Come giocare a bridge

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il bridge è un gioco di carte diffuso a livello internazionale. Per questa attività si organizzano tornei nazionali ed internazionali in cui l'Italia ha brillato in passato. Le carte che vengono usate sono quelle francesi. Le regole che questo gioco segue sono simili a quelle di altri giochi a prese come il tressette. Può essere giocato in partita libera o in bridge duplicato, utilizzato nelle coppie o fra squadre. Non tutti sanno che antenato di questo gioco è l'inglese Whist, praticato in Inghilterra già dal '800 e da lì si muove prima in Francia, poi in America per arrivare sotto il fascismo con il nome di il Ponte.

26

Occorrente

  • mazzo di carte francesi
36

Divisione in coppie e distribuzione carte

Il bridge è un gioco a quattro, a due coppie. I giocatori che giocano insieme si dispongono uno di fronte all'altro e le coppie prendono il nome dei punti cardinali: Nord/Sud giocano contro Est/Ovest. Il mazziere, che a rotazione sarà ogni giocatore, distribuisce le carte una per volta partendo dalla sinistra, seguendo quindi la rotazione da sinistra a destra. Lo scopo di ogni giocatore è fare più prese possibili, che si effettuano dopo che ognuno ha fornito una carta. Indispensabile sapere che si deve rispondere con il seme della carta fornita precedentemente. Vale a dire che se il giocatore prima di noi ha giocato una carta di picche tutti devo giocare una carta di picche. Cosa fare se non si possiede il seme giusto? Basterà giocare una qualsiasi che però non andrà ad influenzare in nessun modo la presa. La presa si esaurisce dopo che ogni giocatore ha giocato e chi ha vinto la presa sceglierà la presa successiva.

46

Valore per ogni carta

La carta più alta di ogni seme è l'Asso seguono il Re, la donna e il fante, il 10 e così a scendere fino al 2 che è la Cenerentola. Le prese totali a disposizione sono 13, ma potrebbe capitare che una coppia ne faccia 12 ed una 1 o una 6 e l'altra 7. A farci fare delle prese è il possessore delle carte più alte. Il valore del mazzo è di 40 punti, suddivisi per 4 punti l'asso, 3 punti il Re, 2 punti la donna e 1 punto il fante. Se insieme al nostro compagno avessimo 25 dei 40 punti potremmo fare più prese dei nostri avversari. I giocatori hanno la possibilità di eleggere un colore a briscola temporanea per la mano che stanno giocando oppure possono giocare senza (atout).

Continua la lettura
56

Inizio del gioco

Dopo la smazzatura il gioco comincia con una dichiarazione. I quattro giocatori si scambiano informazioni sulle carte in possesso per capire poi quante prese dovranno fare. Il linguaggio è convenzionale e va imparato. Se una coppia ha vinto la dichiarazione promettendo un tot di prese, dovrà effettivamente fare quelle prese o farne di più, in caso contrario un premio positivo andrà agli avversari. Il giocatore che per primo avrà annunciato il seme o deciso di giocare senza atout, sarà il dichiarante e il suo compagno, una volta che l'avversario alla sua destra avrà giocato la prima carta o carta d'attacco, calerà le proprie carte rendendole visibile a tutti e diventando il morto.
Come per ogni gioco, è più facile a giocarsi che a dirsi per cui, let's start e buon divertimento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • sebbene sia un vero e proprio sport non bisogna dimenticarsi dello spirtito goliardico

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a bridge

Il bridge è un gioco di carte diffuso a livello internazionale. Per questa attività si organizzano tornei nazionali ed internazionali in cui l'Italia ha brillato in passato. Le carte che vengono usate sono quelle francesi. Le regole che questo gioco...
Giochi da tavolo

Le regole del bridge

Il bridge è un gioco di carte in cui quattro giocatori, i quali formano due coppie contrapposte, si sfidano per raggiungere un punteggio variabile, a seconda che la modalità della partita sia "libera" o "in competizione". Ogni partita è distinta in...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a bridge

Il bridge è un gioco di carte molto popolare e diffuso in tutto il mondo. Ogni giorno vengono organizzati tornei ad ogni livello, nazionale ed internazionale. Il bridge è infatti l'unico gioco di carte che viene considerato alla stregua di una competizione...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Mariglia

La Mariglia è un gioco di carte molto conosciuto e diffuso in Sardegna, tanto che da alcuni anni si organizzano dei veri e propri tornei regionali. Anche se le origini del gioco non sono sarde, bensì spagnole, questo gioco di carte ha trovato tanti...
Giochi da tavolo

Come giocare a King of Hearts

Se si amano i giochi di carte non si può assolutamente non prendere in considerazione Kings of Hearts, gioco in cui i devono sfidare sul tavolo verde ben 3 avversari pilotati dal computer. In questo gioco l'ingegno umano deve cercare di mettere a dura...
Giochi da tavolo

Come giocare a La torre stregata

La torre stregata è un gioco da tavola molto intuitivo, adatto ai ragazzi ma soprattutto ai bimbi più piccoli che possono giocare con l'aiuto dei genitori. Si può giocare in due ed occorre poco spazio, in cameretta o, perché no, su un tappeto in soggiorno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.