Come comporre velocemente un puzzle

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Comporre un puzzle può costituire un passatempo tranquillo, alla portata di tutti, dai più piccoli ai più grandi (a seconda della semplicità o complessità del disegno da comporre), a cui potersi dedicare nelle ore o nei giorni di tempo libero, magari durante le vacanze natalizie, quando la famiglia si raccoglie assieme attorno ad un tavolo o al focolare. Se è vero che per la composizione di un puzzle non serve né sforzo fisico né particolare fatica, spesso richiede invece un impegno mentale, l'uso della logica, un po' di tempo a disposizione per dedicarvisi e, soprattutto, di tanta, tanta, pazienza. Per ridurre al massimo il tempo impiegato a cercare i pezzi esatti per comporre il disegno, in questa guida vi mostrerò come comporre velocemente un puzzle.

27

Occorrente

  • Puzzle
  • Tavolo spazioso
  • Scatole per separare i tasselli o sacchetti per surgelati
37

Tavolo spazioso

Per prima cosa, vi consiglio di disporre i pezzi del vostro puzzle su di una superficie piana e regolare. L'ideale è sedersi ad un tavolo abbastanza spazioso, così da poter avere una corretta visuale di tutti i pezzi che compongono il puzzle e del disegno originario sulla scatola. Inoltre, deve esserci ovviamente spazio per poter assemblare insieme i vari tasselli.

47

Tasselli laterali

In secondo luogo, subito dopo aver disposto i pezzi sul tavolo, potreste procedere immediatamente con l'individuare i tasselli che andranno a costituire il bordo del vostro puzzle. Questi sono facilmente riconoscibili poiché presentano uno dei quattro lati completamente dritto e liscio, senza alcun ritaglio o bombatura di sorta, al contrario di quelli centrali che invece hanno tutti i lati o con protuberanze o con spazi per l'incastro.

Continua la lettura
57

Colori uguali

Il terzo consiglio è quello di dividere i pezzi del puzzle in base al loro colore. Quelli con lo stesso colore, o di una tonalità simile, solitamente vanno disposti vicini perché, a rigor di logica, compongono una specifica parte del puzzle. Ad esempio, tasselli di colore verde possono comporre un albero, quelli celesti il cielo, e così via. Per dividere i vari pezzi in base alla loro colorazione potete usare delle scatole con un fondo capiente o, in alternativa, dei semplici sacchetti per congelare i cibi. Questo procedimento risulterà tanto più utile e veloce quanto più i colori del disegno e i contorni degli oggetti e/o delle persone sono ben definiti.

67

Disegno completo

Infine, ricordatevi di tenere sempre davanti ai vostri occhi il disegno completo del puzzle che compare sul davanti (o anche sul retro) della scatola. Questo potrà risultare un consiglio scontato e, forse, un po' banale. Ma è bene tenerlo a mente; a volte, infatti, le cose più scontate sono anche quelle più trascurate.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Oltre ai consigli della guida, armatevi di tanta e santa pazienza!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come comporre puzzle

Il puzzle è un rompicapo (oggi commercializzato come gioco da tavolo) tra i più classici, eppure non antico come si può erroneamente pensare. Nasce, infatti, nel XIX secolo in legno, al contrario di quelli di cartone odierni. Il puzzle non è altro...
Giochi da tavolo

5 modi per risolvere un puzzle velocemente

Ricevere un puzzle per regalo di Natale o per un compleanno, è davvero fantastico, specialmente per gli amanti di questo "rompicapo". I puzzle esistono di diverse tipologie, di diversi gradi di difficoltà, di migliaia e centinaia di pezzi, ecc.. I puzzle...
Giochi da tavolo

5 consigli utili per completare un puzzle

Una volta completati, i puzzle sono delle vere e proprie opere d'arte costruite con tanto tempo, dedizione e pazienza. Oltre a rappresentare una soddisfazione personale e una sfida vinta, un puzzle può essere anche lucidato, incorniciato e appeso in...
Giochi da tavolo

Come realizzare un puzzle con braille per bambini non vedenti

I puzzle sono dei giochi molto amati da adulti e bambini, utili per sviluppare l'intelletto e, quindi, per impiegare il tempo in modo utile e creativo. Tuttavia, per soggetti ciechi o ipovedenti, potrebbe essere un problema risolverne uno. Per questo...
Giochi da tavolo

Come giocare a Il Piccolo Principe

I giochi da tavolo sono la soluzione migliore per intrattenere i bambini. Evitando di lasciarli davanti alla TV, possiamo insegnare loro tante cose attraverso il gioco. Ovviamente dobbiamo scegliere strumenti ludici in linea con la fascia d'età in questione,...
Giochi da tavolo

I 5 giochi da tavolo da fare con bambini dai 3 ai 6 anni

Da almeno due decenni i giochi dei bambini sono sempre più solitari. Tra videogame sempre più realistici e sfide virtuali si assiste ad un costante cambiamento nei rapporti con i piccoli e tra di loro stessi. Il genitore ha di fronte a sè un bambino...
Giochi da tavolo

I 5 giochi da tavola da fare con bambini fino ai 3 anni

I bambini sono la meraviglia del nostro mondo: vederli ridere e giocare è una gioia per chiunque. È importante però concentrarsi nella prima fase della loro crescita, affinché possano sviluppare al meglio le capacità di comprensione e concentrazione....
Giochi da tavolo

I migliori giochi da tavolo per donne

Sembra che non passi mai di moda la voglia di riunirsi al tavolo da gioco. Le donne, in particolar modo, amano la compagnia ed incontrarsi puntualmente per trascorrere momenti di evasione e di puro divertimento. Del resto, cosa c'è di più bello che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.