5 trucchi per vincere a Winter Tales

Tramite: O2O 03/11/2018
Difficoltà: media
19

Introduzione

Winter Tales è un gioco da tavolo narrativo nato nel 2012 dall'italiana Albe Pavo e che prevede dai 3 ai 7 partecipanti. Le partite, sempre diverse, vedono scontrarsi i personaggi delle Fiabe (la speranza per il futuro e la libertà) e i soldati dell'Inverno (malvagi e repressivi). Ogni giocatore sceglie quale fazione usare: se per fare rinascere la Primavera o se per far perdurare un Inverno senza fine. Sebbene questo sia un gioco collettivo la cui riuscita dipende dalla collaborazione di tutti, diamo qui di seguito 5 trucchi per aiutarvi a vincere.

29

Il preambolo del gioco

Come recita l'introduzione al gioco: "Dopo la vittoria nel Conflitto d?Autunno, il Regime dell?Inverno ha stretto il paese delle fiabe nella sua morsa. Alimentato dall?odio e dalla paura, l?Inverno vuole soffocare ogni fiamma di amore nel gelo della neve ed oscurare per sempre qualsiasi luce di speranza nelle tenebre eterne della notte invernale. Fra i tortuosi vicoli del paese e nelle sue piccole case abbarbicate sulla collina, le fiabe impaurite si muovono nell?ombra, in cerca dei segni del cambiamento, alimentando il fuoco segreto che ancora si cela nei cuori e pronte a battersi con ogni mezzo per scacciare l'Inverno e vedere infine rifiorire la Primavera".

39

Il materiale del gioco

Il gioco si presenta bene già con una scatola dall'imagine suggestiva e gotica, le cui iconografie gotiche rimandano al mondo di Tim Burton. All'interno troviamo numerosi oggetti: il Tabellone (rappresenta il Paese d'Inverno con le sue Piazze e Luoghi collegati tra loro da sentieri e alla cui base troviamo il tracciato dei ricordi che tiene conto del tempo di gioco); le Carte Narrazione (il vero motore del gioco); le Carte Personaggio; i Segnalini Personaggio (riprendono le illustrazioni delle Carte Personaggio e sono da usare sulla plancia); le Carte Neutrali; le Carte Obiettivo; i Segnalini Missione; i segnalini Potere; i Segnalini Giocatore di Turno; la Pedina "Missione Avviata"; la Tessera Epilogo; il Segnalino Giudice Narrativo.

Continua la lettura
49

Le regole del gioco

Ogni partita è divisa in Capitoli, che a loro volta sono divisi in Turni. Ad ogni fine Fase Capitolo i personaggi usati tornano attivi e i giocatori pescano 4 Carte Narrazione dal Mazzo Comune. I personaggi delle due opposte fazioni possono anche scontrarsi e quando ad attaccare sono i Soldati dell'Inverno allora generano un Conflitto, cui le Fiabe si oppongono con i Trabocchetti. L?epilogo del gioco è l?ultima sfida di narrazione, a cui sono invitati a partecipare tutti i giocatori e in cui viene usato il numero maggiore Carte Narrazione che si trovano sul tracciato dei ricordi per creare l'ultimo capitolo della storia. Vince la fazione con più carte giocate; in caso di parità vince chi ha cominciato l'Epilogo.

59

Un gioco collettivo

Winter Tales è un gioco collettivo, basato sull'ascolto e sulla collaborazione. Per cui il primo consiglio che vi diamo è: non imponete il "vostro film", ma collaborate con tutti, che siano della vostra fazione o di quella avversaria. Non è un gioco individuale in cui emergere ma un processo collettivo. Quindi possiamo dire che la prima regola per vincere è: non cercare di vincere a tutti i costi! La buona riuscita del gioco e la sua godibilità stanno infatti nello spirito di gruppo e nel costruire tutti assieme una bella storia che scorra con una certa coerenza al suo interno. Per questo, quando usate colpi di scena o altri strategemmi (come quelli che seguno) tenete conto di quello che hanno detto in precedenza gli altri giocatori ed evitate di creare loro difficoltà.

69

Associazioni di idee

Un altro trucco che vi cosigliamo è quello di creare collegamenti: con partite giocate in precedenza, con eventi che vi sono accaduti realmente, con trame di film o di libri. Insomma, ingeniatevi per creare associazioni di idee che siano originali e non forzate ma che scorrano con fluidità. Carl Gustav Jung utilizzò e studiò questo procedimento con i suoi pazienti e le suddivise in quattro categorie. A: associazione per coordinazione tra concetti generici o specifici di una stessa catgoria o tra loro simili; B: associazione per subordinazione: in cui la risposta è una parte o un sottoconcetto della prima parola (come albero --> quercia); C:associazione per sovraordinazione. Il contrario della precedente (quercia --> albero); D: asociazioni per contrasto, come in buono --> cattivo.

