Come giocare a Facts in Five

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Facts in Five: the game of Knowledge è un gioco trivial previsto per due o più giocatori. È’ stato originariamente pubblicato nel 1964 dalla casa Advanced Ideas Company di Arlington, nel Massachusetts. Nel 1967, il gioco è stato acquisito dalla società 3M e inserito nella sua serie di giochi per libri. Nel 1976, 3M lo ha poi ceduto a Avalon Hill of Baltimore, che se ne occupò fino al 1998, quando si sciolse. Hasbro ha quindi acquistato i diritti sui giochi di Avalon Hill, ma ha smesso di pubblicare questo gioco, i cui diritti sono ritornati all'inventore , Rick Onanian. Nel 2007, una nuova edizione è stata pubblicata da University Games. Vediamo in seguito come giocare.

26

Curiosità

Il gioco si basa sul gioco da salotto Categories. Onanian ha avuto l'idea per questo gioco dopo aver letto sul giornale This Week che Categories era il gioco di parole preferito del presidente John F. Kennedy, che era deceduto da poco. È un gioco da famiglia e da serate in compagnia. I commenti e le recensioni su Facts in Five sono entusiastici. Pure i forum su questo gioco sono molto attivi.

36

Contenuto del gioco

Ogni set di gioco comprende un numero di carte ciascuna contenente una o più classi. All'interno di ogni classe può esservi una o più categorie. Il box originale incorpora anche le regole di gioco, delle tessere, una per ogni lettera dell 'alfabeto, un timer da cinque minuti e i punteggi.

Continua la lettura
46

Regole di gioco

Il primo giro del gioco inizia con i giocatori che prendono a turno carte girate e selezionano una categoria, o una classe in determinate carte. Cinque categorie vengono selezionate in questo modo. Poi, i giocatori prendono a turno cinque tessere e il timer viene avviato. Prima che il timer esaurisca, i giocatori devono annotare il maggior numero possibile di articoli che si adattano a ogni categoria e che cominciano con ogni lettera, per un massimo di 25 risposte. Cinque round costituiscono un gioco completo, con il punteggio basato sul numero di risposte valide date. Nell’ anno 2007 c’è poi stato un aggiornamento. Adesso fa parte di University Game's Bookcase Series. Il gioco è stato aggiornato rimuovendo molte delle categorie esoteriche, le parole straniere, l’ ortografia e altre. Al giorno d’oggi è molto più simile a un test sulla conoscenza della cultura pop e non esiste più l'opzione di selezionare una sola categoria. Bisogna quindi scegliere una categoria e un argomento, addirittura il termine 'classe' è stato rimosso. Anche la distribuzione della lettera è stata aggiornata. Il box indica che questa edizione è un copyright del 2006.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Buon divertimento!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.