Come coltivare i meloni in Minecraft

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Minecraft è un gioco di avventura che si caratterizza per creatività e originalità: Il giocatore diventerà un vero e proprio esploratore che andrà alla ricerca di blocchi che, una volta distrutti, diventeranno materiale per costruire oggetti. Per sopravvivere il giocatore dovrà procacciarsi il cibo cercando a sua volta di non essere sopraffatto, quindi per sopravvivere dovrà cacciare, allevare o coltivare il nutrimento che gli occorre. Gli elementi principali del gioco sono blocchi a cui si aggiungono l'acqua, il fuoco, gli alberi e la vegetazione, la terra, insieme allo stesso giocatore. Tra tutti gli elementi vi sono i meloni, nella guida seguente vediamo come coltivare meloni in Minecraft.

24

Arare

Per iniziare a coltivare meloni servono i semi che si possono trovare nei forzieri delle miniere abbandonate oppure si possono ottenere dagli abitanti dei villaggi scambiando merce o acquistandoli. Passiamo al terreno e creiamo fila di terreno per coltivare e per deporre il raccolto. La crescita del melone necessita di terra zappata. Che viene generata in modo naturale nei villaggi. I semi non possono essere piantati in un terreno con l'erba. Per iniziare la coltivazione serve fabbricare una zappa da utilizzare per l'aratura che potrà essere costruita di qualsiasi materiale. Si realizzerà un blocco di terra che verrà generato asciutto, per cui si creeranno blocchi di acqua da posizionare al centro per l'irrigazione. Una terra irrigata sarà di colore più scuro.

34

Seminare

Successivamente si potrà passare alla semina dei meloni cliccando col il pulsante destro del mouse sui semi. Per far ciò non si deve impiegare troppo tempo, altrimenti si correrà il rischio che si debba arare nuovamente il terreno, e soprattutto poi bisognerà evitare di calpestare l'orto. Dopodiché si dovrà usare il fertilizzante per la concimazione per far crescere i gambi in maniera più veloce. Prima che ciò avvenga ci vorrà del tempo, ma intanto sarà possibile dedicarsi ad altre attività e installare delle torce da attivare durante la notte per dare adito alle piante di crescere anche nell'orario notturno.

Continua la lettura
44

Aspettare

A questo punto non resta altro che attendere e vedere come cresce la pianta. Per essere sicuri che il melone sia pronto per il raccolto ci si potrà rendere conto quando si vedrà comparire un blocco di melone vicino alla pianta. Il melone poi darà la possibilità di raccogliere un numero di fette da 1 a 4, le stesse a loro volta saranno utilizzare per craftare altri semi. Con i semi nuovi sarà possibile coltivare nuovamente avendo sempre una scorta senza pericolo di esaurimento. Prima però di coltivare di nuovo i meloni in Minecraft sarà necessario attivare la concimazione del terreno in modo tale da farlo ritornare come era all'inizio per far sì che si possa procedere con la semina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

10 regole per giocare a Minecraft PE

Minecraft PE (Pocket Edition) è un gioco per dispositivi mobili acquistabile sui vari store digitali. Il gioco è la versione per mobile del conosciutissimo gioco per PC Minecraft, in cui l'obiettivo è sopravvivere e prosperare utilizzando le risorse...
Android

6 modi per giocare a Minecraft

Oggi Minecraft è diventato un 'must' tra le nuove generazioni, attratte soprattutto dalla veste grafica volutamente spartana e dal suo carattere 'open' (sono previsti, infatti, continui upgrade e il gioco si caratterizza per essere una sorta di 'cantiere...
PC

Come lavorare il ferro grezzo su Minecraft

Minecraft è un incredibile gioco ideato da Markus Notch Personn che vi catapulterà in un mondo alternativo. In questo gioco, sarete alle prese da un branco di mostri che tenteranno di uccidervi in tutti i modi. Il vostro compito sarà riuscire a sopravvivere,...
PC

Come giocare a Minecraft survival

Attualmente, "Minecraft" è il videogioco maggiormente utilizzato dai teenager e ideato non soltanto per le consolle di gioco, ma anche per le apparecchiature mobili; seppure abbia una grafica abbastanza basilare, esso coinvolge il giocatore appassionandolo...
PC

Come essere originali in Minecraft

Minecraft è un gioco che permette al videogiocatore di poter essere creativo, proprio per questo viene definito sandbox. Non sempre però si riesce ad esprimere al meglio la creatività e quindi per evitare di essere banali è meglio ricorrere ad una...
PC

Minecraft: come tosare le pecore

I videogiochi sono la passione di tanti, anche se non più bambini. Tra di essi spicca Minecraft, un videogioco che progettò MarKus Persson, programmatore svedese, nel 2009. Fino al 2011 Persson sviluppò ancora Minecraft. In quell'anno la casa che pubblicò...
Android

Come fare un ponte levatoio su Minecraft

Se siete degli appassionati Minecraft e avete magari creato un castello con un fossato, questa guida per voi sarà fondamentale. Infatti, scoprite grazie a questa guida semplice e veloce come fare un ponte levatoio su Minecraft. Dite addio a tutti i vostri...
PC

5 cose da fare assolutamente su Minecraft

Youtubers di tutto il mondo che ricevono migliaia di visualizzazioni al giorno sul tema Minecraft. Ne sentiamo parlare molto ma cos'è in realtà? Minecraft è un gioco per PC (ma anche acquistabile per PSP, Ninetendo e tablet) che permette la realizzazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.