Come battere i superquattro in Pokémon Bianco

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Finalmente hai raccolto tutte e 8 le medaglie della regione di Unima sconfiggendo tutti i capopalestra e facendo crescere sempre di più il livello della tua squadra. Quando si hanno le 8 medaglie si ha l'accesso alla Lega di Unima, in cui sarà possibile combattere contro i Superquattro e il Campione della Lega chiamato Nardo. I Superquattro sono avversari molto tosti e utilizzeranno pokémon di vario genere. Una volta battuti loro, bisognerà lottare con Nardo e una volta vinta la battaglia sarai il campione della Lega di Unima. Ecco una guida su come battere i super quattro in Pokémon Bianco.

25

Innanzitutto per affrontare la Lega pokémon è importante avere una squadra composta da vari tipi di pokémon. Ognuno dei Superquattro utilizzerà una diversa tipologia di pokémon. Come abbiamo visto, i pokémon che bisognerà affrontare sfidando i Superquattro sono di tipo: spettro, buio, psico, lotta. Contro i pokémon di tipo spettro è bene usare pokémon di tipo buio e acciaio, che sono utili anche contro i pokémon di tipo buio di Mirton.

35

. Contro i pokémon di tipo buio sono molto efficaci anche i pokémon di tipo lotta. I pokémon di tipo acciaio sono molto forti anche contro i pokémon di tipo psico, mentre sono deboli i pokémon di tipo lotta, per cui è meglio evitare i pokémon di questo tipo contro quelli di Catlina. Infine, i pokémon di Marzio, che sono di tipo lotta, sono molto deboli nei confronti dei pokémon di tipo veleno, volante, psico, coleottero,.

Continua la lettura
45

Quindi, dovendo affrontare squadre pokémon di questo tipo, è bene portare con sé sempre un pokémon di tipo drago (debole soltanto contro i pokémon di tipo ghiaccio e drago), di tipo buio e acciaio. Si consiglia di portare soprattutto dei pokémon che abbiano più di un tipo, per esempio possono tornare molto utili pokémon di tipo acciaio/terra, oppure volante/elettro che possono essere utilizzati contro più tipologie di pokémon e che dimostrano di essere più versatili. Così si avrà una squadra più dinamica che ci consente di creare le strategie di lotta più disparate. Questo non vuol dire che dobbiamo avere un pokémon per ognuno dei Superquattro, ma vuol dire che dobbiamo costruire una squadra variabile e versatile con pokémon adatti a più circostanze. Prima di tutto è bene sapere quali sono i tipi preferiti dai nostri avversari. Tra i Superquattro abbiamo: Antemia, che utilizzerà pokémon di tipo spettro (Cofagrigus, Dribflim, Golurk, Chandelure); Mirton, che preferisce usare pokémon di tipo buio (Scrafty, Krookodile, Liepard, Bisharp); Catlina, invece, predigile pokémon di tipo psico (Reniculus, Sigilyph, Musharna, Gothitelle; e infine c'è Marzio che sfrutta pokémon di tipo lotta (Throh, Swak, Mienshao, Conkeldurr).

55

Inoltre si consiglia anche si fare una bella scorta di revitalizzanti, iperpozioni, antiparalizzanti, cura totale, antiparalisi e così via per poter essere sempre pronti a rimettere in sesto la squadra quando si passa da uno sei Superquattro all'altro. Infine, è bene allenare la propria squadra fino a far arrivare i proprio pokémon al livello 53 in modo che si possa essere di sostenere il confronti con i pokémon dei Superquattro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

PC

Come catturare Celebi in Pokèmon Nero

Come catturare Celebi in Pokèmon Nero: Sono la coppia dei giochi principali ed introducono tanti nuovi Pokèmon conservano una grafica in 3D già utilizzata, altri la portano con nuovi livelli, come per i giochi Nintendo DS. In Giappone sono state rilasciate...
PC

Trucchi per fare evolvere Eevee in Espeon

Eevee, un pokémon unico nel suo genere. Sin dalla sua prima apparizione nei giochi di prima generazione dei "Pokémon" ha riscosso un certo successo grazie alla sua capacità di evolversi non in una singolo pokémon come accade per la maggior parte degli...
3DS

Come catturare Giratina in Pokémon Platino

Pokémon Platino è uno dei videogiochi della serie famosissima di videogiochi per ragazzi (e non solo) che ha conquistato il mondo dagli anni 2000, in corrispondenza della messa in onda dei cartoni animati in televisione. L'obiettivo di tutti i videogiochi,...
PlayStation

Come battere Fannie in Pokémon Platino

State rispolverando i vostri vecchi giochi pokémon per Nintendo DS e avete trovato Pokémon Platino? Siete arrivati alla Palestra di Cuoripoli e non riuscite a capire come battere la capopalestra Fannie? Ecco per voi alcuni consigli per superare questo...
3DS

Come vincere contro Rosso in Pokémon Oro

I giochi Pokémon, adatti a persone di ogni età, contengono numerose sfide (più o meno impegnative) che il giocatore può affrontare nel corso dell'avventura o al termine di essa.Una di quelle più note nella famosa serie di Game Freak è sicuramente...
PlayStation

Come battere Camilla in Pokemon Nero

I Pokemon sono dei personaggi nati come protagonisti di videogiochi, e che in seguito, visto il successo riscosso, sono diventati anche protagonisti di anime, manga e serie a cartoni animati. Tra i videogames di ultima generazione sono usciti "Pokemon...
3DS

Come catturare Terrakion in Pokemon Bianco/Nero

Il mondo dei pokemon inizia con il lancio di un videogames, che consisteva nell'acchiappare i pokemon (creature animalesche fantastiche) e farne collezione. In breve tempo questi games fanno il giro del mondo, facendo impazzire tutti i bambini dell'epoca,...
PlayStation

Come battere Rosso in Pokémon Soul Silver

Tra la regione di Kanto e quella di Jotho c'è un monte chiamato Argento che si trova accanto alla Lega Pokemon di Jhoto. Per raggiungere la sua cima bisogna prima ottenere le 8 medaglie di Jotho e le 8 medaglie di Kanto. A questo punto il professor Oak...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.