Come giocare a Dig In

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Dig In è un simpatico gioco challenge edito dalla Drumond Park, ideale per trascorrere delle piacevoli serate in compagnia. Non eccessivamente impegnativo, è un game associativo e di memoria. Non ancora disponibile in lingua italiana, è reperibile online ad un prezzo accessibile a tutti. La scatola, dalla grafica accattivante, contiene un libretto di istruzioni in lingua inglese ma molto intuitivo, una ciotola capiente in materiale plastico, 128 mini-oggetti colorati molto ben rifiniti (32 rossi, 32 verdi, 32 gialli e 32 blu), 1 timer e 12 carte. Dig In si gioca in 2 o in 4 e si adatta a players dagli 8 anni in su. Vince chi trova il maggior numero di oggetti nel minor tempo. Le regole sono semplicissime. Ecco quindi come giocare a Dig In.

27

Occorrente

  • Scatola con il gioco
37

Il setup

Giocare a Dig In è semplice ma richiede nervi saldi ed una buona memoria associativa. Per cominciare, disporre sul tavolo da gioco la grande ciotola bianca vuota. Versare al suo interno i 128 oggettini colorati, nelle varianti in blu, rosso, giallo e verde. Mescolare accuratamente per conferire al gioco una certa difficoltà. Distribuire poi una carta coperta a ciascun giocatore (da 2 a 4, equidistanti dal contenitore). In questa fase, si stabilisce la modalità di gioco, scegliendo tra semplice (in bianco e nero) e complessa (a colori). Posizionare poi il buzz o timer a portata di mano.

47

Il gioco

Giocare a Dig In coinvolge indistintamente adulti e bambini. Più aumentano i giocatori e più si complica. Il gioco si svolge in due turni ed in altrettante possibili varianti. Nella versione in bianco e nero, i giocatori devono collezionare gli oggetti indicati dalla carta senza distinzione di colore. Il giocatore più giovane dà inizio a Dig In girando la propria carta. Da questo momento, ha appena 15 secondi per trovare all'interno della ciotola i mini oggetti indicati. Per completare l'impresa nel minor tempo, può servirsi anche di entrambe le mani. Il turno poi passa agli avversari.

Continua la lettura
57

La vittoria

Giocare a Dig In è una buona occasione per abbattere la noia delle uggiose giornate invernali. Nella seconda manche ci si gioca il tutto e per tutto. Le sorti si possono improvvisamente ribaltare, regalando la vittoria anche al player più in svantaggio. In questo caso, la sfida non viene scandita dal timer, ma vince il giocatore più veloce. La ricerca degli oggettini avviene con una sola mano, aumentando la difficoltà e la tensione. La presenza dell'avversario rende, infatti, tutto più complicato. Dig In non annoia mai e ci si può sfidare anche in più turni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la dimensione dei componenti, il gioco non è indicato ai bambini al di sotto dei 36 mesi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.