Come giocare a Cuponk

Tramite: O2O 03/01/2018
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Cuponk è un gioco prodotto dalla Hasbro molto divertente, basato sulla precisione e coordinazione, poiché per giocare dovremo fare canestro con delle palline da ping pong (chiamate Cuponk appunto perché decorate in vari modi), in dei mini-canestri che ricordano un bicchiere di carta. Inoltre, buona parte del divertimento la comporta il mazzo di carte del gioco, vedremo successivamente come.

25

Occorrente

  • Almeno 2 giocatori
35

Contenuti del gioco

Nella confezione di gioco troveremo appunto il canestro decorato in modo molto caricaturale, le varie palline da ping pong decorate da utilizzare per fare canestro e dei mazzi di carte che potranno essere acquistati anche separatamente, come espansioni del gioco. In tutto avremo avere 3 mazzi di carte per un totale di 90 carte. Vi troveremo anche delle carte vuote, bianche, che daranno modo ai giocatori di compilarle, vedremo dopo il perché ma soprattutto come.

45

Requisiti del gioco

Per giocare a questo gioco non abbiamo un numero massimo di giocatori, poiché in fin dei conti, se volessimo potremmo giocare anche con una qualsiasi altra pallina da ping pong, e non necessariamente con quelle incluse nella confezione, nel caso in cui queste siano esaurite o indisponibili. Il gioco Cuponk può essere giocato da bambini, ragazzi e adulti, precisamente a partire da un età di 6 anni in su, e generalmente le partite durano un quarto d'ora, quindi è un ottimo gioco istantaneo che non impegna troppo.

Continua la lettura
55

Regole del gioco

Per giocare a Cuponk potrete usufruire di qualsiasi spazio a voi disponibile, infatti l'intera casa vostra potrebbe essere oggetto del gioco: potrete porre il canestro su una sedia, su un armadio, per terra, insomma, dove volete! Lo scopo è appunto quello di fare canestro, che sarà appunto annunciato dall'illuminazione dello stesso (è infatti parzialmente elettronico). Se farete canestro chiaramente otterrete dei punti, altrimenti correrete il rischio di farvi raggiungere dagli altri partecipanti, rischiando di perdere. Come annunciato nei precedenti paragrafi, abbiamo parlato di "carte da gioco"; voi potrete chiedervi per quale motivo servirebbero delle carte per giocare a questo gioco. La risposta è semplice: il mazzo di carte, contiene appunto 30 mosse spettacolari che dovrete eseguire necessariamente per fare canestro, e ciò effettivamente complica il tutto ma allo stesso tempo lo rende divertente. Le carte bianche (sempre accennate prima) serviranno invece per permettere ai giocatori di inventare le proprie personali "skill" preferite da utilizzare durante il gioco. Ad ogni turno il giocatore deve pescare una carta dal mazzo e qui ecco che l'intero svolgimento del gioco si è chiarificato, il punteggio da raggiungere può essere scelto a discrezione dei partecipanti. Ora avete tutte le informazioni necessarie per potervi addentrare in questo divertente gioco di abilità!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.