Come giocare a dama cinese

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come giocare a dama cinese? La dama cinese è un gioco da tavolo. In questa guida vi spiegherò gli strumenti di gioco e le regole da sapere per poter giocare a dama cinese con tranquillità. Conoscete tutti il classico gioco della dama. La dama cinese è invece differente. Lo scopo, però, è sempre lo stesso. Dovete riuscire a spostare le vostre pedine da una punta all'altra della stella.

25

Strumenti di gioco

Gli strumenti di gioco sono molto differenti dal gioco della dama classica. Le pedine non sono come quelle classiche. Sono in vetro. Il tavoliere ha una forma esagonale, cioè forma una stella a sei punte. Le sei punte, hanno lo stesso colore delle pedine. Dentro le stella ci sono 121 piccoli fori, in cui le pedine in vetro vengono incastonate. Le pedine hanno un colore diverso per ogni singolo giocatore. Non tutti i tavolieri però, hanno le punte della stella colorate. In questo caso il giocatore, può scegliere il colore delle pedine che più desidera.

35

Regole del gioco

È un gioco di logica. Ma differenza della dama classica, è un gioco adatto per dei giocatori con un'età superiore ai dodici anni. Nella dama classica il numero minimo, e il numero massimo dei giocatori è due. Nella dama cinese il numero di persone è variabile. Il numero minimo di giocatori è due. Il numero massimo di giocatori è sei.

Continua la lettura
45

Regole del gioco

Prima di iniziare a giocare, a ogni giocatore vengono distribuite dieci pedine di colore diverso dagli altri giocatori. Le pedine in vetro colorate, vanno incastonate sulle punte della stella. Potete spostare ciascuna pedina di un buco per turno, oppure di più buchi per turno, cioè saltando le pedine avversarie. Le pedine che vengono saltate, non vengono eliminate, perché sono importanti per la continuità del gioco stesso. Gli spostamenti devono essere resi possibili, in base alla disposizione delle vostre pedine e, di quelle dei vostri avversari. La stessa regole vale anche per la dama tradizionale. Nella dama cinese, invece, possiamo muoverci in diagonale, e possiamo tornare indietro. Questa regola nella dama classica non è sempre prevista. Non possiamo spostare e saltare le pedine contemporaneamente. Vince il giocatore che per primo riesce a spostare tutte e proprie pedine sulla punta che sta di fronte alla sua. Devono essere sistemate secondo la disposizione di partenza. I giocatori rimasti continuano a giocare, ottenendo così il secondo ed il terzo posto in classifica.

55

Curiosità

La dama cinese non è stata inventata in Cina. Ha origine tedesche, ed è un gioco molto diverso dalla dama classica. Infatti non è una variante della dama classica, nè degli scacchi cinesi. Le pedine possono essere delle semplici pedine, oppure si possono usare anche delle biglie colorate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

7 trucchi per vincere a Dama Internazionale

Il gioco della dama è molto bello e coinvolgente. L'obbiettivo, per raggiungere la vittoria, quando si gioca a Dama è quello di togliere tutte le pedine all'avversario e, nel linguaggio del gioco, viene detto "mangiare". Per mangiare le pedine degli...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Dama

Sebbene esistano molte varianti diverse per giocare a Dama, le più diffuse nel nostro paese sono la Dama Italiana e la Dama Internazionale (chiamata anche Polacca). Anche se le regole di base sono le stesse, esistono delle leggere differenze che riguardano...
Giochi da tavolo

Dama: come diventare imbattibili

La Dama rappresenta indubbiamente uno dei giochi da tavolo più longevi e più conosciuti al mondo. Si tratta infatti di un gioco che ha origini molto antiche e che oggigiorno continua ad appassionare tantissime persone. La Dama prevede un numero massimo...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Dama internazionale

Un gioco di competizione, intricato ed affascinante, nato a Parigi nel 1700, ancora oggi diffuso in tutto il mondo: la "Dama internazionale" è un gioco che si distingue dalla "Dama italiana" (a noi assai noto) e dalla "Dama inglese" (gioco nato recentemente)...
Giochi da tavolo

Come giocare a dama internazionale

La dama è forse uno dei giochi più conosciuti al mondo, ne esistono però tante varianti. In questa guida parleremo della dama internazionale, un gioco da tavolo, che per certi versi può sembrare molto simile alla dama italiana, ma in realtà esistono...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a dama

La dama è un gioco da tavolo che ha appassionato generazioni e generazioni. Chi di voi non ha mai giocato con i parenti nelle giornate fredde, o quando non sapevate come passare il tempo? Per tradizione, in qualsiasi parte del mondo si giochi, i giocatori...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a dama internazionale

La dama internazionale, o dama polacca, è un gioco da tavolo molto diffuso, risalente con sicurezza almeno al Settecento, ma dalle origini certamente più antiche. Che si giochi in famiglia o con amici, oppure nei numerosi tornei, la dama è al contempo...
Giochi da tavolo

Come insegnare il gioco della dama ai bambini

Studi recenti dimostrano che il gioco della dama è un efficace mezzo per valutare lo sviluppo mentale dei bambini: infatti già a cinque anni il bambino dovrebbe essere in grado di capire questo gioco. Una volta imparate le regole, il bambino desidererà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.