Come giocare a Co-Mix

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il gioco da tavolo Co-mix deve il suo nome a un gioco di parole: da un lato c'è il significato di "fumetto", traduzione dal termine inglese "comix"; d'altro canto, la parola "mix" si riferisce proprio alla mescolanza di storie che possono essere intrecciate e narrate, sull'esempio de "Il castello dei destini incrociati" di Italo Calvino.
Il gioco in questione, infatti, ha proprio questo scopo: inventare dei racconti seguendo delle semplici indicazioni dettate dal regolamento di gioco. Vediamo dunque insieme come giocare a Co-mix.

27

Occorrente

  • Scatola di gioco Co-mix
37

Organizzare il materiale

Prima di tutto, c'è bisogno di organizzare i partecipanti e distribuire il materiale incluso nella scatola. Per esempio, si può decidere di giocare a squadre, a coppie o singolarmente, in base alle diverse esigenze (se ci sono giocatori timidi, sarebbe più opportuno organizzarsi in squadre per vincere l'imbarazzo).
Per quanto riguarda il materiale, si tratta semplicemente di un mazzo da 150 o 300 carte, in base al formato di gioco. A ciascun partecipante (o squadra) sono assegnate a turno 12 carte, raffiguranti personaggi o azioni in stile "fumetto": di queste carte, dovranno esserne utilizzate solo 6 o 9, in base a ciò che il gruppo di giocatori deciderà unanimemente in questa fase preliminare del gioco.

47

Inventare i racconti

A questo punto, si passa al cuore del gioco: inventare i racconti. Con le 12 carte ricevute a sorte, i vari concorrenti devono organizzare, con 6 o 9 carte, una storia, che potranno inoltre arricchire di dettagli oralmente. Ogni volta che sono distribuite le carte, tutti i partecipanti a turno raccontano la loro storia, che dovrà avere come tema un argomento deciso preventivamente alla distribuzione delle carte, oppure pescando per esempio altre due carte come fonte di ispirazione.
Dopo il racconto, ogni partecipante assegna segretamente dei premi ai suoi avversari, ognuno avente come valore un punto, detti "nomination": per la storia più originale, per la storia più emozionante e per la storia meglio costruita.

Continua la lettura
57

Contare le nomination

Il gioco si conclude quando tutte le carte del mazzo sono state distribuite, oppure quando sarà scaduto il tempo preventivamente concordato. A questo punto, non resta che contare le nomination ricevute e calcolare il punteggio ottenuto. Questo però non deve far pensare a una penalizzazione di chi, magari più introverso, si senta più inibito nella creazione dei racconti, poiché il punteggio sarà assegnato anche a chi è molto bravo a giudicare le storie altrui. In particolare, se un giocatore assegna, per esempio, una nomination per la storia più originale a un avversario, e questo ne riceve più di tutti gli altri per quel turno, il giocatore è un buon "critico cinematografico" e quindi accumulerà ben due punti.
Non vi resta dunque che giocare e scatenare la vostra fantasia: buon divertimento!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non sapete in che modo creare le eventuali squadre, lasciate che a scegliere sia un sorteggio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Lost Cities

Lost Cities è un simpatico gioco di carte, semplice da imparare e veloce da giocare. Si gioca in due ed è adatto veramente a tutti. Ogni giocatore è un esploratore alla scoperta degli angoli più remoti e sconosciuti del mondo: le montagne dell'Himalaya,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Alta Tensione Deluxe

Il gioco da tavolo Alta Tensione Deluxe si svolge sulla mappa geografica contenuta nella confezione. Proprio qui ci sono delle regioni con delle città unite fra di loro da dei collegamenti numerati. Si scelgono delle zone dove giocare in base a quanti...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a Dungeon Fighter

Se anche voi siete degli amanti dei giochi da tavolo cooperativi ed innovativi, non potete perdervi Dungeon Fighter, un gioco divertente ed interessante che mescola sapientemente le basi di un gioco d'azione attivo e coinvolgente, con gli elementi dei...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.