Regole per giocare a Ramino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Di origine anglosassone, il ramino è un gioco di carte che da quasi un secolo viene praticato in Italia e che conserva una grande carica di intrattenimento. Il ramino presenta diverse varianti e la sua versione più nota è certamente la scala 40. Di seguito verranno illustrate le regole per giocare a ramino servendosi di due mazzi di 54 carte francesi, oltre all' aggiunta di 4 jolly.

27

Scopo del gioco

Per giocare a ramino bisogna essere almeno in due e fino a sette. Il gioco è abbastanza semplice non mancano risvolti divertenti, dato che lo scopo sarebbe quello di far superare a tutti i giocatori il punteggio di 101. Tuttavia, quando solo uno dei giocatori dovesse superare il punteggio di 101 mantiene la possibilità di rientrare in gioco con il punteggio massimo raggiunto dagli altri giocatori ed aggiungendo la posta.
Ad esempio, in un tavolo sono presenti i seguenti giocatori con i rispettivi punti:
A chiude con il miglior punteggio di 30 e non paga;
B chiude con 80 punti e paga;
C supera la soglia di 101, quindi può optare per ritirarsi o rientrare con il punteggio di B.

37

Le combinazioni

L' abilità del giocatore risiede nel combinare al meglio le carte che vengono distribuite dal mazziere ed a tal fine si possono legare le carte in tris, quartetti, scala, colore e ramino.
Il tris si compone mettendo assieme tre carte del medesimo valore, come ad esempio tre 6 con la possibilità anche di accoppiarle dello stesso seme. Nel gioco del ramino è altresì possibile formare tris in sequenza, rispettando lo stesso seme, come ad esempio 4 5 e 6 di picche.
Medesime regole valgono anche per i quartetti che differiscono dai tris perché formati da quattro carte. La scala si forma mettendo assieme carte del medesimo seme ma in ordine progressivo, con un minimo di tre carte. Il colore lega carte appartenenti allo stesso seme, senza ordine progressivo. Infine, ramino è la combinazione per eccellenza: una sequenza progressiva composta da tutte le carte che attribuisce la vincita.

Continua la lettura
47

Si gioca!

Una volta seduti al tavolo il mazziere avrà il compito di distribuire 10 carte per ciascun giocatore, partendo dalla destra e riponendo il mazzo di carte al centro, dal quale girerà la prima carta. Il giocatore che aprirà la partita sarà colui che avrà ricevuto per primo le carte dal mazziere, il quale avrà la possibilità di scegliere se servirsi della carta girata dal mazzo o pescarne una nuova. A seguire scarterà la carta e così il gioco passa ai vari partecipanti, fino a quando il più abile non riuscirà a legare tutte le carte ed a chiudere..

57

I punti

Seguendo la regola della chiusura a punti, generalmente si usa assegnare 10 punti alle figure, 20 per il jolly. Per l' asso si assegna un solo punto se da solo ed 11 nel caso sia legato con altre carte. Naturalmente chi chiude con tutte le carte legate paga 0 punti.

67

Chiusura della partita

Nel caso in cui non fosse possibile combinare le carte la partita si intende chiusa e pertanto i giocatori sommeranno i punti corrispondenti alla carte che hanno in quel momento in mano. Nel caso di pareggio, vince il giocatore che ha iniziato la mano.

77

Terminare in maniera amichevole

Il ramino resta un gioco da poter praticare tra amici ed in famiglia e resta sempre salva la possibilità di terminare la partita in maniera amichevole, così tra i giocatori si può sempre optare per cancellare la partita con una semplice stretta di mano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come studiare una strategia vincente a Ramino

Ramino è un gioco di carte di probabile origine anglosassone, che è molto conosciuto e amato ormai da tutto il mondo, per passare dei momenti in allegra compagnia. Si organizzano spesso anche dei tornei in cui oltre alla fortuna svolge un ruolo importante...
Giochi da tavolo

5 trucchi per vincere a Ramino

A inventare il gioco del Ramino furono gli anglosassoni, che lo esportarono in Italia tra li anni Venti e gli anni Trenta. Ben più nota, è sicuramente una delle sue varianti, la "Scala 40", più praticata e destinataria di maggior fortuna; ma scopriamo...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a ramino

Come per ogni gioco, non esiste una vera tecnica per vincere sempre. Se doveste imbattersi in un giocatore che vince sempre, due sono le ipotesi: o che sia un giocatore professionista che gioca contro dilettanti, oppure sta imbrogliando. Noi preferiamo...
Giochi da tavolo

Come giocare a Machiavelli

Il Machiavelli deriva dal Ramino e come avviene per il suo progenitore si gioca con due mazzi di carte francesi da 52, distribuite tra i vari giocatori, che possono variare da 2 a 6, anche se può essere accettato un numero maggiore di partecipanti. Si...
Giochi da tavolo

Come giocare a Scartajolly

In questa guida verrà spiegato come giocare a Scartajolly in maniera completa. Scartajolly è un gioco di carte consigliato per partecipanti con età superiore agli 8 anni. Per giocare si utilizza un classico mazzo di carte da Ramino (104 carte + 4 jolly)....
Giochi da tavolo

Come giocare a Piquet

Avete presente il gioco Piquet? No? Allora dovete assolutamente conoscerlo! In questo articolo vedremo proprio di cosa si tratta.Piquet, chiamato anche Picchetto, è un gioco di 32 carte e i giocatori sono massimo due. Rientra nella categoria di giochi...
Giochi da tavolo

Consigli per vincere a Machiavelli

Machiavelli (o Ramino Machiavellico) è un gioco di carte risalente agli anni cinquanta e derivante dal Ramino. Lo scopo del gioco è quello di riuscire a posizionare sul tavolo tutte le nove carte da gioco che vengono distribuite a ciascun giocatore,...
Giochi da tavolo

I giochi da tavolo con le carte

I giochi da tavolo con le carte sono molto diffusi, praticati in inverno ma anche in estate. Sono apprezzati perché coinvolgono più persone e intrattengono in maniera leggera per qualche ora, Molto spesso si utilizzano le carte francesi, proprio perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.