Le regole del burraco

di Giulia P. tramite: O2O

Il burraco è uno dei giochi di carte più diffusi e amati. Una volta memorizzate attentamente le regole, il gioco risulta fluido e divertente e si adatta perfettamente a momenti conviviali: chi non si è mai trovato nel bel mezzo di un torneo di burraco organizzato da amici o parenti durante l'estate? Vediamo allora in pochi punti quali sono le regole principali di questo gioco.

1 Distribuire le carte Generalmente si gioca in due o in quattro, divisi in due squadre, ma esistono anche varianti con giocatori dispari. Si utilizzano due mazzi di carte francesi; il mazziere distribuisce 11 carte a testa, mentre colui che ha tagliato il mazzo prepara i pozzetti, cioè due mazzetti di 11 carte l'uno, posizionati l'uno sopra all'altro con le carte coperte. Si scopre infine la prima carta con cui iniziare il gioco dal mazzo di carte rimanenti.

2 Finire le carte prima degli altri Lo scopo del gioco è quello di finire tutte le carte in mano prima del giocatore o della squadra avversaria. Per poterle calare sul tavolo di gioco occorre creare delle scale di tre o più carte, che possono essere scale dello stesso seme, correttamente ordinate (per esempio 5 di quadri, 6 di quadri e 7 di quadri), oppure scale di qualsiasi seme, ma con lo stesso valore (per esempio 3 di cuori, 3 di picche, 3 di fiori).

Continua la lettura

3 Creare delle scale Il primo giocatore sceglie se prendere la carta scoperta oppure pescarne una dal mazzo, dopodiché decide se calare un'eventuale sequenza di carte già in suo possesso, oppure se scartare una carta e passare il turno al giocatore successivo.  Il giocatore che sceglie di pescare una carta dal monte degli scarti, invece che dal mazzo, è obbligato a prenderle tutte, indipendentemente dal loro numero.  Approfondimento Come giocare alla variante di Burraco 4 in 2 (clicca qui) Se si raccoglie un monte composto da una sola carta, questa non può essere scartata in quel turno.  Una volta che un giocatore termina le carte che aveva in mano, calandole tutte oppure scartando l'ultima, prende il pozzetto che gli spetta e procede come in precedenza, fino a terminare anche quello.

4 Sostituire le carte mancanti con jolly e pinelle Nella realizzazione delle scale giocano un ruolo fondamentale i jolly e le pinelle: queste ultime sono i 2 di ogni seme, che nel gioco del burraco hanno la stessa funzione dei jolly, cioè possono essere messi al posto di qualsiasi carta mancante per completare una scala. Se viene calata una sequenza con all'interno un jolly o una pinella e, successivamente, si pesca la carta che il jolly o la pinella sta rimpiazzando, è possibile sostituirli e spostarli a inizio o fine sequenza (se, per esempio, si è calata la sequenza 3 di cuori, jolly, 5 di cuori e si è in seguito pescato il 4 di cuori, si può inserire nella scala e spostare il jolly a sostituire il 6 o il 2).

5 Fare almeno un burraco pulito o sporco per chiudere Condizione necessaria affinché sia possibile finire tutte le carte del pozzetto è che si sia realizzato almeno un burraco, cioè una sequenza di almeno 7 carte. Fino ad allora, non sarà possibile scartare l'ultima carta che si ha in mano. Il burraco può essere sporco, quando all'interno sono presenti jolly o pinelle, oppure pulito, nel qual caso vale il doppio dei punti.

6 Utilizzare al meglio jolly e pinelle In una stessa sequenza possono essere presenti un solo jolly o pinella ma, se la pinella fa parte della scala come 2 e non come sostituzione di un'altra carta, è possibile inserire anche un jolly. Le pinelle e i jolly non tornano mai in mano, ma restano sempre nel gioco e non possono essere le ultime carte scartate per chiudere una partita.

I giochi più belli da fare con le carte francesi Le carte francesi sono tra le più conosciute ed utilizzate per ... continua » Consigli per vincere a burraco Il burraco è un gioco di carte assai diffuso e che ... continua » Regole per giocare a Canasta La Canasta è un gioco di carte estremamente popolare. La sua ... continua » Come giocare a pinella Nei momenti più piacevoli della giornata ci si ritrova in famiglia ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come giocare a scala 40

Scala 40 è il nome di uno dei giochi di carte più famosi e conosciuti. A livello di giocabilità, è veramente molto semplice una volta ... continua »

Regole per giocare a UNO

Uno è un gioco di carte che vede i suoi albori negli Stati Uniti, seppur la sua originalità sia incerta in quanto esistono diversi giochi ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.