Come giocare a cerchio e croce

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il gioco del cerchio e della croce o più comunemente chiamato Tris, risale già ai tempi dell'antica Roma, dove si sono trovate delle tracce di questo avvincente gioco. Tutti da piccoli abbiamo preso un foglio di carta e una penna e con un avversario abbiamo passato ore a giocare fino a quando non si intorpidivano le dita. Questo gioco è popolarissimo, infatti oggi viene usato, in modalità semplificata, ovvero la griglia che è di tre per tre, in questo caso è di due per due, per i bambini al di sotto dei cinque anni, proprio per avviarli al vero e proprio gioco che allena la mente. Esistono molteplici giochi che allenano la mente che hanno preso proprio spunto da questo famoso gioco, uno dei più celebri è forza quattro, dove la griglia è più grande e invece di mettere tre simboli di fila, bisogna metterne quattro. In questa semplice guida, però, vedremo come giocare proprio a Cerchio e croce.

24

I materiali

I materiali che ci occorreranno sono semplici e reperibili ovunque, si tratta di un foglio di carta, meglio se a quadretti, e di una penna oppure una matita. Successivamente dovremo disegnare sul foglio una griglia di tre per tre, in totale dovremmo avere nove caselle. Fatta la griglia si passa alla scelta del simbolo, uno sceglie la "X" e l'altro il "cerchio", successivamente a sorte si sceglie chi tirerà per primo. Una volta fatto questo inizia il vero e proprio gioco.

34

Il gioco

A turno ogni giocatore deve segnare sulla griglia, in un quadratino vuoto, il suo simbolo e deve fare in modo di ostacolare il suo avversario e che non metta i suoi tre simboli di fila, altrimenti vince, infatti per vincere a questo gioco basterà mettere i tre simboli di fila sia in orizzontale, sia in verticale, sia in diagonale.

Continua la lettura
44

Strategia per vincere

Se si gioca per primi, una mossa vincente è quella di posizionare il simbolo nel quadratino in basso a sinistra, successivamente verrà collocato il simbolo nella parte opposta, ovvero in alto a destra e poi un altro in alto a sinistra in questo modo si avranno due possibilità di fare tris e l'avversario potrà bloccarne solo uno. Un'altra strategia di vincita è quella che dopo aver posizionato la prima "X" in basso a sinistra ne posizioniamo un'altra nella seconda casella laterale destra ed infine in quella in basso a destra, anche in questo caso si avranno due possibilità di vincita. Nel caso in cui si gioca per secondo e il nostro avversario non mette il cerchio al centro, con la stessa tattica si vincerà, ovvero mettere i simboli nelle caselle laterali. Adesso non ci resta che armarci di foglio e penna e sfidare i nostri amici a cerchio e croce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a 30 Seconds

In questa guida vedremo come giocare a 30 Seconds, un arcade game abbastanza recente della Gamesbluter disponibile gratuitamente online. Il nome deriva proprio dal tempo a vostra disposizione per ottenere il punteggio più alto. Come si ottengono i punti?...
Giochi da tavolo

Dritte per giocare a Chemin de fer

Il chemin de fer è un gioco di carte francesi, simile al baccará. In questa guida vedremo alcune dritte per giocare a Chemin de fer, anche se si tratta principalmente di un gioco di fortuna e azzardo, dal momento che non c'è molta logica. Alcuni sostengono...
Giochi da tavolo

Regole per giocare al gioco della bottiglia

Il gioco della bottiglia è senza dubbio uno dei passatempi più popolari alle feste. Si tratta di un gioco di gruppo famoso in ogni parte del mondo, tipico tra i giovani e gli adolescenti. Nella sua versione classica, prevede l'uso di una bottiglia per...
Giochi da tavolo

Come giocare a CirKis

In questa guida vi spiegherò come giocare a CirKis. In questo gioco i giocatori a turno posizionano un pezzo sul tabellone accanto all'ultimo pezzo giocato (il "Leader"). Quindi vengono contemplati i punteggi di stelle e cerchi. Il primo giocatore a...
Giochi da tavolo

Come giocare a Battleship

Battleship non è altro che un'edizione moderna della classica battaglia navale. Le confezioni del gioco in commercio sostituiscono con due piattaforme a griglia, una per ogni giocatore, i tradizionali fogli a quadretti dei nostri giochi da studenti...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Game of Trains

Game of Trains, in italiano "Gioco di Treni", è costituito da un mazzo di ottantotto carte. Tali carte si distinguono in due tipi: carta locomotiva (ve ne sono quattro in tutto) e carta vagone (ogni carta vagone è caratterizzata da un numero, che va...
Giochi da tavolo

Come giocare a Port Royal

Port Royal è un gioco di carte in cui dovremo impersonare dei mercanti e fare di tutto per arricchirci mediante un'attività commerciale nel mar dei Caraibi. Potremo infatti guadagnare denaro e gestirlo come meglio crediamo, per comprare navi e completare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.