Come e quando arroccare il re negli scacchi

Tramite: O2O 02/09/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli "scacchi" è un gioco risalente a vari secoli fa. Pedoni, Torri, Alfieri, Cavalli, Re, Regina, tutti pezzi che caratterizzano questo antichissimo gioco di corte. I due avversari dispongono di questi "pezzi" con lo scopo di non permettere al giocatore contrapposto di poter muovere il re ulteriormente. Si tratta di un gioco che prevede una strategia ben precisa, in modo da poter giungere agevolmente alla vittoria. Entrambi i concorrenti hanno la possibilità di usufruire di una mossa strategica volta a difendere il proprio re nel modo più sicuro possibile: si tratta dell'arrocco. Ecco una semplice spiegazione su come effettuare questa mossa, durante una partita a scacchi.

26

Occorrente

  • Scacchiera, Scacchi
36

L'inizio del gioco

Come risaputo, i giocatori possono scegliere se muovere i pezzi bianchi o neri su una scacchiera 8 x 8 avente 64 caselle. Le prime mosse che vengono effettuate, sono quelle che servono maggiormente a capire come impostare le giocate successive. Solitamente i pedoni sono i pezzi che vengono "sacrificati" prima dato che notoriamente, per chi conosce il gioco degli scacchi, sono gli elementi considerati più deboli che hanno lo scopo di difendere le torri, gli alfieri, i cavalli, la regina ma soprattutto il re. Dopo le prime mosse interlocutorie ha inizio la sfida vera e propria.

46

Come effettuare l'arrocco

Dopo aver rotto il ghiaccio con le prime mosse, i giocatori possono procedere liberamente seguendo le precise regole della sfida. Tra attacchi e difese i due avversari possono ricorrere ad una strategia difensiva che può garantire una parziale sicurezza nei confronti dell'elemento più importante, ovvero il re. Si tratta dell'arrocco, mossa che si può effettuare quando tra la torre e lo stesso re non ci sia qualche altro pezzo che possa interferire con l'effettuazione della stessa. Se è questo il caso, il re si sposterà di due caselle verso la torre prescelta o di destra o di sinistra, la quale dovrà porsi a protezione dello stesso ponendosi di fianco. Si possono distinguere due tipi di arrocco, però molto simili tra loro e la sostanza della mossa non cambia:- arrocco lungo, che si effettua spostando il re verso la torre più lontana;- arrocco corto, che si effettua spostando il re verso la torre più vicina.

Continua la lettura
56

Mosse vietate e particolarità

Bisogna precisare che l'arrocco, come già specificato, si può effettuare solamente se tra re e torre non vi sono elementi che ne impediscano la buona riuscita della mossa, quali cavalli, alfieri, regina; tuttavia non è solo questa norma da rispettare per poter eseguire questa mossa. L'arrocco non può essere effettuato qualora il re o la torre per poter effettuare la mossa siano già stati spostati precedentemente. La particolarità dell'arrocco, sta nel fatto per cui il re degli scacchi tradizionalmente si può spostare solamente di casella in casella, ma questo è l'unico caso in cui può effettuare un doppio "salto" e lo può compiere solamente una volta nell'arco di una partita.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Preferibilmente l'arrocco si dovrebbe effettuare all'inizio della partita in modo che il re possa essere protetto il più possibile dai pedoni rimasti in gioco e dagli altri elementi ancora disponibili per il giocatore che intende difendersi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Scacchi: le migliori aperture

L'apertura, in una partita di scacchi, consiste nelle prime mosse eseguite da un giocatore durante la partita. Si tratta quindi di una fase fondamentale di una partita di scacchi, che determina il controllo della scacchiera e, di conseguenza, fornisce...
Giochi da tavolo

Come giocare agli scacchi bizantini

Gli scacchi sono sicuramente uno dei giochi da tavolo più antichi e più conosciuti. Si gioca con delle pedine da muovere su una scacchiera, in particolare: re, regina, alfieri, cavalli, torri e pedoni. Si tratta di un gioco di intelligenza e di strategia,...
Giochi da tavolo

Scacchi: come sviluppare un gioco difensivo

Gli scacchi sono uno dei giochi da tavolo per eccellenza. Implicano una buona dose di ragionamento, per questo si dovrebbe giocare a scacchi con molta calma e pazienza, dando il tempo all'avversario e studiando una strategia. Avendo una buona strategia...
Giochi da tavolo

Scacchi: come vincere in tre mosse

Il gioco degli Scacchi è un gioco di strategia bellissimo, ma allo stesso tempo difficilissimo. Il gioco consiste nel muovere i propri pezzi sulla scacchiera, al fine di bloccare il re avversario, precludendogli la possibilità di spostarsi di casella....
Giochi da tavolo

Scacchi: 5 strategie vincenti

Gli scacchi sono un gioco da tavola antichissimo, che risale al VI secolo e grazie alla cultura Araba si sono diffusi in tutta Europa. È sempre stato un gioco a due avversari, associato ad abilità di concentrazione, mosse studiate e astuzia. Nonostante...
Giochi da tavolo

Regole per giocare ad Amun-Re

Il gioco da tavola Amun-Re, progettato dal famoso ideatore tedesco, Reiner Knizia, viene prodotto e messo sul mercato nel 2003, da un'azienda tedesca ed una inglese, riscuotendo subito un enorme successo, tanto da guadagnare prestigiosi riconoscimenti...
Giochi da tavolo

10 tattiche per vincere a scacchi

Nato probabilmente in India nel VI secolo, il gioco degli scacchi ebbe nel mondo arabo e nel continente europeo un successo indescrivibile, tanto che per la sua diffusione in ogni ambiente fu considerato un vizio da cui rifuggire. Ai nostri tempi, al...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a scacchi

Per arrivare ad avere una totale padronanza del gioco degli scacchi, che è uno fra i più antichi e complessi giochi da tavolo, occorrono senz'altro molti anni di dedizione ed esperienza. Tuttavia, se il nostro obiettivo non è quello di diventare dei...