Come giocare a 18XX

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Con la sigla 18xx si intende una serie di siti internet per giocare alla simulazione di ferrovie che parte dal 1830 fino al 1890, quindi le xx stanno a significare che si possono simulare sessanta anni di binari, stazioni e ferrovie. Gioco essenzialmente ambientato nell'antico west, è negli anni diventato oggetto di culto con tanto di tornei ufficiali e federazioni addette alla gestione dei regolamenti. La progenie del gioco risale addirittura al 1986 quando le prime software house gestivano vecchi e ridondanti server mastodontici. L'Avalon Hill lanciò sul mercato la prima versione denominata 1830 che riscosse enorme successo presso il pubblico, tanto da richiedere continui aggiornamenti. A farne le spese fu addirittura il titolo del gioco che divenne familiare presso gli internauti dell'epoca come 18xx. L'emissione del gioco chiese addirittura più di tre anni ed il frutto di tale serio modo di agire si vede nel modo fedele di rispecchiare la realtà delle ferrovie del west.

24

Una breve storia

Il gioco ha antiche (per la rete internet) origini, tanto da vantare una numerosa storia. Seguendo non solo le migliorie tecnologiche ma anche gli aggiornamenti delle varie macchie ferroviarie, il giocatore deve sulla piattaforma internet di riferimento piazzare e gestire la propria rete di trasporto su ferro. Il perfetto bilanciamento tra gestione economica, corretta scelta dei percorsi da trattare e l'oculatezza degli investimenti a scapito di spericolati sperperi di capitale è sicuramente un filo conduttore di tutta la serie, per una resa pressochè perfetta della parola simulazione.

34

La gestione della rete e pro del gioco

Il pregio di questi giochi risiede nel fatto che le versioni più moderne si sono aggiornate dando il meglio di sè per via del perfetto bilanciamento tra gestione della parte economica e quella della vera e propria costruzione di stazioni, binari e traversine. Biglietti troppo cari non consentono grandi entrate, ma se li mettiamo poco costosi ci saranno pochi ricavi per trovare denaro sufficiente per espandere la nostra attività. Il grosso pregio della serie è comunque che la fortuna ha pochissimo spazio all'interno del gioco, per una esclusiva, o almeno in gran parte, riserva di abilità. Collocare le proprie strategie per far marciare spedite treni e locomotive, è una attività che richiede attenzione e ponderazione.

Continua la lettura
44

Contro del gioco

Il contro può essere rappresentato dal fatto che a volte il livello di complessità di porta troppo in alto, per cui in molti rischiano la disaffezione. L'allargamento che manca della base di giocatori, penalizza in maniera sostanziale la piattaforma, che non riesce per questo a fare il salto di qualità da gioco di nicchia a vero e proprio cult del genere simulazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Max Skiacciatutto

Il gioco per i bambini è un'esperienza fondamentale, per crescere e divertirsi. A volte la scelta migliore è un gioco da tavola perché lascia i bambini liberi di giocare autonomamente in sicurezza. Ma è sempre meglio alternare a questo tipo di attività...
Giochi da tavolo

Come giocare al mercante in fiera

Mercante in fiera è un gioco da tavolo, riprodotto dal gioco trasmesso in televisione. Questo gioco non prevede pedine. Per giocare si utilizzano due mazzi identici di carte speciali, da quaranta, l'unico strumento di gioco. Giocare al "mercante in fiera"...
Giochi da tavolo

Come giocare a Imperial 2030

L'estate è la stagione in cui trascorriamo la maggior parte del tempo con gli amici, tra allegria e giochi collettivi. Oggi proviamo a vedere come giocare a Imperial 2030, un gioco divertente, molto coinvolgente ed appassionante. Per giocare a questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a rubamazzo

Tutti gli appassionati di carte sanno giocare a rubamazzo. Giocare a rubamazzo è facile. Possono farlo tutti, infatti spesso i bambini ci giocano. Rubamazzo è un gioco semplice e divertente. Permette ai bambini di imparare i valori delle carte. Non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a New York 1901

New York 1901 è un gioco da tavolo che ha come scopo edificare il centro di Manhattan nel periodo del grande boom edilizio. Il giocatore veste i panni di un imprenditore edilizio. A New York 1901 si può giocare da due a quattro giocatori ed una partita...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo

Come giocare a l'Allegro Chirurgo? L'allegro chirurgo è uno dei più famosi giochi da tavolo della Hasbro. Esso rappresenta la versione italiana del tradizionale gioco americano Operation di Milton Bradley. Divertente e allegro, l'allegro chirurgo prevede...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.