Come giocare a Dragon Age: Origins

Tramite: O2O 25/10/2017
Difficoltà: media
18

Introduzione

Tra i videogiochi di ruolo, la saga di Dragon Age è una delle più celebri. A oggi, questa serie conta tre capitoli principali, il cui ultimo episodio - Dragon Age: Inquisition - è anche quello di maggior successo commerciale. Tutto nacque, però, con Dragon Age: Origins, una delle perle dello sviluppatore BioWare. Tra i punti di forza della serie vi è il suo particolare cast di personaggi. Ma oltre ad una storia accattivante e appassionante, Dragon Age: Origins vanta un gameplay estremamente efficiente. Il gioco richiederà una certa intelligenza tattica all'utente, che dovrà sapientemente impostare tattiche efficaci per il proprio team. Ma vediamo più nel dettaglio come giocare a Dragon Age: Origins.

28

Occorrente

  • Un PC Windows + piattaforma Steam, Origins o account GOG
  • Una console XBOX360 o una Playstation3
38

Costruire il nostro eroe

Dragon Age: Origins è oggi disponibile per PC sulle piattaforme Origin e Steam. È acquistabile anche via GOG e su console (XBOX360 e PS3). Come molti giochi di ruolo, Dragon Age: Origins ci chiederà di creare un nostro personaggio. Avremo da subito un discreto ventaglio di possibilità. Potremo scegliere se essere dei nobili umani, degli elfi o nei nani. La storia delle nostre origini cambierà in base alla razza e alla classe che sceglieremo. Per esempio, un mago umano inizierà la sua avventura al circolo dei Magi. Ma se l'umano sarà un guerriero o un ladro, il suo percorso comincerà nella sua residenza di famiglia, in quanto nobile.

48

Iniziare l'avventura

Dopo le scelte iniziali su classe, razza e statistiche personali possiamo dare inizio al percorso. Riceveremo da subito alcune missioni - o quest - che dovremo portare a termine per procedere nella storia. Le prime vicissitudini ci porteranno inevitabilmente ad un punto di svolta. Il nostro personaggio, qualunque sia la razza e la classe, entrerà a far parte dei Custodi Grigi. Quest'ordine di eroi è l'unico capace di annientare un Arcidemone, leader delle armate di Prole Oscura, la principale minaccia nel gioco. Nel corso dell'avventura incontreremo altri personaggi. Questi potranno unirsi a noi o meno, a seconda delle nostre scelte e azioni.

Continua la lettura
58

Navigare nei menù

Accedendo ai menù potremo visionare l'inventario, la pagina delle statistiche e delle tattiche. Quest'ultima voce è importantissima ed è un vero punto di forza di Dragon Age: Origins. Le tattiche ci permettono di assegnare un comportamento in battaglia a ogni nostro personaggio. Possiamo ordinare loro di attaccare aggressivamente o con un comportamento più difensivo. Possiamo comandargli di usare armi a distanza o da mischia in base al contesto. Le opzioni sono così tante che potremo automatizzare le loro azioni nel minimo dettaglio. Ciò non ci impedirà comunque di prenderne il controllo in battaglia e impartire manualmente degli ordini.

68

Equipaggiare armi, armature e abilità

L'inventario si divide per categorie. Avremo la scheda delle armi, delle armature, delle pozioni e degli accessori. Qui potremo immagazzinare più oggetti e decidere cosa i nostri eroi indosseranno e useranno in battaglia. Ogni membro del team può usare un set d'armi primarie e un set d'armi secondarie. Possiamo dotare tutti i membri di un'arma a distanza, se lo desideriamo. Nel menù delle abilità potremo assegnare dei punti che daranno ai personaggi skill uniche. Un ladro potrà sviluppare l'abilità di scassinare le serrature e disinnescare trappole. Un mago potrà scegliere se dedicarsi agli incantesimi di supporto o a quelli più offensivi. Esistono molte combinazioni possibili e starà al giocatore indirizzare il proprio team verso un percorso preciso.

78

Avviare un rapporto intimo

Una peculiarità di Dragon Age - e dei giochi BioWare in generale - sono le storie d'amore. Il nostro eroe potrà avere delle relazioni con alcuni membri del proprio gruppo. Per alcuni la sessualità è fluida, perciò sono possibili sia storie eterosessuali sia storie omosessuali. Ciò aggiunge molta varietà e rigiocabilità ad un titolo che contribuì al grande successo di BioWare. Infine ricordiamo di fare scelte con giudizio. Le nostre azioni segneranno il corso degli eventi tanto in Dragon Age 2 - il seguito - quanto nel terzo episodio, Dragon Age: Inquisition.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Salvare di frequente il gioco è sempre un'ottima idea. Dragon Age: Origins può essere piuttosto impegnativo anche al livello di difficoltà Normale, soprattutto per i meno esperti.
  • Se gli scontri risultano troppo impegnativi, abbassiamo il livello di difficoltà o sfruttiamo la pausa in battaglia, che ci permette di assegnare comandi fermando lo scorrimento del tempo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

PC

Come giocare a Double Dragon Neon

Double Dragon Neon è un beat'em up sviluppato da WayForward e pubblicato da Majescoper Xbox 360 (tramite Xbox Live Arcade) e PlayStation 3 (tramite PlayStation Network) l'11 settembre 2012. Una reinterpretazione della serie di beat'em up di Double Dragon,...
PC

Trucchi per vincere a Age of Empires 2

In questa lista vi mostrerò i trucchi per vincere a Age of Empires 2. Questo gioco è il seguito di Age of Empires 1, una serie iniziata nel lontano 1997. Si tratta di un videogioco per PC, appartenente al genere strategico a tema storico. La serie Age...
PC

Come raggiungere il boom economico in Age of Empires 2

Molto spesso i titoli datati, nascondono un fascino perduto e sconosciuto alle nuove generazioni. Un esempio eclatante è Age of Empires 2, favoloso gioco strategico in tempo reale per PC, risalente al lontano 1999. Questa guida vi mostrerà come raggiungere...
PC

Come giocare a Little Big Planet online

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte quelle che sono le informazioni utili su come giocare a Little Big Planet online. In questo tipo di gioco, si tratterà di vestire i panni del personaggio chiamato SackBoy, il protagonista assoluto dell'Immagisfera...
PC

I migliori giochi di ruolo per Mac

Il videogiocare su Mac sta migliorando col tempo grazie a servizi come Steam e Mac App Store. In questa guida analizzeremo i migliori giochi di ruolo per Mac, ora che l'offerta sta diventando via via più ricca. Nella classifica ci saranno varie tipologie...
PC

Come giocare a Our bingo

Avete presente il classico BINGO che si gioca nelle grandi sale super affollate o, ultimamente, anche online con sempre maggior successo? Our Bingo è un gioco virtuale molto popolare che sta prendendo sempre più piede. Ci ritroviamo in uno scenario...
PC

Guida su come giocare al meglio a Paladins

Paladins è un gioco di sparatutto in prima persona con personaggi. In esso è possibile giocare partite solo in modalità multigiocatore. Per capire come giocare bisogna soffermarsi un attimo sulle modalità di gioco e in modo particolare sulle caratteristiche...
PC

I 10 migliori MMORPG gratis

MMORPG (Massive Multiplayer Online Role-Playing Game) è l'acronimo con il quale vengono soprannominati i giochi online, che si svolgono in un mondo virtuale e vengono vissuti in prima persona dal giocatore, interpretando un ruolo. Un altro aspetto fondamentale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.