Come giocare a Emerald

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In Emerald, il gioco da tavolo, la draghessa ha dato alla luce i suoi cuccioli che si trovano ora in un nido colmo di gemme e di oro. Ma questa mamma è assai preoccupata per la sorte dei piccoli dato che ha paura dei cavalieri. Questi ultimi potrebbero attaccare la grande caverna dove si trova il tesoro e distruggere tutto per accaparrarsi il bottino. Infatti, ogni cavaliere ha come scopo quello di avanzare verso la stanza dove è rinchiuso il tesoro. Così mamma drago deve mettere al riparo i suoi cuccioli percorrendo tutta la caverna per cacciare chiunque si avvicini. Alla fine, i cavalieri che riesce a catturare verranno portati nel grande nido. Tuttavia, se si è davvero bravi potremo eludere il drago e prendere una parte del tesoro. La storia è avventurosa e il gioco sarà movimentato, quindi iniziamo subito e vediamo come giocare a Emerald.

25

Occorrente

  • Scatola del gioco Emerald, giocatori
35

Vincere a Emerald

La prima cosa da fare è vedere cosa contiene la confezione di Emerald. Troveremo: il tabellone, un drago, 25 cavalieri, un dado, le carte e una bacchetta. Questo gioco può andar bene per ragazzini dai 10 anni in poi e il suo autore e Rudiger Dor. Ma vediamo lo scopo principale di Emerald che è essenzialmente quello di controllare un gruppetto di cavalieri per svuotare la caverna del drago ricca d'oro e gemme preziose. Il drago però è sempre in allerta per catturare qualcuno e offrire così un pasto ai suoi piccoli. Il giocatore che avrà il bottino maggiore facendo arrivare i cavalieri nella stanza del tesoro, vince!

45

Muoversi bene durante il gioco

Muoversi bene durante il gioco è importantissimo per raggiungere la vittoria, ma bisogna spostarsi di tante caselle quanti sono i cavalieri più il giocatore che sono presenti alla partenza. È un sistema di gioco facile che propone possibilità e tattiche diverse, come per esempio l'effetto fionda. Mentre il drago si muoverà secondo i numeri del dado nella zona "fuoco del drago"; se invece va a finire su di un cavaliere lo deve portare dai cuccioli e quindi viene eliminato. Triste sorte per il malcapitato che può salvarsi corrompendo la mamma drago con una carta oro da scartare.

Continua la lettura
55

Calcolare il valore dei punti

Per sapere sempre il livello del proprio bottino bisogna fare la somma dei valori delle varie carte oro e gemme. Le prime valgono secondo la cifra riportata sulla carta stessa, mentre le seconde valgono Uno, oltre a bonus che prenderà solo il giocatore che possiede più carte gemme. Alla fine, Emerald è semplice, ma con tante strategie da usare in modo diverso ogni volta, per portare i giocatori a fare le proprie scelte. Così ogni mossa dipende da quella degli altri, con la conseguenza che sarà impossibile sapere in anticipo cosa vuol fare l'avversario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.