Come giocare a Drop It

Tramite: O2O 15/05/2018
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Drop_It è un gioco a cui è possibile giocare da 2 a 4 giocatori, della durata di 15-20 minuti. Richiede abilità, un pizzico di fortuna e un po' di logica. Ciascun giocatore dovrà ottenere più punti degli altri disponendo delle forme in un contenitore piatto, facendo in modo di evitare che si vengano a creare situazioni che non daranno alcun punto. Come gioco lo si può classificare tra i più semplici da capire, ma di certo non tra i più facili: anche il miglior giocatore può trovare difficoltà nel vincere la partita.

26

Componenti e preparazione del gioco

IL gioco si compone di un contenitore trasparente di forma rettangolare, chiuso su tre lati, composto da due lastre in plastica trasparente poco distati l'una dall'altra, lasciando quindi un'asola in alto; lungo i tre bordi sono tenute ferme da chiusure sulle quali sono rappresentate delle forme con una "X", eventualmente intercambiabili con un'alternanza di colori anch'essi con una "X". Ciascun giocatore sceglierà un colore tra i quattro proposti e prenderà la serie di pezzi di legno abbinati (in caso di due giocatori, i colori per ciascuno saranno due). Completa il gioco la plancia segna-punti, sulla quale va posta la pedina colorata che ogni giocatore possiede.

36

Regole e svolgimento del gioco

A partire dal primo giocatore e poi girando in serio orario, ciascuno sceglierà tra le sue forme una da inserire nell'asola del contenitore. La forma cadrà e si fermerà dove potrà. Proprio in base a ciò verranno conteggiati i punti che guadagnerà il giocatore, in considerazione che lungo i tre bordi del contenitore è chiaramente indicata (con il disegno della forma e una "X" su di esso) quale forma non deve toccare quella parte del bordo. Se ciò accade non si guadagneranno punti. Inoltre, sulle lastre sono incise delle linee leggermente oblique e alcuni cerchi di tre dimensioni diverse: a seconda delle linee che la forma supererà una volta nel contenitore, si guadagneranno punti, così come si farà con i cerchi incisi. Di volta in volta, si sposterà la pedina sulla plancia segna-punti per ogni pezzo inserito nel contenitore. Chi ottiene più punti è il vincitore.

Continua la lettura
46

I Divieti

I modi per non guadagnare punti sono molteplici. Lungo i tre bordi chiusi del contenitori sono riportate, in diverse zone, le forme sbarrate con una "X", se il pezzo tocca la zona che non dovrebbe non si guadagneranno punti. Ciascun bordo è però sostituibile con un'altra forma di divieto: i colori, anche in questo caso divisi in zone e sbarrati con una "X": se il pezzo di un determinato colore tocca la zona con lo stesso colore vietato, alcun punto verrà assegnato. Altra regola generale che non permette di totalizzare alcun punto è che il pezzo appena inserito nel contenitore non dovrà toccare un altro pezzo dello stesso colore o un altro della stessa forma, in caso contrario, niente punti. Come si evince quindi, sebbene le regole siano semplici, riuscire a vincere risulta più complicato di quanto si immagini, ciò non toglie che un buon allenamento possa portare a buoni risultati.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Brain it on

Brain it on è un gioco caratterizzato da una combinazione strategica data dal proprio campo visivo e da regole matematiche e fisiche. Generalizzato viene definito un puzzle, ma in realtà bisogna creare, grazie anche alla propria inventiva, la strategia...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Mancala

Il Mancala è un gioco da tavolo diffuso principalmente in Africa e Medio Oriente, in Europa quasi sconosciuto ma simile al gioco degli scacchi. Nonostante non sia facile giocare, è considerato come una fonte di informazioni importante dagli antropologi....
Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.