5 consigli utili per completare un puzzle

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una volta completati, i puzzle sono delle vere e proprie opere d'arte costruite con tanto tempo, dedizione e pazienza. Oltre a rappresentare una soddisfazione personale e una sfida vinta, un puzzle può essere anche lucidato, incorniciato e appeso in casa per ornare le pareti della vostra abitazione. La pazienza è, appunto, una delle componenti fondamentali per realizzare un puzzle, ma non è l'unica; vedremo quindi, in quest'articolo, 5 consigli utili per completare un puzzle.

26

Osservare attentamente l'immagine completa

La prima cosa da fare è quella di fotografare con la mente l'immagine completa che di solito si trova disegnata sulla scatola del puzzle. Osservatela per alcuni secondi, minuti se necessario, affinché la vostra memoria fotografica riesca a fissare nella vostra mente la figura che i tasselli del puzzle andranno a completare. Così facendo avrete sempre con voi un'idea generale dell'immagine che state creando e procederete con più rapidità e velocità.

36

Iniziare dai bordi

Ora, soprattutto se ci si sta avventurando nella realizzazione di un puzzle piuttosto grande, si dovranno selezionare tutti i tasselli con il bordo liscio, cioè quelli senza incastri ma con angolature. Questi saranno sicuramente parte della cornice. Una volta realizzata la cornice, che sarà la parte più semplice e intuitiva, ci si dovrà addentrare all'interno del puzzle, vera e propria giungla piena di tasselli e soluzioni ingannevoli. Ovviamente, ricordate di non perdere assolutamente nemmeno un tassello; un puzzle completo ma con un buco non farebbe certo un bell'effetto.

Continua la lettura
46

Dividere i tasselli per colore

Altro passaggio importante, dopo aver realizzato la cornice, è quello di dividere i tasselli per colore. Fate dunque un gruppo di tasselli rossi, uno di tasselli verdi, uno blu e così via. In questo modo sarà sicuramente più facile, anche aiutandovi con il disegno dell'immagine completa, avere una generale idea di dove posizionare i tasselli di un determinato colore e di quale immagine debbano rappresentare una volta uniti. Ovviamente, se il vostro puzzle non è a colori ma in bianco e nero, quella della divisione per colore non sarà una buona strategia da prendere in considerazione.

56

Realizzare le figure più rappresentative

A questo punto, dopo aver diviso accuratamente per colore i tasselli, potrete iniziare a posizionarli in modo da realizzare le varie figure che andranno a comporre l'immagine completa. Non è necessario che queste siano a loro volta incastrate con i tasselli della cornice. Se la figura si trova al centro, potrete comunque realizzarla per prima (se ciò vi risulta utile per eliminare tasselli e procedere più rapidamente). Gli incastri e le combinazioni successive verranno da sé.

66

Lavorare in gruppo

Il moderno "lavoro in team" può essere applicato anche per il completamento di un puzzle. Si sa, più menti lavorano più velocemente e si annoiano meno. Pertanto, se siete stanchi ma volete comunque posizionare qualche tassello anche oggi, non esitate a chiedere una mano a parenti e amici. In gruppo, completare un puzzle sarà ancora più divertente e produttivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come comporre puzzle

Il puzzle è un rompicapo (oggi commercializzato come gioco da tavolo) tra i più classici, eppure non antico come si può erroneamente pensare. Nasce, infatti, nel XIX secolo in legno, al contrario di quelli di cartone odierni. Il puzzle non è altro...
Giochi da tavolo

5 modi per risolvere un puzzle velocemente

Ricevere un puzzle per regalo di Natale o per un compleanno, è davvero fantastico, specialmente per gli amanti di questo "rompicapo". I puzzle esistono di diverse tipologie, di diversi gradi di difficoltà, di migliaia e centinaia di pezzi, ecc.. I puzzle...
Giochi da tavolo

Come realizzare un puzzle con braille per bambini non vedenti

I puzzle sono dei giochi molto amati da adulti e bambini, utili per sviluppare l'intelletto e, quindi, per impiegare il tempo in modo utile e creativo. Tuttavia, per soggetti ciechi o ipovedenti, potrebbe essere un problema risolverne uno. Per questo...
Giochi da tavolo

Come comporre velocemente un puzzle

Comporre un puzzle può costituire un passatempo tranquillo, alla portata di tutti, dai più piccoli ai più grandi (a seconda della semplicità o complessità del disegno da comporre), a cui potersi dedicare nelle ore o nei giorni di tempo libero, magari...
Giochi da tavolo

10 consigli per vincere a Monopoli

Diventa anche il giocatore più ricco fra i tuoi amici nel celebre gioco da tavolo della Hasbro, fontato dai fratelli Parker.Il gioco consiste nel guadagnare con la compravendita di proprietà, la riscossione di affitti e la costruzione di case e alberghi....
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Trivial Pursuit

Trivial Pursuit, in tutte le sue numerose incarnazioni, è un gioco da tavolo che occupa una posizione di riguardo in tutte le case, grazie al suo stile accessibile ma allo stesso tempo votato alla cultura e all'eleganza. Il primo approccio a questo passatempo...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a briscola

Uno dei giochi di carte più diffuso in Italia si chiama briscola. Le regole esistenti da seguire non sono tante, dunque si tratta di un gioco abbastanza semplice. Attraverso la briscola possiamo trascorrere dei momenti di relax, in compagnia degli amici...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Magic

Magic: the Gathering, è un gioco di carte ideato da Richard Garfield e uscito grazie all'editore Wizard of the Coast nel 1993. Questo intelligente e simpatico passatempo è diventato famoso in tutto il mondo, dato che milioni di persone a tutt'oggi si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.