Hero Dice è un gioco da tavolo creato da Andreas Schmidt, edito in Italia da Ghenos Games, che vi permette di indossare i panni di 4 dei personaggi più conosciuti della DC Comics. Sognate di diventare i più scaltri, come Batman? O forse...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.