Regole per giocare a Paroliere

di Laura Lamoratta tramite: O2O

Fin dal 1970, anno della sua invenzione, il Paroliere è uno dei giochi da tavolo più amati in tutto il mondo. Conosciuto in molti paesi con il suo nome originario, ossia Boggle, lo scopo di questo appassionante gioco è quello di trovare delle parole tramite delle lettere impresse su dei dadi, casualmente sparse in una griglia contenitrice. Il Paroliere è un gioco a tempo, per vincere occorre quindi essere veloci e allo stesso tempo avere una forte capacità di trovare a colpo d'occhio più parole possibili. Se amate questo genere di gioco, seguitate a leggere per scoprire tutte le regole per giocare ed appassionarvi a questo gioco senza tempo.

1 Il kit necessario per giocare a Paroliere Prima di iniziare il gioco vero e proprio assicuratevi di avere tutto il kit completo. Gli strumenti necessari per poter giocare sono:
16 dadi con stampate sopra le lettere dell'alfabeto
1 griglia/vassoio con 16 cavità della misura dei dadi, progettata per poterli contenere tutti
1 clessidra dalla durata di 3 minuti
penne o matite (non incluse nella confezione originale)
fogli (non incluse nella confezione originale).

2 Scopo del gioco Lo scopo del gioco è semplice e si basa sulla velocità e la capacità del miglior giocatore di trovare, entro i 3 minuti della clessidra, il maggior numero di parole di senso compiuto, ricavandone da esse il maggior punteggio. Il punteggio viene determinato in base alla lunghezza delle parole stesse. Vince il giocatore che raggiunge per primo il punteggio di 50 o 100 punti, in base a quanto convenuto dai giocatori prima dell'inizio del gioco.

Continua la lettura

3 Conversione dei punti delle parole Ogni parola trovata va convertita in punti secondo il seguente sistema:
per ogni parola di 3 o 4 lettere si ottiene 1 punto
per ogni parola di 5 lettere si ottengono 2 punti
per ogni parola di 6 lettere si ottengono 3 punti
per ogni parola di 7 lettere si ottengono 5 punti
per ogni parola di 8 o più lettere si ottengono 11 punti
Le parole ripetute, ossia quelle scritte da due o più giocatori, vanno cancellate, valgono quindi 0 punti.

4 Forma e composizione delle parole ammesse Ogni parola trovata può essere definita valida se la prima lettera che la compone è legata alla successiva per via orizzontale, verticale o diagonale, non è possibile dunque saltare alcun dado. Ogni dado può essere usato una sola volta nella composizione di una parola, non si può quindi usarlo due volte per parola.
Sono ammessi tutti i verbi in tutte le loro coniugazioni.
Sono ammesse le sigle, gli avverbi, le congiunzioni e i pronomi.
Una parola singolare può essere utilizzata una seconda volta se espressa al plurale o, in caso contrario, dal plurale al singolare.

5 Svolgimento del gioco Il gioco può essere svolto da 2 fino a 6 giocatori, dai 6 anni in su.
Per prima cosa introducete all'interno della scatola contenitrice i 16 dadi. Una volta messo il coperchio agitate i dadi per sistemarli in modo casuale. Ora agitate ulteriormente in modo meno energico per sistemare tutti i dadi correttamente dentro le loro caselle, i dadi non devono essere in bilico, ma perfettamente sistemati. Ad ogni turno un giocatore diverso gira la clessidra. Entro i 3 minuti del tempo a disposizione si può iniziare a scrivere ogni parola, di almeno 3 lettere e di senso compiuto, secondo regolamento. Alla fine del tempo le parole verranno conteggiate secondo tabella punti. Successivamente si può seguitare a giocare una nuova mano, ripetendo la stessa procedura fino a che il giocatore vincitore raggiunge per primo il punteggio massimo.

Consigli per vincere al Paroliere Il Paroliere, in originalità chiamato Boggle, è un gioco da tavolo ... continua » Consigli per vincere a Scarabeo Il gioco Scarabeo è l'adattamento in lingua italiana del famoso ... continua » Nomi, cose, città: regole di gioco e strategie per vincere Uno dei giochi più comuni, di origine incerta, che tutti almeno ... continua » Come giocare a Alhambra Alhambra è un celebre gioco da tavola che prende il nome ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Regole per giocare a Ubongo

Ubongo è un simpatico gioco da tavolo che piacerà moltissimo sia ai grandi che ai bambini. Generalmente si ritiene che sia indicato dagli otto anni ... continua »

Come giocare a Dixit

Dixit è un gioco di carte, ma ancora di più un gioco in cui la comunicazione ed il ragionamento sono alla base. Si gioca in ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.