Come Costruire Una Batteria Di Emergenza Per La Psp

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete talmente appassionati della playstation che non volete perdere neanche un minuto nel superare i vostri quadri nei vari giochi, ma al contempo la batteria vi sta "giocando" dei brutti scherzi e dovete trovare una soluzione che non la faccia scaricare, la seguente guida fa proprio al caso vostro. A volte la batteria della console finisce proprio sul più bello di una emozionante partita, magari un bel duello contro un amico. Ma si può ovviare a questo inconveniente realizzando in casa e con pochissima spesa una batteria di emergenza per la Psp. Vediamo quindi insieme come costruire tale creazione.

26

Occorrente

  • 4 batterie tipo AAA (ministilo) ricaricabili da 1500 Mah
  • Un porta pile AAA da quattro posti
  • Uno spinotto compatibile con la presa della PSP
  • Circa 60 Cm di cavetto elettrico bipolare sottile
  • Una scatolina metallica
  • Nastro isolante
  • Un saldatore elettrico
  • Un tester elettrico
36

Se le batterie della vostra Psp sono scariche, mettetele a caricare, vi serviranno dopo per provare il pacco pile. Ricordate che le batterie che dovete utilizzare devono essere per forza ricaricabili perché hanno un voltaggio più basso rispetto alle batterie tradizionali che non danneggia i circuiti della console. Per quanto riguarda gli Ampere delle batterie, potete scegliere quello che preferite, ma più il valore è alto e più sarà l'energia che potranno immagazzinare, il che significa più tempo di gioco. Quattro pile da 1500 Mah dovrebbero dare circa due ore di utilizzo. Adesso prendete il porta pile. Se non ne avete uno, potete facilmente acquistarlo presso qualunque negozio di materiale elettrico che sia ben fornito.

46

Alle due estremità sono presenti due linguette alle quali dovrete saldare i fili elettrici. Spellate il cavetto bipolare e noterete che al suo interno ci sono due fili più piccoli, uno rosso e uno nero. Spellate anche quelli ed estraete il rame al loro interno. A questo punto saldate il filo nero alla linguetta del polo negativo e quello rosso al polo positivo. Successivamente potete preparare la scatolina di metallo. Quella tradizionale che contiene le classiche mentine sarebbe perfetta. Realizzate quindi un foro su un lato e fateci passare il cavetto appena saldato. Fatelo scorrere senza tirare per evitare di tranciarlo per errore con il bordo tagliente. Ora incastrate il porta pile dentro la scatolina.

Continua la lettura
56

Se lo desiderate potete rendere tutto più stabile con un po' di colla o nastro biadesivo. Adesso dovete provvedere a saldare l'altro capo del cavetto allo spinotto per la Psp. Esattamente come prima, saldate il filo nero con il filo nero e quello rosso con quello rosso per avere la giusta polarità. Se il vostro spinotto non è provvisto di fili ma di linguette, saldate il filo rosso alla linguetta interna e quello nero a quella esterna. Se invece esso fosse formato da dei cavetti di colore differente, non saldate subito ma fate delle prove con il tester, tenendo presente che la polarità esterna è negativa e quella interna positiva. Quando sarete sicuri della polarità, potete saldare tranquillamente. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Rummikub

Rummikub è un semplice quanto divertente gioco ideato nel 1980 da Ephraim Hertzano. Lo scopo del gioco è quello di liberarsi di tutte le tessere ricevute, posizionandole sul tavolo tramite combinazioni numerici di gruppi o serie. Il vincitore è colui...
Giochi da tavolo

Come giocare a Fields of Green

Fields of Green rappresenta il passatempo ideale per gli amanti della natura e, in particolare, della vita di campagna. Grazie a questo gioco da tavolo, infatti, è possibile trascorrere ore divertenti coltivando dei campi o dedicandosi all'allevamento...
PC

Come condividere documenti dal cellulare al portatile

Con l'evoluzione della tecnologia, attualmente riusciamo a gestire diversi documenti su vari dispositivi. Se ad esempio abbiamo salvato un file o una cartella sul nostro smartphone, possiamo tranquillamente visualizzare e condividere il tutto anche sul...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a UNO

Basta tirare fuori un mazzo di carte Uno per rendere divertente qualsiasi serata tra amici. Il famoso gioco di carte ha il potere di vivacizzare qualsiasi momento noioso. Allo stesso tempo, però, potrebbe rivelarsi molto frustrante continuare a ricevere...
PC

Far Cry 3: come giocare

Far Cry 3 è il fortunato gioco sparatutto arrivato al suo terzo episodio. Progettato dagli stessi grafici che hanno realizzato Assassin Creed. Il giocatore di Far Cry 3 si troverà coinvolto in una realtà che si pone agli antipodi della civiltà dove...
XBox

Forza Horizon 2: trucchi, consigli e obiettivi

Con l'opera di Play Ground Games sembra di avere il volante tra le mani e piede sull'acceleratore. Un comando sulla Playstation e si diventa pronti per teleguidare la propria esperienza, a bordo di una realtà liquida. Realismo non è l'obiettivo, piuttosto...
Wii

I migliori giochi per bambini con la Wii

La console Nitendo Wii esiste già da diversi anni e nel tempo ha riscosso e continua a riscuotere molto successo. Grazie al suo controller permette un tipo di giocabilità interattiva e sopratutto rendere i giochi multiplayer ancora più divertenti ed...
Wii

Come pulire il Wiimote e il Nunchuck

Giocando spesso con la vostra Nintendo Wii vi sarà sicuramente capitato di trovare il Wiimote o il Nunchuck sporchi e non c'è niente di più fastidioso. Ovviamente i bambini non vi prestano molta attenzione ma la pulizia sopratutto degli oggetti che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.