Come giocare a Europeo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Europeo è un gioco da tavolo ideato da Gunter Burkhardt, divertente ed educativo. I giocatori hanno a disposizione una mappa dell'Europa, in cui però non è segnato nulla: non ci sono nomi di città, monti, laghi, fiumi e così via. Il gioco consiste appunto nel cercare di indovinare dove si trova un determinato luogo dell'Europa, per esempio la penisola di Kola o il ghiacciao dell'Aletsch. Chi ottiene più punti, vince la partita. Come si può notare, è un gioco che ci permette di conoscere meglio la geografia del nostro continente, in modo semplice e divertente. Si può partecipare fino a un massimo di sei giocatori. Vediamo dunque come giocare a Europeo!

26

Occorrente

  • Gioco da tavolo "Europeo"
  • 2-6 giocatori
36

Contenuto della scatola

Nella scatola troveremo:
- La mappa di gioco, raffigurante l'Europa;
- Un mazzo di carte, in cui sono segnati i nomi dei vari luoghi, che i giocatori devono trovare sulla mappa;
- Sei schede, una per ogni giocatore;
- Sei pedine, anche in questo caso una per ogni giocatore;
- Un marcatore, che serve ad indicare un luogo sulla mappa;
- Ventiquattro gettoni colorati, a forma di cubo;
- Il libretto delle istruzioni.

46

Preparazione

La preparazione è molto semplice. I giocatori devono scegliere la propria pedina e posizionarla sulla casella iniziale della point track (la traccia dei punti), collocata sul bordo superiore della mappa. Dopodiché, prendono una scheda e quattro gettoni a testa, dello stesso colore della scheda. Queste ultime si differenziano solo per il colore, ma per il resto sono uguali: in esse sono riportati dei numeri e delle lettere. Le carte vanno invece mescolate e poi poste vicino alla mappa, in modo da essere alla portata di tutti i giocatori. È importante che le carte siano tutte a faccia in giù, affinché si possa leggere soltanto il nome del luogo (infatti, girando la carta, possiamo invece leggere la posizione esatta del luogo e quindi scoprire se il giocatore ha indovinato oppure no).

Continua la lettura
56

Svolgimento della partita

A turno, ogni giocatore pesca la carta in cima al mazzo, legge il luogo riportato e tenta di indovinare dove si trova. Il giocatore può decidere di indicare un'area ampia, se non è sicuro della risposta. Tuttavia, se dovesse indovinare, i punti guadagnati saranno pochi. Allo stesso modo, un giocatore può anche decidere di indicare un punto ben preciso della mappa, rischiando quindi di non ottenere alcun punto o, al contrario, di guadagnare un punteggio elevato, nel caso dovesse indovinare. In pratica, più si è precisi e più si accumulano punti, ma così si rischia anche di non ottenere nulla, in caso di errore. Le schede dei giocatori servono proprio ad indicare il punto preciso della mappa: le lettere e i numeri riportati sulle schede corrispondono a determinate zone sulla cartina. Il giocatore quindi deve mettere i propri gettoni sulle caselle della scheda, per indicare il luogo sulla mappa. Man mano che si ottengono punti, le pedine avanzano lungo la point track.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siamo sicuri di una risposta, è meglio non rischiare: indichiamo un'area più estesa sulla mappa, in modo da racimolare comunque qualche punto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a Finanzopoly

Finanzopoly è un gioco da tavolo molto simile al Monopoly, come sembra suggerire anche la somiglianza tra i due nomi. Finanzopoly si rivolge dai 2 ai 6 giocatori di qualsiasi età e prevede una durata di gioco di circa un paio d'ore, proprio come il...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.