5 trucchi per vincere a The Mansion of Happiness

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

"The Mansion of Happiness" è un gioco da tavolo creato da George Fox, autore e creatore di giochi per bambini in Inghilterra, ed ispirato alla morale cristiana. Il gioco ebbe un'ampia diffusione nella società americana dalla metà del XIX secolo. Esso, inizialmente presentava elementi che richiamavano al puritanesimo. Col tempo e col cambiamento delle abitudini della borghesia americana, nel gioco furono inseriti elementi che richiamavano al capitalismo e all'idea che ogni bene guadagnato è un dono di Dio. Il gioco è stato pubblicato per la prima volta nel 1843 e per l'ultima volta nel 1926.The Mansion of Happiness è ricercato principalmente da collezionisti ed è uno dei giochi da tavolo più costosi in circolazione. Di seguito ti illustrerò in 5 passaggi la struttura del gioco e ti indicherò alcuni trucchi per vincere e divertirti!

26

Struttura del tabellone di gioco ed obiettivi

Il tabellone di gioco ricorda fortemente quello del gioco dell'oca. Esso è costituito da 67 caselle. Sulle prime 66 caselle possiamo trovare vizi e virtù. Se la nostra pedina finirà su un vizio, in linea generale, dovremo retrocedere di qualche casella. Se la nostra pedina finirà su una virtù, sempre in linea generale, dovremo avanzare di qualche casella. L'obiettivo del gioco è di giungere alla sessantasettesima casella, sulla quale si trova la dimora della felicità.

36

Principio degli opposti

Ogni elemento del gioco ha un forte valore simbolico, a partire dal numero 66 fino ad arrivare alla struttura a spirale del percorso. Le pene del gioco si basano principalmente sul principio degli opposti. Se un giocatore finirà sulla casella dell'orgoglio, ad esempio, sarà rispedito sulla casella dell'umiltà. Ciò vale generalmente per tutti i malus che possono colpire un giocatore.

Continua la lettura
46

Bonus e punizioni di vizi e virtù

I vizi e le virtù determineranno se un giocatore dovrà avanzare o retrocedere sul tabellone o se dovrà saltare uno o più turni. Se un giocatore possiede pietà, onestà, temperanza, gratitudine, prudenza, verità, castità e sincerità, potrà avanzare di sei caselle. Se un giocatore possiede qualche passione non pura, dovrà spostare la sua pedina sulle acque della purificazione. Se un giocatore possiede audacia, crudeltà, immodestia o ingratitudine, dovrà tornare sulla casella su cui si trovava, finché non sarà di nuovo il suo turno.

56

Gioca con tranquillità

L'obiettivo del gioco è quello di trasmettere un messaggio morale ai giocatori. Il vero vincitore non è colui che arriva alla casella numero 67, ma chi, tenendo bene in mente l'epoca in cui uscì in origine il gioco e il pubblico al quale era rivolto, recepisce gli intenti moralizzatori del gioco.

66

Non barare

Un metodo facile per vincere sarebbe quello di far avanzare la propria pedina senza che gli altri giocatori se ne accorgono, ma dopo si perderebbe tutto il divertimento del gioco. Si consiglia, quindi, di non barare: non spostare illecitamente la tua pedina o quella degli altri giocatori e non usare dadi truccati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a The Pursuit of Happiness

The Pursuit of Happiness è un gioco di carte in cui si ripercorrono le tappe fondamentali della vita di una persona, quindi l'adolescenza, l'età adulta e la vecchiaia. Bisogna quindi gestire la vita scolastica e poi quella lavorativa, oltre che la vita...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Lord of the Ice Garden

The Lord of the Ice Garden è un gioco da tavolo ispirato ai racconti di Jaroslaw Grzedowicz, un bravo scrittore polacco che affronta i temi di fantascienza e fantasy. Il gioco è uscito l'anno scorso grazie all'editore Giochix e anche se in Italia non...
Giochi da tavolo

Come giocare a Escape: The Curse of the Temple

Escape: The Curse of the Temple è un gioco estremamente rapido e collettivo. Una partita a questo gioco da tavolo dura solamente 10 minuti, dato che il tempo è proprio uno dei 'nemici' che dovrete superare. La trama di base è immediata e ricalca uno...
Giochi da tavolo

Come giocare a The Republic of Rome

The Republic of Rome è un gioco da tavolo. Come tutti i giochi da tavolo, anche questo è un gioco di società che unisce gli amici che vogliono stare a casa una sera in compagnia. Come giocare è piuttosto semplice se si seguono le regole del gioco....
Giochi da tavolo

Regole per giocare a The Castle of the Devil

The Castle of the Devil (Il Castello del Diavolo nella traduzione italiana) è un gioco di società da 4 a 8 giocatori. In questa guida spiegheremo le regole essenziali e tutto ciò che bisogna sapere per iniziare a giocare. L'idea di base prevede lo...
Giochi da tavolo

Come giocare a The End of the World - Zombie Apocalypse

The End of the World è un gioco di ruolo ambientato in un periodo post-apocalittico. L'umanità è costretta a combattere se vuole sopravvivere in un mondo diverso, spaventoso e irriconoscibile. The End of the World prevede quattro ambientazioni diverse...
Giochi da tavolo

Come giocare a Game of the Generals

Game of the Generals è un gioco da tavolo di guerra realizzato nelle Filippine, da Sofronio H. Pasola, Jr. Può essere giocato da due giocatori, ciascuno dei quali controlla un esercito, e un arbitro neutrale, che decide il vincitore delle sfide che...
Giochi da tavolo

Come giocare a Through the Ages: a Story of Civilization

Through the Ages a Story of Civilization è un gioco da tavolo che ha riscosso molto successo negli ultimi anni, grazie alla notevole quantità di operazioni e conoscenze che esso riporta. Infatti questo gioco consente di creare e sviluppare una civiltà,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.