Come giocare a Food Chain Magnate

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Food Chain Magnate è un gioco da tavolo di strategia, che ha come obiettivo la fondazione e la diffusione di una catena di fast-food. Il tempo di gioco è abbastanza lungo, dalle due alle quattro ore (a seconda dell'esperienza dei giocatori), ed è fruibile dai due ai cinque giocatori. Food Chain Magnate è forse poco noto come titolo, ma in realtà propone un passatempo leggero per il contenuto ma impegnativo per quanto riguarda la realizzazione. Vediamo dunque come giocare al meglio questo gioco da tavolo!

26

Le componenti

All'interno della scatola troverete un regolamento; un tracciato con l'ordine di turno; venti tasselli città; otto tessere casa e otto tessere giardino; sedici tessere pubblicità (cartelloni, cassette postali, aerei, radio); sedici segnalini numerati per l'"occupato"; tre ristoranti per ogni giocatore; un segnalino con l'ordine di turno per ogni giocatore; duecentoventidue carte personale; ottantaquattro carte milestone; diciotto carte riserva bancaria; sei carte CEO; segnalini vari per gli alimenti (pizze, hamburger, bibite, birre, succhi di frutta).

36

La preparazione

Le carte dipendente e milestone vanno disposte secondo l'ordine indicato nel regolamento a p. 6, per comprendere meglio gli avanzamenti possibili durante il gioco. Per preparare la mappa bisogna creare una griglia con i tasselli, che varia a seconda del numero di giocatori. Nella banca vanno posti cinquanta dollari per giocatore, come riserva. Ogni giocatore sceglie la sua catena e riceve una carta CEO, tre segnalini ristorante e tre carte riserva bancaria. Mescolati i segnalini dell'ordine di turno, bisogna disporli a sorteggio sulla griglia dei turni. Ogni giocatore posiziona il proprio ristorante iniziale.

Continua la lettura
46

L'inizio

Ogni giocatore sceglie le proprie carte dipendente, che vanno messe a faccia in giù. Subito dopo vengono rivelate, mettendo i dipendenti "al lavoro": di conseguenza il giocatore dovrà preoccuparsi di stipendiarli. Al primo turno si può giocare solo la carta del CEO, che è sempre al lavoro: nei turni successivi si crea invece una gerarchia, in base a quanto concede di volta in volta ogni carta dipendente pescata.

56

Lo svolgimento

Per avere successo come manager di una catena di fast-food, dovrete assumere sempre più personale, preoccupandovi però della loro formazione e dei costi degli stipendi. I segnalini degli alimenti indicano le riserve alimentari a disposizione del giocatore, i punti di approvvigionamento e le aree coperte da una campagna pubblicitaria. In base a come gestirete queste risorse avrete più o meno successo e seguito di clienti, fondamentali per accumulare denaro.

66

La conclusione

I turni finali sono sempre più accelerati, perché le varie strategie (campagne pubblicitarie, assunzioni particolari e altro ancora) tendono a giungere al termine, portando una determinata quantità di denaro. Ad ogni modo, il gioco ha fine quando la banca esaurisce i soldi per la seconda volta. Come di consueto, il giocatore che ha accumulato più soldi vince la partita, essendosi affermato come magnate del settore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Room 25

Room 25 è un gioco da tavolo molto recente, semplice da giocare, che ha da subito attirato molti appassionati del genere. Si tratta di un gioco semi-cooperativo, che prevede da uno a sei giocatori, ambientato in una struttura che presenta, appunto, venticinque...
Giochi da tavolo

Come giocare a Twilight Struggle

Pubblicato per la prima volta nel 2005, Twilight Struggle, è un gioco da tavola strategico che rientra nella categoria dei wargame. Non a caso permette di simulare lo scontro che rese USA e URSS protagoniste della Guerra Fredda. Twilight Struggle non...
Giochi da tavolo

Come giocare a Red November

Red November è un gioco da tavolo che è stato molto apprezzato dagli appassionati del genere: "Red November" è il nome del sommergibile in cui è ambientato il gioco, al suo interno i protagonisti sono una truppa di intrepidi gnomi marinai alle prese...
Giochi da tavolo

Come giocare con le carte dei Pokemon

Il gioco di carte dei Pokemon è nato nel 1996 e da allora ha avuto un enorme successo, arrivando in ogni parte del mondo. Il gioco è tornato in auge negli ultimi anni, grazie anche al successo di Pokemon Go. Vedremo in questa guida come giocare seguendo...
Giochi da tavolo

Come giocare a Euphoria

Euphoria è un gioco da tavolo creato da Jamey Stegmaier e Alan Stone nell'anno 2013 che prevede giocatori di età superiori ai tredici anni, numero dei giocatori che può oscillare da due a sei e una durata media della partita pari a sessanta minuti....
Giochi da tavolo

Come giocare a Le Leggende di Andor

Le leggende di Andor è un gioco da tavola del noto illustratore Michael Menzel, datato 2012.Sebbene possa apparire complesso (si tratta di un gioco auto-esplicativo), è un gioco dalle regole molto semplici (anche se quasi inesistenti).Si tratta di un...
Giochi da tavolo

Come giocare a Cacao

Cacao è un gioco davvero semplice e divertente, adatto a tutta la famiglia. Ha regole lineari e una grafica simpatica. Proporlo per divertirsi con gli amici ci farà fare senza dubbio un gran figurone. Nato nel 2010 e pubblicato in Germania da Abacus...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Trajan

"Trajan", ovvero l'optimus princeps Traiano, è il nome di un'interessante gioco da tavolo, ambientato nell'antica Roma. La grafica ricca di dettagli e la complessa e fitta serie di regole rendono Trajan un gioco complesso e avvincente per gli appassionati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.