Come funzionano i Raid di Pokémon GO

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Pokemon Go è un gioco che ha avuto un successo straordinario, sull'onda dell'entusiasmo per il ritorno dei Pokemon sotto forma di videogame. Milioni di giocatori di tutto il mondo sono scesi in strada alla ricerca di Pokemon. Infatti la bellezza del gioco sta nel fatto che è impossibile giocarci restando fermi in casa: occorre camminare, e anche parecchio! Sparsi per il mondo vi sono centinaia di Pokemon, in attesa di essere catturati e registrati nel Pokedex. Nella nuova versione, è stata introdotta la possibilità di affrontare nei Raid dei Pokemon con un livello molto alto, che hanno conquistato la posizione di Boss. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come funzionano i Raid di Pokémon GO.

26

Occorrente

  • Pokemon Go; connessione ad internet.
36

Visitare le palestre

La palestra è il punto di incontro per i giocatori di Pokemon Go. Se una palestra è dello stesso gruppo di cui fate parte, allora potete "parcheggiare" un vostro Pokemon per racimolare qualche moneta. Se invece la palestra appartiene ad altri gruppi, allora potete ingaggiare un duello per conquistarla. Questi duelli saranno un ottimo allenamento per poter poi affrontare i boss nei Raid. Ricordatevi che i vostri Pokemon hanno dei punti vita che, nel duello, diminuiscono. Per cui assicuratevi di avere delle pozioni revitalizzanti nella vostr borsa prima di cominciare una battaglia.

46

Trovare il Raid

I Raid vengono notificati attraverso un messaggio nel gioco. I Raid nelle vicinanze possono essere facilmente, attraverso la segnalazione, la quale avviene con un uovo. La schiusa dell'uovo (anticipata da un conto alla rovescia), segna l'inizio del Raid. Il Pokemon boss è molto potente, dunque assicuratevi di avere a disposizione dei Pokemon con dei Punti Lotta abbastanza elevati.

Continua la lettura
56

Attaccare il Boss

A questo punto non vi resta che ingaggiare la lotta contro il Boss. Potete partecipare alla lotta attraverso il pagamento di un biglietto raid. Dalla schiusa dell'uovo, avrete un'ora di tempo per attaccare, scegliendo 6 Pokemon da portare nella battaglia. L'attacco può essere portato da un numero infinito di utenti, l'importante è che questi siano divisi in gruppi da 20. Ovviamente non potete pensare di attaccare un Boss da soli, verreste sconfitti immediatamente. Il Raid è un gioco di squadra, dunque dovete coalizzarvi con altri allenatori. Questo è un buon metodo per stringere amicizia e per realizzare dei gruppi fissi di allenatori, in modo da aumentare più velocemente i punti esperienza. I comandi per l'attacco sono molto semplici: un tap sullo schermo porta un attacco rapido, un tap prolungato porta un attacco potente, lo swipe vi permette di schivare i colpi dell'avversario.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate dei gruppi numerosi prima di attaccare un Boss.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Pokemon Go: come funzionano i moltiplicatori delle evoluzioni

Come tutti saprete, uno dei brand videoludici più importanti al mondo, con ormai venti anni di successi globali, è Pokémon. Pokémon è nato da una serie di giochi per Game Boy, e poi si è evoluto in moltissime altre varianti, come giochi per diverse...
PlayStation

Come sconfiggere il boss finale di Final Fantasy XIII-2

Final fantasy XIII-2 dura diverse ore, e alla fine di questo viaggio vi ritroverete ad affrontare il boss finale di questo grandioso videogioco, ossia Orphan. Potrebbe rivelarsi difficile da battere senza seguire una determinata strategia durante il combattimento,...
Android

Come conquistare una palestra su Pokemon Go

Pokemon Go è un gioco multiplayer che appassiona grandi e piccini. Rappresenta un po' il divertimento del momento, annoverando molti fans e giocatori che ogni giorno si cimentano per raggiungere livelli sempre più alti e per conseguire prestazioni da...
XBox

Consigli per ottenere Pokemon Shiny in Pokemon Rubino Omega e Zaffiro Alpha

Pokemon Rubino Omega e Zaffiro Alpha sono i penultimi videogiochi usciti basati sul fantastico mondo dei Pokemon. Li troviamo esclusivamente sulla console portatile Nintendo 3DS dal Novembre del 2014. Come ormai la serie ci ha abituato, anche in questi...
3DS

Come vincere contro Rosso in Pokémon Oro

I giochi Pokémon, adatti a persone di ogni età, contengono numerose sfide (più o meno impegnative) che il giocatore può affrontare nel corso dell'avventura o al termine di essa.Una di quelle più note nella famosa serie di Game Freak è sicuramente...
3DS

Come ottenere Pokemon Shiny in Pokemon Rubino Omega e Zaffiro Alpha

Pokemon Rubino Omega e Zaffiro Alpha sono gli ultimi capitoli videoludici della serie Pokemon. Essi sono usciti per Nintendo 3DS nel novembre del 2014. Come in ogni loro predecessore, i giochi consistono nel viaggiare per il mondo dei Pokemon con il proprio...
PC

Trucchi per fare evolvere Eevee in Espeon

Eevee, un pokémon unico nel suo genere. Sin dalla sua prima apparizione nei giochi di prima generazione dei "Pokémon" ha riscosso un certo successo grazie alla sua capacità di evolversi non in una singolo pokémon come accade per la maggior parte degli...
PlayStation

Come battere Camilla in Pokemon Nero

I Pokemon sono dei personaggi nati come protagonisti di videogiochi, e che in seguito, visto il successo riscosso, sono diventati anche protagonisti di anime, manga e serie a cartoni animati. Tra i videogames di ultima generazione sono usciti "Pokemon...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.