Come costruire Pictionary

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Pictionary è un gioco da tavolo divertente per gruppi di tre o più persone. Vediamo innanzitutto cosa ci serve per costruire a casa questo gioco da tavolo. Le prime cose da realizzare sono un tabellone, alcune pedine, schede delle categorie (mazzo di carte), una clessidra da un minuto e un dado. Saranno, poi, utili alcuni blocchi da disegno e delle matite, ma si può usare qualunque superficie o strumento per disegnare. Vediamo ora, in breve, come si gioca: uno dei partecipanti dovrà disegnare la prima parola, usando carta e penna. Tutti gli altri membri della squadra dovranno indovinare la parola disegnata. Naturalmente i giocatori di ogni squadra dovranno disegnare a turno.

26

Il tabellone e le pedine

Per realizzare il tabellone sarà necessario procurarsi un cartoncino spesso qualche millimetro, meglio se colorato. Sul cartoncino dovremmo disegnare delle caselle, stile gioco dell'oca. Ogni casella dovrà riportare una lettera, corrispondente alle diverse categorie. Le categorie sono (P) per personaggi, luoghi o animali; (O) per oggetti; (A) per le azioni, come dei verbi; (?) per parole difficili; (S) per sfida. Per le pedine invece ci si può sbizzarrire: si possono utilizzare dei tappi di sughero colorati oppure dei bottoni.

36

Il mazzo di carte

Passiamo ora alla realizzazione del mazzo di carte. Potete utilizzare dei cartoncini bianchi della misura di una carta da gioco, reperibili facilmente in qualunque cartoleria. Sui cartoncini scrivete con un pennarello le parole da disegnare. Il mazzo di carte va posizionato al centro del tabellone.

Continua la lettura
46

Dado e Clessidra

Infine non ci resta che reperire un dato e una clessidra per il conteggio del tempo. Il dado lo potete realizzare voi stessi con della carta spessa oppure lo potete riciclare da qualche altro gioco da tavola che sicuramente avrete in casa. Stessa cosa per la clessidra. Se non avete in casa una clessidra per tenere il tempo potete utilizzare anche un cronometro o un contaminuti da cucina.
.

56

Varianti

Pictonary è un gioco che si presta a molte varianti o regole speciali. Ad esempio si potrebbe utilizzare un secondo dado per complicare le regole. Si può prevedere che con un certo numero si debba usare la mano sinistra per disegnare o la destra per i mancini, o che lo si debba fare con gli occhi chiusi. Naturalmente si tratta solo di idee, con la fantasia si possono creare moltissime varianti per rendere il gioco divertente.

66

Consiglio

Un consiglio: provate a giocare a Pictionary alle feste o alle riunioni di famiglia. È un gioco molto divertente in grandi gruppi di persone. Le uniche regole da rispettare sempre e comunque sono il tempo ristretto per eseguire il disegno (al massimo un minuto) e il divieto di rappresentare lettere o cifre e di parlare e gesticolare mentre si disegna.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a Pictionary

Pictionary è un gioco semplice e divertente, da fare necessariamente in gruppo. È adatto per le serate in compagnia degli amici o dei parenti. Il gioco consiste nel formare delle squadre, i cui componenti dovranno disegnare, su una lavagna o un foglio,...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Pictionary

Pictionary è uno dei giochi da tavola più divertenti da fare se siete con un bel gruppo di amici. Si tratta di un gioco da tavola famosissimo e molto adatto per i lunghi pomeriggi invernali, sia per grandi che piccini. Una volta formate due squadre...
Giochi da tavolo

Come costruire un mazzo di Magic

Costruire un mazzo di Magic non è impresa facile come può apparire a prima impressione. Chi ben conosce il gioco e le sue infinite meccaniche, sa quanto sia complesso costruire un mazzo in grado di poter competere con i migliori. In questa guida cercheremo...
Giochi da tavolo

Come costruire una piramide con le carte da gioco

Esistono molti giochi con le carte, come "Scopa" o "Scala quaranta" o "Solitario". Ma se non si conosce nessuno di questi giochi da tavolo oppure se non si vuole giocare a niente di impegnativo con le carte da gioco si può costruire una piramide. Con...
Giochi da tavolo

Come costruire un mazzo di carte Yu-Gi-Oh!

Vi state approcciando al gioco di carte di Yu-Gi-Oh e volete costruirvi un vostro mazzo? I mazzi pre-impostati, alla lunga smettono di essere performanti e divertenti. Costruirsi un mazzo personalizzato, selezionando mostri, trappole e altre carte per...
Giochi da tavolo

Come costruire un mazzo di carte Pokemon

Il gioco di carte collezionabili Pokémon è una costante dei giochi di carte e, come Yu Gi Oh e Magic, fanno da padrone questo settore.Il gioco di carte Pokemon è sempre in costante aggiornamento e almeno 2 volte all'anno escono una nuova espansione...
Giochi da tavolo

Come costruire una pivot

Una tabella Pivot è uno strumento estremamente utile e importante quando si tratta di riassumere, analizzare o sintetizzare dati. Assegnando infatti una colonna ad ogni elemento da prendere in considerazione e quindi analizzare, si potrà rapidamente...
Giochi da tavolo

Come giocare a Settlers of Catan

Settlers of Catan è un gioco da tavolo di origine tedesca, ambientato su un'isola da colonizzare. I giocatori dovranno sfruttare le materie prime presenti nei diversi scenari dell'isola per costruire quante più colonie possibili. Si può giocare da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.