Come giocare a Epic Resort

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Epic Resort è un gioco da tavolo disegnato da Ben Harkins e pubblicato da Fever Games. I giocatori dovranno impersonare i gestori di un resort, occupati nella costruzione del resort più bello di tutti. Dovranno quindi assumere dei lavoratori per costruire le attrazioni e gli edifici in grado di attirare i turisti e gli eroi bisognosi di una vacanza. Ma la tranquillità non può durare a lungo! Il resort viene spesso attaccato da terribili mostri che mettono in pericolo la vita dei turisti! Gli eroi saranno quindi costretti a tornare al lavoro e proteggere la gente. A rendere il gioco più affascinante è l'ambientazione fantasy, che dà un tocco di epicità alla storia. Allora, cosa aspettate? Vediamo insieme come giocare a Epic Resort!

28

Occorrente

  • 2-4 giocatori
38

Contenuto del gioco

Nella scatola troveremo tantissimi contenuti: 8 cubetti, 40 segnaposto, 38 schede, 4 plance, 200 carte, 2 tessere speciali, 12 segnalini a forma di cuore e altri 20 segnalini. I cubetti sono di due colori: gialli e blu. I cubetti gialli rappresentano il denaro dei giocatori, mentre quelli blu l'ospitalità. Questi valori sono inoltre riportati nelle plance giocatore, che contengono due scoring track: una per il denaro e una per l'ospitalità. I segnaposto rappresentano invece i turisti che hanno deciso di concedersi un po' di relax. Le schede indicano le attrazioni che possiamo costruire nel resort, per esempio parchi o botteghe. I segnalini a forma di cuore indicano invece quando è il momento di congedare un eroe. Infine, le carte possono essere di diversi tipi e ognuna di esse rappresenta qualcosa, per esempio i turisti, i mostri, i lavoratori e gli eroi.

48

Preparazione del gioco

Prima di cominciare la partita, bisogna fare attenzione alla preparazione. Ciascun giocatore riceve due attrazioni, che vanno disposte in modo adiacente, lasciando un po' di spazio per un'altra attrazione che potrà essere acquisita nel corso del gioco. Sulle due attrazioni vanno collocati due segnaposto (cioè i turisti). I giocatori prendono poi una plancia giocatore, un cubetto giallo e un cubetto blu: entrambi vanno disposti sulla casella numero 0 della scoring track con il rispettivo colore, raffigurate sulla plancia del giocatore. Dopodiché, si mescolano le carte e si distribuiscono 13 carte ad ogni giocatore (ognuna di esse deve rappresentare un lavoratore). Infine, le altre attrazioni vanno sistemate sul tavolo e sotto di esse devono essere collocati 5 tipi di lavoratori diversi.

Continua la lettura
58

Svolgimento del gioco

I turni si compongono di 4 parti. Queste sono così denominate: Lavoro, Azioni, Arrivo della nave, Ricompensa degli eroi. Nella prima fase i giocatori prendono 5 lavoratori dal loro deck e li inviano alle loro attrazioni. Ogni attrazione richiede una particolare manodopera. Quindi, se questa condizione non viene rispettata, alcuni turisti partiranno e il giocatore perderà delle risorse. Mentre, per ogni turista che rimane, si otterranno dei punti ospitalità e denaro. Nella fase Azioni, il giocatore può spostare turisti o eroi nelle attrazioni, spendendo punti ospitalità. Oppure, può migliorare i propri lavoratori tramite un addestramento o, ancora, costruire nuove attrazioni, spendendo denaro. Nella terza fase, la nave arriva al molo, portando con sé nuovi turisti ed eroi, ma anche mostri! Gli eroi dovranno quindi combattere. Nella quarta fase, gli eroi possono riposare e dopo un certo numero di volte, può andare in congedo.

68

Conclusione del gioco

Al termine delle quattro fasi, il cubetto che indica l'ospitalità deve essere riportato allo 0, mentre il denaro resta intatto. Inoltre, i lavoratori rimasti nella propria mano devono essere scartati. Se le carte Mostro non sono terminate, allora si continua a giocare e si passa al nuovo turno, in cui si ripetono le fasi spiegate in precedenza. Se invece il mazzo è finito, il gioco si conclude. Bisogna quindi passare al calcolo dei punteggi. Ciascuna attrazione che è stata acquisita nel corso della partita vale una certa quantità di Punti Vittoria (PV), indicata sull'attrazione stessa. Anche gli eroi andati in congedo valgono molti PV. Invece, gli eroi che restano nel resort valgono 1 PV. Infine, gli eroi che sono stati sconfitti dai mostri, non danno diritto ad alcun punto. Dopo aver sommato tutti i punti, si decreterà il vincitore della partita.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il gioco presenta molto testo, quindi non è adatto ai bambini troppo piccoli e/o con difficoltà nella lettura
  • Meglio puntare al congedo degli eroi, in quanto è l'azione che fa guadagnare più PV
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.