5 errori da evitare in una partita a scacchi

Tramite: O2O 02/04/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Giocare una partita a scacchi significa isolarsi per un po di tempo dal mondo.
Questo gioco, infatti, richiede grandi capacità ma anche tanta concentrazione.
Nonostante ciò sono molti gli errori di distrazione o tattica che commettono gli scacchisti e che condannano una partita già dall'inizio. Proprio per questo abbiamo deciso di scrivere una lista di 5 errori più comuni che dovrai tenere sempre presenti ed evitare.

27

Non è un gioco solo di tattica

Un bravo scacchista sa bene che questo gioco non si basa soltanto su grandi conoscenze tattiche e tecniche ma ha un ruolo importante anche l'aspetto psicologico.
L'errore più comune sta, infatti, nel sottovalutare o sopravvalutare troppo il proprio avversario. Nel primo caso si è tentati maggiormente all'errore utilizzando un metodo di gioco superficiale.
Nel secondo caso, invece, si può sbagliare nel cercare un pareggio o evitare una clamorosa sconfitta utilizzando un metodo di gioco difensivo limitando le proprie possibilità.
Quindi prima di iniziare una parti sappi che qualsiasi avversario ti trovi difronte devi affrontarlo nella stessa maniera con cui affronteresti un altro, senza farti prendere da paura tensione o da un senso di superiorità. Inoltre la comprensione del gioco dell'avversario è importante quanto lo sviluppo del proprio,: bisogna che il tuo gioco sia flessibile e adeguato, altrimenti l'aversario prenderà il sopravvento sulla partita.

37

Il ruolo della "Donna"

Uno dei pezzi più difficile da muovere è proprio la donna. Essa essendo il pezzo più importante e forte tenta molto i giocatori portandoli ad utilizzarla fin dalle prime mosse, ma come sappiamo la donna risulta essere, dopo il re, il pezzo più vulnerabile. Utilizzarla subito, quindi, se non si è veramente dei maghi del gioco, può gravemente compromettere la partita facilitando le azioni dell'avversario. In sintesi potremmo dire che come regola generale le mosse di Donna in apertura sono sconsigliabili.

Continua la lettura
47

Non sottovalutare i pedoni

Essendo questi i pezzi più deboli del gioco alcuni principianti non gli conferiscono la giusta importanza. In realtà i pedoni risultano essere i pezzi più difficili da muovere siccome non è possibile falli retrocedere. Quindi per una buona partita bisogna considerare e studiare non solo gli altri pezzi ma anche le avanzate dei pedoni, questi che proprio per il poco punteggio che danno devono essere utilizzati come ottime prede per poi contrattaccare.

57

LE case E4, E5, D4 ,D5

Molto importante è non fare gestire completamente dall'avversario alcune zone della scacchiera.
Zona più importante risulta essere quella centrale in particolare le case E4, E5, D4, D5, chi domina su queste caselle ha già gran parte della partita in pugno. La conquista di questa zona deve avvenire ovviamente con un gioco "di squadra" di tutti i pezzi della scacchiera, non è consigliabile muoversi con pochi pezzi.

67

A tutto c'è un rimedio tranne che ad un errore nel finale.

La parte ovviamente più importante del gioco risulta essere il finale, se infatti nell'apertura o nel medio gioco si può in qualche modo risolvere un errore commesso, nel finale questo non è possibile. Bisogna quindi: essere concentrati al massimo e non farsi prendere dallo spavento di una possibile sconfitta; spingere l'avversario a cambiare i pezzi rimasti e non i pedoni; evitare di posizionare i vostri pedoni sulle case dello stesso colore del campo dell'alfiere, in modo da non limitare la sua azione; posizionare la torre dietro al pedone passato ed evitare i pedoni doppiati. Infine, cosa più importante, bisogna vincere la partita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come e quando arroccare il re negli scacchi

Gli "scacchi" è un gioco risalente a vari secoli fa. Pedoni, Torri, Alfieri, Cavalli, Re, Regina, tutti pezzi che caratterizzano questo antichissimo gioco di corte. I due avversari dispongono di questi "pezzi" con lo scopo di non permettere al giocatore...
Giochi da tavolo

Scacchi: come sviluppare un gioco difensivo

Gli scacchi sono uno dei giochi da tavolo per eccellenza. Implicano una buona dose di ragionamento, per questo si dovrebbe giocare a scacchi con molta calma e pazienza, dando il tempo all'avversario e studiando una strategia. Avendo una buona strategia...
Giochi da tavolo

Come giocare agli scacchi bizantini

Gli scacchi sono sicuramente uno dei giochi da tavolo più antichi e più conosciuti. Si gioca con delle pedine da muovere su una scacchiera, in particolare: re, regina, alfieri, cavalli, torri e pedoni. Si tratta di un gioco di intelligenza e di strategia,...
Giochi da tavolo

Come fare un Arrocco a scacchi

L'arrocco è una delle mosse tattiche più importanti nel gioco degli scacchi. È l'unica mossa nella quale un giocatore può spostare contemporaneamente due pezzi in un'unica mossa. Prima di fare questa mossa tuttavia, è necessario controllare di avere...
Giochi da tavolo

Scacchi: come fare l'en passant

La "presa al varco" o "en passant" è probabilmente la mossa più rara che si può vedere in una partita di scacchi e addirittura molti giocatori ignorano la sua esistenza. Così come per l'arrocco, si tratta di una mossa speciale che può essere eseguita...
Giochi da tavolo

Scacchi: come vincere in tre mosse

Il gioco degli Scacchi è un gioco di strategia bellissimo, ma allo stesso tempo difficilissimo. Il gioco consiste nel muovere i propri pezzi sulla scacchiera, al fine di bloccare il re avversario, precludendogli la possibilità di spostarsi di casella....
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a scacchi

Per arrivare ad avere una totale padronanza del gioco degli scacchi, che è uno fra i più antichi e complessi giochi da tavolo, occorrono senz'altro molti anni di dedizione ed esperienza. Tuttavia, se il nostro obiettivo non è quello di diventare dei...
Giochi da tavolo

10 tattiche per vincere a scacchi

Nato probabilmente in India nel VI secolo, il gioco degli scacchi ebbe nel mondo arabo e nel continente europeo un successo indescrivibile, tanto che per la sua diffusione in ogni ambiente fu considerato un vizio da cui rifuggire. Ai nostri tempi, al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.