Come giocare a Apotheca

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Apotheca è un gioco che può essere definito strategico. Esso è un gioco che può risultare difficile all'inizio e quindi demotivare i giocatori meno pazienti. Ma vi assicuro che superati i primi ostacoli e dopo aver superato le prime difficoltà questo gioco potrebbe essere una piacevole sorpresa. La durata media del gioco si aggira intorno ai 30 minuti, il che lo rende un gioco molto godibile e poco noioso. Il costo è molto abbordabile, si aggira intorno ai 20$. Si può giocare dai 2 ai 4 giocatori, un gioco godibile per tutta la famiglia, ma soprattutto potrebbe presentarsi come una vera e propria sfida con tutti i vostri amici.

26

Occorrente

  • Il gioco.
36

Contenuto

Il contenuto della scatola è :- 1 Tabellone 4x4.- 45 Piastrelle pozioni- 36 Gemme di plastica- 15 Unico farmacisti- 4 Stazioni speziali- 4 Schede di riferimento- 3 Gettoni- 1 Token di azione- 1 libretto delle istruzioni. Questo contenuto potrebbe risultare un po' strano, ma il tutto sarà chiaro al momento della spiegazione del gioco.

46

Come si gioca

Lo scopo del gioco è quello di creare delle pozioni. I giocatori creano queste pozioni in un mercato segreto. Il gioco si svolge su questo tabellone formato da 4 caselle per 4, i giocatori creano queste pozioni con sequenze di tre carte. Le carte e, di conseguenza, le combinazioni vengono nascoste agli altri giocatori, in modo da creare un alto coefficiente di strategia e di difficoltà. I giocatori a turno sceglieranno tra le 2 o 4 azioni tra queste:- Rivela: rivela una pozione segreta e ottieni una gemma di quel colore.
-Ripopolamento: pesca, guarda e posiziona pozioni segrete sul tabellone finché non ci sono esattamente 3.
-Potere: usa uno dei tuoi poteri attivi speziale.
-Noleggio: spendi le gemme per assumere nuovi farmacisti.

Continua la lettura
56

Come si vince

La partita finisce quando il giocatore vince 3 partite, vinte le 3 partite il giocatore appunto vince l'intera partita. Questo gioco infatti non è molto adatto per i più piccoli, è consigliato dai ragazzi dai 13 anni in su. Ogni volta che si fa una partita, deve metterla su uno dei suoi farmacisti. Questo rimuove il potere di quello speziale per il resto del gioco, quindi è importante che i giocatori continuino a rivelare pozioni, raccogliere gemme e assumere nuovi farmacisti, il tutto considerando le tattiche dei vostri avversari. La detrazione è la chiave di Apotheca. I giocatori si intrappolano l'un l'altro con movimenti spaziali intelligenti, bluff e disorientamento. L'economia d'azione è molto ben bilanciata, quindi ogni turno offre un'opportunità di strategia e decisioni difficili.
La sensazione del gioco è diversa per ogni numero di giocatori:
2 giocatori è il più cerebrale e controllato
3 giocatori è il più caotico, ma ancora a portata di mano
4 giocatori sono giocati in team, offrendo un gioco pulito e collaborativo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Amici, pazienza e molta fantasia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Tris

Tra i giochi da tavolo più comuni e divertenti spicca senza ombra di dubbio il tris, un gioco semplice e simpatico che è possibile praticare in qualsiasi posto e circostanza, data la sua versatilità e semplicità. Il gioco del tris presenta tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.