Braccio di ferro: regole ufficiali

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Non tutti forse sanno che quel divertente gioco che facevamo da bambini, il braccio di ferro, è in realtà una vera disciplina sportiva, con gare ufficiali organizzate dalla Federazione. È possibile trovare in rete il regolamento italiano sul sito della Federazione italiana, la SBFI (Sezione Braccio di Ferro Italia), e in inglese sul sito della WAF (World Armwrestling Federation). Se questo sport vi ha incuriosito, ecco qui una semplicissima guida su Braccio di ferro: regole ufficiali.

24

Per quanto riguarda la posizione degli atleti, è la seguente: innanzitutto la posa non deve provocare dolore all'avversario. Si inizia con le mani ben serrate e perpendicolari al centro del tavolo, con le nocche dei pollici a vista e i gomiti ben appoggiati sugli appositi cuscini del tavolo. È proibito alzare il gomito, se dovesse succedere, sarebbe un fallo. Il bicipite non deve toccare l'avambraccio; le spalle sono parallele alla linea del tavolo e il centro dei due polsi deve essere allineato con il centro del tavolo.

34

Per questo sport serve davvero poco: basta un tavolo, ma questo deve avere specifiche misure regolamentari, in modo che gli sfidanti possano praticamente stare in posizione eretta. Possono essere usate delle pedane per le persone di bassa statura. Le donne non sono escluse da questa competizione! Esistono delle categorie di peso ufficiale, che riguardano il peso del braccio destro e sinistro. Oltre alle categorie maschile e femminile ci sono anche le seguenti categorie: speranze (dai quattordici ai sedici anni), juniores (dai diciassette ai diciannove anni) esordienti e senior (dai venti ai quaranta anni) master A (dai quaranta ai cinquanta) master B (dai cinquant'anni in poi. Alla fine di ogni gara è molto importante semplicemente stringere la mano dell'avversario.

Continua la lettura
44

L'altra mano posa su una manipola, ed è proibita staccarla da questa. Le gambe non devono intralciare l'avversario. Per quanto riguarda la gara, questa non ha un minimo di tempo, inizia quando l'arbitro dà il segnale di partenza, "Ready go" e finisce quando l'arbitro dirà "Stop", alzando il braccio del vincitore. La sfida ha un sistema di doppia eliminazione, cioè ogni atleta deve perdere due volte. L'atleta è sconfitto anche se lascia la presa non volontariamente. Per questo motivo se avete le mani sudate, fate attenzione! È possibile usare polveri o paste antisudore. A patto che si usino esclusivamente quelle messe a disposizione dalla federazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come vincere a braccio di ferro

Forza, velocità e tecnica sono le tre cose sulle quali, chi si accinge a fare questo gioco, deve "lavorare". Questa breve guida ti svelerà dei trucchi da applicare durante la gara, in maniera tale da poter riuscire a mettere in difficoltà e, si spera...
Giochi da tavolo

Le regole del poker Omaha

Il poker è un gioco di abilità sempre più diffuso ed apprezzato a livello globale. I migliori giocatori si cimentano in varianti spesso poco conosciute rispetto al popolarissimo Texas Hold'em No Limit ed al Poker Classico a 5 carte, le quali sicuramente...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Memory

Tutti noi da bambini abbiamo giocato a Memory. Memory è un gioco di carte semplice e divertente. Memory stimola lo sviluppo della memoria. Crescendo però capita di dimenticare come si gioca. Non ricordate bene le regole per giocare a Memory? Probabilmente...
Giochi da tavolo

Le regole dello Stud Poker

Il 7 Card Stud Poker è una variante di poker meno popolare rispetto al celebre Texas Hold'em, ma non per questo meno coinvolgente e divertente. Questa disciplina come anche l' Omaha (alle cui regole rimandiamo nel caso in cui foste interessati alle varianti...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Muffa Rialzo

Il gioco Muffa Rialzo ha facili regole adatto a bambini tra i 3 e i 12 anni. È necessario disporre di uno spazio aperto in cui giocare (va bene anche una palestra) nel quale i bambini possano correre in sicurezza. Lo spazio dovrà disporre anche punti...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Max Schiacciatutto

Unirsi ad un tavolo per giocare tutti insieme è sempre un buon modo per trascorrere momenti in allegria ed il mercato ci viene in aiuto con una vasta scelta di alternative. Max Schiacciatutto è il gioco da tavolo ideale per coinvolgere anche i più...
Giochi da tavolo

Sport: Le regole del gioco degli scacchi

All'interno di questa breve guida, come avrete sicuramente compreso dal titolo della stessa, andremo a dedicarci a uno specifico sport, particolare, in quanto non di movimento, ma di ragionamento: gli scacchi. Andremo a spiegare quali sono le regole del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.