Come Giocare A Bestia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questi giorni di festa, si intrattengono gli ospiti con giochi da tavolo e carte. Rappresentano una tradizione irrinunciabile oltre alla classica tombola. Il Sette e mezzo, il Piatto, il Gioco dell'asino o Ciuccio, l'Assassino, la Scopa, la Briscola, il Rubamazzetto si eseguono con mazzi da 40 carte siciliane o napoletane. Un ulteriore e divertente gioco è Bestia, che coinvolge dai tre ai dieci partecipanti. Somiglia moltissimo alla classica Briscola, per valore e giocata. Tuttavia, presenta alcune differenze nell'obiettivo finale. Ecco quindi come Giocare A Bestia nella maniera migliore.

27

Occorrente

  • Un mazzo di carte siciliane
  • Due o più giocatori
37

Bestia è un gioco di astuzia ma anche di molta fortuna. Prima di giocare, mescola per bene le carte siciliane, piacentine o napoletane. Affida il taglio del mazzo al giocatore alla tua destra. Quindi, getta una carta scoperta a terra. Questa prenderà il nome di briscola come nell'omonimo gioco. A questo punto, distribuisci tre carte al primo giocatore di Bestia, alla tua destra. In base al loro valore, rispetto a quella sul banco, stabilirà se tenerle o meno. Potrà bussare oppure passare la mano al giocatore successivo. In questo caso, cambierà le carte, in attesa di altre 3 migliori.

47

Da mazziere continuerai a giocare in questo modo per tutta la passata. Darai quindi le carte a giro a tutti, un giocatore alla volta. Aspetterai pazientemente la decisione di ogni singolo avversario e la giocata, fino al tuo turno. Alla fine, verserai la quota in denaro ad ogni mano. Il gioco della Bestia può cominciare con almeno due giocatori. Diversamente, con uno soltanto, sempre a giro gli avversari potranno comprare le carte. Terminato il giro iniziale di Bestia, si entra nel gioco vero. Chi ha bussato per primo inizia. Se il primo giocatore possiede l'asso di briscola, deve giocarlo per primo. Di conseguenza, gli altri hanno l'obbligo di rispondere con una carta di briscola.

Continua la lettura
57

Il gioco funziona un po' come la Briscola. Bisogna sempre rispondere al primo segno sul banco. Se tutto ciò non fosse possibile, si richiede sul campo una briscola. Bestia finisce quando si esauriranno tutte le carte. Si proseguirà pertanto con la divisione del premio. Solitamente, viene spartito tra tutti i giocatori in base alle prese (da 1 a 3). E tra coloro che hanno partecipato ad almeno una mano. Al contrario, chi ha perso già da principio, va in Bestia. Quindi deve corrispondere l'intera somma del banco ad inizio gioco. Si possono raggiungere anche somme considerevoli in base ai partecipanti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Giocare d'astuzia
  • Per assicurarsi almeno una mano, giocare immediatamente la briscola dominante
  • Lo scopo del gioco è accaparrarsi il piatto ed ostacolare gli avversari
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

PC

Come Si Gioca A Bestia A Quattro Carte

Il periodo natalizio rappresenta, spesso, uno dei momenti che solitamente vedono formarsi, in tante abitazioni, delle tavolate di giocatori pronti a sfidarsi, per passare qualche ora in allegria con i propri familiari e amici. In particolar modo nel giorno...
Giochi da tavolo

Briscola: regole di gioco e strategie per vincere

La briscola è un gioco popolare di origini antichissime, giocato in tutta Italia e di grande intrattenimento: basta avere con sé un mazzo e si può giocare con qualsiasi altra persona conosca le regole base. La sua semplicità ne ha fatto la sua fortuna...
Giochi da tavolo

Come organizzare un torneo di briscola

La vostra passione per la briscola è avvolta dalla monotonia delle semplici partite con i soliti amici? Animate le vostre serate con una competizione in cui sfidare nuove persone, ritrovare vecchi amici e dare il meglio di sé. Se non avete idea di come...
Giochi da tavolo

Come giocare a Marafone Beccacino

Molti sono i giochi da tavolo utilizzando le carte, o da poker o quelle siciliane, e molti di voi non li conosceranno tutti e si limiteranno a giocare sempre ai soliti quattro giochi di carte conosciuti, che, a lungo andare, diventeranno parecchio noiosi....
PC

Come giocare a briscola in quattro

Fra i giochi di carte più popolari del nostro paese ricordiamo la briscola. Si presume che la briscola sia nata nei Paesi Bassi e portata in Italia dai Francesi. Successivamente ha subito profonde variazioni da parte degli Italiani, tanto che è diventato...
Giochi da tavolo

Come giocare a briscola in cinque

Sapevate che la parte più antica della tradizione ludica italiana si basa sulle carte da gioco? Sono innumerevoli le occasioni in cui ci saremo trovati con degli amici intorno ad un tavolo in un pomeriggio qualunque, quando proprio non ci va di uscire,...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a briscola

Uno dei giochi di carte più diffuso in Italia si chiama briscola. Le regole esistenti da seguire non sono tante, dunque si tratta di un gioco abbastanza semplice. Attraverso la briscola possiamo trascorrere dei momenti di relax, in compagnia degli amici...
Giochi da tavolo

Come giocare e vincere a briscola

Il gioco delle carte è uno dei costumi più importanti del nostro paese. Potete viaggiare per ogni regione del nostro paese e avrete sempre a che fare con carte magari molto caratterizzate dalla zona in cui vengono usate, ma sempre riferenti agli stessi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.