79

Le carte di Propp

Il terzo trucco che vi diamo è quello di ricorrere alle carte di Propp. Vladimir Propp fu un linguista e antropologo russo che si dedicò allo studio delle fiabe. Egli individuò 6 personaggi ricorrenti e 31 "funzioni" che si trovano in combinazioni varie in tutte le fiabe che studiò. Secondo Propp, lo schema che si ripete nelle fiabe è il seguente: c'è un equilibrio iniziale che poi viene rotto. Avvengono allora le peripezie dell'eore e, nella conclusione, viene ristabilito l'equilibrio. Si possono tutt'oggi le carte che da lui prendono il nome per giocare creando nuove fiabe oppure si possono creare le proprie carte a casa.

89

L'arco narrativo

Come quarto trucco vi consigliamo di tenere bene in mente lo schema dell'arco narrativo. Esso è fondamentalmente composta da: ingaggio; climax; fine. Queste tre fasi devono essere coerenti e ben collegate tra di loro, e nel climax è possibile aggiungere il colpo di scena, che stravolge le aspettative iniziali. Ricollegandoci al punto precedente, con l'arco narrativo si porta un personaggio da una condizione ad un'altra. Una volta che si ha l'eroe, bisogna individuare il problema, la sfida da affrontare e superare. Quindi bisogna ideare il punto di cruciale e sviluppare lo svolgimento e la conclusione.

99

Flashback e flashforward

Infine, come quinto trucco vi suggeriamo l'utilizzo di flashback e flashforward. Ossia evocate episodi passati e create scenari del futuro dei personaggi e incastrateli coerentemente nella narrazione presente. Il flashback e il flahsforward interrompono la narrazione presente e servono a spiegare la condizione in cui si trova un personaggio o per creare suspance. Andando indietro nel tempo possono emergere eventi o elementi che hanno determinato un personaggio o una certa situazione. Ovviamente bisogna usare con cautela queste "tecniche", soprattutto quella del flashforward, per non stravolgere la creazione della storia presente e, ancora una volta, per non impedire agli altri giocatori di proseguire e contribuire con le loro idee.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Winter Tales

Winter Tales è un gioco da tavolo edito nel 2012 da Raven Distributions. In questo gioco si daranno battaglia due fazioni contrapposte nel Paese dell'Inverno: le menti degli abitanti sono assopite e i Soldati dell'Inverno operano affinché il male perduri....
Giochi da tavolo

5 trucchi per vincere a Ostrakon

Ostrakon è un fantastico gioco da tavolo che mette i propri giocatori nei panni dei più famosi filosofi dell'antica Grecia. Questo gioco di carte riesce a far divertire ed imparare allo stesso tempo. Vincere ad Ostrakon risulta essere molto complicato,...
Giochi da tavolo

7 trucchi per vincere a Dama Internazionale

Il gioco della dama è molto bello e coinvolgente. L'obbiettivo, per raggiungere la vittoria, quando si gioca a Dama è quello di togliere tutte le pedine all'avversario e, nel linguaggio del gioco, viene detto "mangiare". Per mangiare le pedine degli...
Giochi da tavolo

5 trucchi per vincere a Pandemia

Pandemia è un famoso gioco da tavolo che negli ultimi tempi ha conquistato sempre maggior successo. La particolarità di questo passatempo sta nel fatto che sia un gioco di gruppo cooperativo. Ciò significa che non c'è soltanto un vincitore, ma se...
Giochi da tavolo

Trucchi per vincere a Backgammon

Sei un appassionato di giochi da tavolo, di società e, soprattutto, di Backgammon? Il tuo sogno è vincere giocando la partita perfetta? Forse, questa possibilità non è poi così remota. Scopriamo come fare, seguendo pochi e semplici trucchi per vincere...
Giochi da tavolo

5 trucchi per vincere a Summoner Wars

Summoners Wars è un gioco da tavolo di genere fantasy, sviluppato dalla Plaid Hat Games. Il gioco consiste in una guerra tra razze diverse tipiche del mondo fantasy, come elfi, goblin e nani. A differenza degli altri wargame, che si basano sull'uso di...
Giochi da tavolo

Trucchi e strategie per vincere a Scarabeo

Scarabeo è un gioco da tavola che utilizza la conoscenza delle parole, della grammatica e del vocabolario, ma per vincere occorre saper sfruttare i bonus dati dalle caselle di gioco e da alcune lettere che, più di altre, contribuiscono a far accumulare...
Giochi da tavolo

5 trucchi per vincere a Le Havre

Le Havre è un simpatico gioco da tavolo da fare in compagnia e in base al numero di partecipanti del gioco stesso la composizione di ogni round e di conseguenza del gioco stesso sarà variata.Il gioco può essere fatto da un minimo di un solo giocatore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.