I giochi da tavolo con le carte

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I giochi da tavolo con le carte sono molto diffusi, praticati in inverno ma anche in estate. Sono apprezzati perché coinvolgono più persone e intrattengono in maniera leggera per qualche ora, Molto spesso si utilizzano le carte francesi, proprio perché permettono una maggior partecipazione dei giocatori, ma esistono anche dei giochi da tavolo che è possibile fare con le carte napoletane. Sono pratici e spesso non richiedono competenze di calcolo particolari per cui possono essere un buono svago per tutte le età.

26

Mercante in fiera

Il più famoso gioco da tavolo con le carte è il Mercante in fiera. È composto da due mazzi di carte uguali, in ognuno sono presenti delle raffigurazioni. Possono giocarci più giocatori. Dopo aver distribuito un numero predefinito di carte a giocatore, in genere 6 ma dipende dal numero di giocatori, quelle che restano sono messe all'asta. Il gioco gira intorno al banditore, che oltre ad offrire le carte deve animare l'intera partita.

36

Dixit

Dixit è un gioco amato da grandi e piccoli. Grazie a delle carte illustrate, distribuite tra i giocatori, si da vita a storie fantastiche e avvincenti, ma anche buffe e divertenti. A turno i giocatori si trasformano in narratori, dopo aver raccontato la storia, si ottengono dei punti sulla base dell'interesse suscitato sulla storia raccontata.

Continua la lettura
46

Burraco

Il burraco è il gioco più giocato in Italia. Le partite possono essere giocate a due o quattro giocatori. Vengono utilizzati due mazzi di carte francesi. Vengono distribuite 11 carte per giocatori e creati due mazzi pozzetto con altre 11 carte. A turno il giocatore pesca una carta. Lo scopo è creare scale e tris. Quando si raggiunge il punteggio di 40 punti, si può scendere le carte sul tavolo. Il gioco termina quando terminano le carte. Vince chi arriva ai 1005 o ai 2005 punti.

56

Machiavelli

Il Machiavelli è un gioco da tavolo derivato dal Ramino. Possono giocarci da due a sei giocatori, ma non ci sono controindicazioni con un numero maggiore di partecipanti. Si utilizzano due mazzi di carte francesi, in accordo con i giocatori si possono includere o escludere i jolly. Vengono date 9 carte a partecipante. Il mazzo di carte restante viene posto al centro con la prima carta coperta. Il giocatore può scendere con un tris di carte valide o una scala di tre carte o pescare nel caso non ha nessuna combinazione possibile. I tris a terra possono essere modificati per creare nuove combinazioni. Il gioco termina quando terminano le carte ad un giocatore.

66

Centocinque

Centocinque è un gioco da tavolo molto semplice, adatto a tutta la famiglia. Si gioca con le carte napoletane. Si gioca in due, massimo quattro partecipanti. Vengono distribuite tre carte a giocatore, il mazzo delle carte rimanenti viene posto al centro con la prima carta scoperta. A turno il giocatore deve scendere o una carta dello stesso seme o una dello stesso valore. Se non ha nessuna carta valida, allora deve pescare, se valida giocarla, altrimenti passare il turno. Vince chi ha meno punti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Come giocare a scala 40

Scala 40 è il nome di uno dei giochi di carte più famosi e conosciuti. A livello di giocabilità, è veramente molto semplice una volta apprese le poche regole che bisogna rispettare per una corretta interpretazione del passatempo, si può procedere....
Giochi da tavolo

I 5 giochi di carte da insegnare ai tuoi figli

In un'era governata dalla TV, dal PC e da videogiochi che permettono all'utente di calarsi in una realtà sempre più interattiva, è facile perdere di vista il fascino dell'interazione sociale e dei tradizionali giochi che garantiscono divertimento gratuito...
Giochi da tavolo

I giochi più belli da fare con le carte francesi

Le carte francesi sono tra le più conosciute ed utilizzate per i giochi di carte. Ogni mazzo contiene 54 carte divise in quattro semi (cuore, quadri, fiori e picche): per ogni seme, tredici carte più due jolly. Naturalmente trattandosi delle carte più...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Machiavelli

Machiavelli è un gioco di carte piuttosto semplice da imparare date le poche regole, ma consente partite anche molto lunghe, permettendo ai giocatori di sfoggiare le proprie capacità logiche attraverso manovre, per l'appunto, "machiavelliche" che permetteranno...
Giochi da tavolo

Come giocare a Machiavelli

Il Machiavelli deriva dal Ramino e come avviene per il suo progenitore si gioca con due mazzi di carte francesi da 52, distribuite tra i vari giocatori, che possono variare da 2 a 6, anche se può essere accettato un numero maggiore di partecipanti. Si...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a scala quaranta

Il gioco della Scala Quaranta è uno dei più popolari giochi di carte fatto con due mazzi di quelle francesi. È molto giocato nelle famiglie per la sua facilità di comprensione delle regole e per l'ampio numero di giocatori che è possibile arruolare,...
Giochi da tavolo

Ramino: la strategia del gioco

Il Ramino è un gioco di carte di origini anglosassoni, che va giocato con le carte francesi. Il Ramino è così chiamato per il nome dato al Jolly, ossia appunto "Ramino", o anche "matta". Esso presenta diverse varianti, di cui la più famosa è "Scala...
Giochi da tavolo

Tecniche per giocare a Scala quaranta

Centotto carte. Quattro semi. Un vincitore.Sicuramente è uno dei giochi più conosciuti dagli italiani, Scala Quaranta è: bravura, intuito, memoria, furbizia e perché no, una buona dose di fortuna.Il 90% dei nostri compaesani, come me, ha imparato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.