Come giocare a Combat commander

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, dirò come giocare a Combat Commander. Il gioco da tavolo in questione ha come tematica il combattimento tattico di fanteria ambientato durante la seconda guerra mondiale. Il tutto prevede due giocatori, il primo guiderà l'Asse, ossia la Germania, mentre il secondo gli Alleati, vale a dire gli Usa oppure l'America. Lo scopo sarà quello di ottenere la vittoria attaccando gli avversari e occupando di conseguenza il maggior numero di obiettivi possibili.

24

Utilizzo delle carte del gioco

Tale gioco da tavolo prevede l'utilizzo di apposite carte. Le carte medesime corrispondono alle tra fasi in cui è suddiviso Combat Commander, vale a dire l'attacco che prevede l'utilizzo di sei carte, quindi la ricognizione con cinque carte ed infine la difesa con quattro carte. Durante lo svolgimento della partita, le carte devono essere tenute segrete all'avversario. Nel caso in cui abbia luogo un determinato evento, allora un giocatore rivelerà una carta all'altro. Quando invece si avrà l'avanzata del tempo di gioco, allora si dovrà provvedere a rimescolare le carte in modo da formare un nuovo mazzo.

34

Le mappe del gioco

Combat Commander prevede anche l'utilizzo di apposite mappe che devono essere consultate costantemente. Su ciascuna mappa è riportato un reticolo di forma esagonale che è utile per regolare sia il movimento che il combattimento. È importante tenere in considerazione anche i vari confini delle mappe, che sono identificabili in alto a destra. In basso a sinistra si deve sempre dare un'occhiata alla bussola che è molto utile per conoscere meglio la direzione di ciascun attacco. Lo scopo principale delle mappe è il conseguimento degli obiettivi, che vanno da 1 sino a 5, tutti i numeri sono riportati in bianco.

Continua la lettura
44

Le unità di gioco

Altro dettaglio fondamentale di Combat Commander è rappresentato dalle unità di gioco. Dette unità vengono utilizzate per l'identificazione. Le figure di queste unità, che vanno gestite su ciascuna mappa sono costituite da un comandante, poi cinque uomini ed infine quattro figure che identificano una squadra di dieci uomini. Per potersi aggiudicare la vittoria in questo gioco, la gestione delle unità è sicuramente importante per poter avere la meglio sugli attacchi. Per muovere le unità, ci si avvale dei cosiddetti punti movimento, che sono indicati con la dizione MP. Si deve tenere presente il fatto che le unità in rotta non possono assolutamente utilizzare le armi per sparare. Se queste unità dovessero andare ulteriormente in rotta, saranno eliminate e l'avversario guadagnerà punti importanti ai fini della vittoria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Transformers

Se ami i Transformers dovrai fare la tua scelta: Autobot o Decepticon.È impossibile non conoscerli, soprattutto ora dopo i cinque attesissimi film di Michael Bay. Sicuramente, soprattutto se sei degli anno '90, avrai avuto l'occasione di poterli seguire...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.