Come giocare a Dobble

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Dobble è un gioco di carte inventato in Francia da Denis Blanchot. La sua prima versione è stata pubblicata nel 2009. Questo gioco si è avvalso di diversi premi nel corso di questi anni e sono state create anche molte varianti, tra cui una versione interamente per bambini e una dedicata alla Corsica. Vediamo quindi come giocare a Dobble e quali sono le regole di questo gioco da tavolo.

28

Occorrente

  • Il gioco del Dobble
38

Regole generali

Innanzitutto il numero dei giocatori può variare da un minimo di 2 ad un massimo di 8 partecipanti. Il gioco è composto da 5 carte di forma circolare e su ognuna di esse vi sono disegnati 8 simboli. È importante sapere che tra due carte c'è sempre un solo simbolo in comune. Lo scopo del gioco è proprio trovare la corrispondenza del simbolo uguale, secondo i diversi meccanismi dei 5 mini giochi che si sviluppano nel gioco stesso.

48

La torre infernale

Il primo dei cinque mini giochi è la torre infernale. Tutti i giocatori pescano una carta che terranno a faccia in giù davanti a loro, mentre il resto del mazzo viene messo a faccia in su al centro del tavolo; Quando il gioco ha inizio tutti giocatori svelano la propria carta e appena un giocatore trova, nel mazzo di carte al centro, la corrispondenza del simbolo uguale nella sua carta se ne impossessa, formando una torre davanti a se. Vince il mini gioco chi ha più carte alla fine del turno.

Continua la lettura
58

Il pozzo

Tutte le carte sono distribuite ai giocatori, meno una che viene messa al centro del tavolo. Quando il gioco inizia ogni giocatore gira una carta dal suo mazzo e la scopre. Colui che avrà il simbolo uguale alla carta al centro metterà la sua su di essa. Lo scopo del gioco è restare per primi senza carte.

68

La patata bollente

Questo mini gioco si sviluppa in diversi turni. Ognuno dei giocatori pesca una carta, tenendola momentaneamente in mano senza farla vedere agli altri. Il gioco inizia e ogni giocatore svela la sua carta agli altri. Quando un partecipante trova il suo simbolo uguale nella carta di un altro giocatore gli consegna la sua (o il suo mazzo di carte accumulato nei turni precedenti). Il concorrente che finisce per avere tutte le carte del mazzo perde la manche. Lo scopo è di perdere meno manche possibili.

78

Prendile tutte

Anche questo gioco si sviluppa in diverse manche. Viene posizionata al centro del tavolo una carta coperta e a orologio tante altre carte scoperte per quanti sono i partecipanti al gioco. Quando si inizia a giocare viene svelata la carta centrale. Se un giocatore trova il simbolo uguale allora si impossessa della carta periferica (non si prende mai la centrale). Quando tutte le carte sono state prese si inizia un nuovo turno. Vince chi ha preso più carte alla fine di tutte le manche.

88

Il regalo avvelenato

La preparazione di questo mini gioco è identica a quella della Torre infernale. I giocatori girano le proprie carte e chiunque trovi il simbolo uguale tra la carta di un altro giocatore e quella centrare prende la carta centrale e la posiziona sulla carta del concorrente che ha lo stesso simbolo. Lo scopo del gioco è avere meno carte degli altri giocatori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.