10 regole per giocare a Plants vs Zombies

Tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

Plants vs Zombies è un gioco per smartphone nato qualche anno fa e che ha spopolato in tutto il mondo per la particolarità del metodo di gioco e per i personaggi. Il mondo è stato conquistato dagli zombie affamati di cervello umano, ma un agricoltore decide di non mollare e difendersi dall'invasione. Crea e coltiva allora delle piante intelligenti che utilizzano varie tecniche, tra cui semi o frutta, per uccidere gli zombie che osano avvicinarsi al suo orto. Compito del giocatore è disporre le piante a difesa della casa del contadino, in modo da avanzare di livello e acquisire sempre più nuove piante. Vediamo in che modo si possono disporre le piante per il meglio con queste 10 regole utili a giocare nel migliore dei modi!

212

I girasoli

I girasoli vengono forniti fin dall'inizio al giocatore e sono utili a produrre l'energia, sotto forma di piccoli soli, che permette di creare nuove piante-armi. Ad esempio, 200 unità di energia servono per creare il primo spara semi, ovvero la prima arma offensiva a nostra disposizione. Si consiglia di disporre i girasoli nella colonna più a sinistra del campo di gioco, in modo che gli zombie non possano attaccarli direttamente e divorarli e continuare così a produrre energia indisturbati.

312

Le noci

Ad un certo punto del gioco, dopo qualche livello, saranno disponibili le noci (sì, sono noci, anche se molti giocatori le scambiano per patate...). Questa frutta secca rappresenta un muro difensivo quasi impenetrabile. La strategia migliore è piazzarle al centro dell'orto, in modo che, se lo zombie arriva a divorare la noce, questa lo possa bloccare e rallentare quel tanto che basta ad una pianta offensiva per farlo fuori.

Continua la lettura
412

Pianta spara semi

Le piante spara semi, quelle che sputano i semi uno alla volta in senso orizzontale, sono la prima fonte di attacco del giocatore. Si consiglia si posizionarle poco a destra dei girasoli, in modo che, se le noci vengono divorate, si abbia ancora un altro piccolo muro di difesa che allo stesso tempo attacca lo zombie ancora vivo.

512

Gli zombi con i caschi

Alcuni zombi indossano degli elmi o dei coni protettivi che li rendono particolarmente tosti da fare fuori. In casi come questo, la semplice pianta spara semi non è molto efficace. Bisogna quindi piazzare, nel momento in cui compare questo tipo di zombie, piante più forti (come la spara semi con 2 semi alla volta) che possano subito cacciarli.

612

Il peperoncino

Nel gioco è facile trovarsi in difficoltà, soprattuto all'inizio, quando gli zombie iniziano ad essere numerosi. In questo caso, è utile il peperoncino, una specie di bomba istantanea che libera il campo di gioco incenerendo in un attimo gli zombi che si trovano sulla stessa linea orizzontale in cui il peperoncino è stato piantato.

712

Le ciliegie

Altro metodo per liberare il campo di gioco in poco tempo è rappresentato dalle ciliegie. Hanno la stessa caratteristica esplosiva del peperoncino, ma queste inceneriscono gli zombi che si trovano nelle immediate vicinanze in tutte le direzione. Le ciliegie sono particolarmente utili in caso di ammassi improvvisi di zombi, soprattutto all'ultimo turno di gioco.

812

La pannocchia

Andando avanti nel gioco, è possibile sbloccare la pannocchia. Un consiglio è quello di sostituire le piante spara semi con queste pannocchie, per due motivi: per prima cosa, il raggio di azione è più lungo è più forte, poiché le pannocchie tendono a lanciare i semi verso l'alto e raggiungere anche gli zombie più dietro, invece di bloccarsi al primo in linea retta. Secondo, ogni tre semi, la pannocchia lancia un panetto di burro, che congela per qualche secondo lo zombie e permettendo magari ad un'altra pianta di farlo fuori più velocemente.

912

L'anguria

Simile alla pannocchia è la pianta di angurie, che lancia a catapulta un'intera anguria contro lo zombie. Si tratta della pianta da lancio più forte e permette di abbattere uno zombie semplice con un colpo solo. In compenso, però, è più lenta e ci mette interi secondi per caricare una nuova anguria. Da usare con cautela.

1012

Il divora tombe

Ad un certo punto del gioco, appariranno dal nulla nell'orto delle lapidi, dalle quali sbucheranno degli zombie nell'ultima fase del gioco. Prima che questo succeda e prima di trovarsi in difficoltà, è bene distruggere queste tombe con il divora tombe, una pianta a forma di panno nero che pian piano eliminerà di mezzo la minaccia.

1112

Un ottimo passatempo

Il gioco è vario e divertente e resterete incollati allo schermo ad ogni livello. Adottate la strategia che più vi aggrada e fate fuori tutti quei maledetti zombie! Ricordate che ad ogni livello potrete guadagnare delle monete da spendere nel mercato e acquistare nuove piante!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

XBox

Age of Booty: regole per giocare

Il variegato mondo dei giochi di strategia su consolle si arricchisce di questo ottimo titolo, Age of Booty. Nato sulla scia dei vari film con al centro dell'attenzione il mondo dei pirati caraibici, Age of Booty era in principio noto come un titolo prettamente...
XBox

Come giocare con la Xbox One offline

La Xbox one può essere utilizzata in modalità offline, quindi senza la necessità di connetterla a qualche rete. Con la Xbox one offline è possibile guardate la TV, modificare le impostazioni, giocare e salvare clip di gioco. Se tuttavia avviene un'interruzione...
XBox

Come giocare Jewel Quest

Come giocare a Jewel Quest? Jewel Quest è un divertente gioco colorato che negli ultimi tempi sta acquisendo sempre più consensi favorevoli. Questo spassoso videogioco è di genere rompicapo che spinge i videogiocatori ad usare il proprio ingegno e...
XBox

Far Cry 4: come giocare in coop offline

Far Cry 4 è ormai una realtà. A pochi anni dalla sua uscita (2014), il gioco riscuote tuttora un successo mondiale, senza precedenti. Più passa il tempo e più la sua fama cresce sensibilmente, così come i trucchi per un gioco sempre più avvincente...
XBox

Dying Light: come giocare in multiplayer

Dying Light è un survival horror in prima persona, la cui componente principale è, ovviamente, il trovare e craftare oggetti ed armi (ce ne sono di tantissimi tipo) per sopravvivere. Essa, infatti, è il momento più pericoloso del gioco perché, oltre...
XBox

Xbox: consigli per giocare in due

A volte, ritagliarsi del tempo libero è fondamentale per rilassarsi e dedicarsi ai propri hobby. In questi casi non c'è niente di meglio che divertirsi e giocare al proprio videogame preferito con l'xbox. Si tratta di una delle attività preferite dai...
XBox

Come giocare su due xbox 360

La console Xbox 360 fa parte della settima generazione videoludica. Tra le sue funzionalità più rilevanti, c'è la possibilità di accedere alla funzionalità di gioco online, oltre a poter scaricare giochi arcade e demo. Questa console, offre giochi...
XBox

Come Giocare Sui Server Di Battlefield 3

Battlefield 3 è uno sparatutto in prima persona sviluppato da DICE e prodotto da Electronic Arts nel 2011, disponibile su PC e console. Pur offrendo una modalità offline, essa può risultare poco stimolante molto in fretta e, arrivati a questo punto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.