Dying Light: come giocare in multiplayer

di Chiara De Matteo tramite: O2O difficoltà: media

Dying Light è un survival horror in prima persona, la cui componente principale è, ovviamente, il trovare e craftare oggetti ed armi (ce ne sono di tantissimi tipo) per sopravvivere. Essa, infatti, è il momento più pericoloso del gioco perché, oltre alla scarsa visibilità, gli zombie diventano molto più forti ed aggressivi. Adesso che conoscete le basi del gioco di cui si andrà a parlare, si può finalmente cominciare con il vero obiettivo della guida: mostrare come giocare in multiplayer!

Assicurati di avere a portata di mano: quattro giocatori e tanta voglia di divertirsi

1 Il single player Il gioco richiede molta intelligenza tattica, perché, in alcuni casi, bisogna usare determinate armi invece che altre, ma non solo, a volte non c'è altro da fare che scappare a più non posso, soprattutto di notte. Dying light è sicuramente un gioco spettacolare anche il single player (infatti vi consiglio di finirlo prima così), ma se volete divertirvi davvero, il multiplayer è ciò che fà per voi. Infatti, anche se il gioco è principalmente un survival horror, è molto improntato all'action: con il vostro personaggio potrete fare parkour per l'enorme città a vostra disposizione. Inoltre, giocarlo assieme con coordinazione e tattica, diminuisce di molto le probabilità di morire (e credetemi, sono davvero molto elevate in questo gioco).

2 Giocando in multiplayer Dovete sapere che, anche se giocare con gli amici dà molte soddisfazioni, è anche vero che il ritmo del gioco aumenta di molto (infatti, se nel single player è molto più survival, in questo caso prende un impronta molto più action). Questo succede anche perché, giocando in multiplayer, i vostri amici possono " skippare " le vostre azioni e questo stile di gioco potrebbe quindi lasciarvi confusi. Se questo per voi non è un problema e siete abituato ai ritmi di giochi molto veloci, allora il divertimento sarà per voi assicurato perché vi ritroverete insieme ai vostri compagni di gioco a fronteggiare l'apocalisse. Ricordatevi che, anche giocando in multiplayer, ogni personaggio è indipendente e agisce per conto suo, cosa non da poco e soprattutto non presente in ogni videogame che aumenta ancor più il divertimento!

Continua la lettura

3 Fino a 4 giocatori È una cosa risaputa da tutti che anche il più emozionante dei giochi è sempre più bello se si è in compagnia.  Ecco perché con i vostri amici potrete divertirvi il doppio: a Dying Light potete giocare fino a 4 giocatori Approfondimento Come avere soldi infiniti in Dying Light (clicca qui) Se volete usare questa comoda opzione dovete andare sul menù Start utilizzando la funzione denominata " cerca partita ".  In questo gioco è possibile perfino attivare un apposito filtro per far giocare soltanto i vostri amici, mentre, se i volete rendere pubblica la vostra partita, potete farlo grazie ad una funzione nata proprio a questo scopo.

Non dimenticare mai: selezionate la modalità multiplayer solo se siete abituati a giocare a ritmi molto veloci

Dying Light: come trovare arco e frecce Dying Light è un videogioco survival horror. In questa avventura rivestirete ... continua » Come giocare a Minecraft survival Attualmente, "Minecraft" è il videogioco maggiormente utilizzato dai teenager e ideato ... continua » Dying Light: come trovare gli accendini Dying Light è un videogioco ideato per Playstation 4, che è ... continua » Trucchi per giocare a Dying Light Ormai i veri appassionati lo sanno: dying light è un gioco ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come giocare a Battlefield 4

Una delle migliori saghe di videogiochi sparatutto prodotta negli ultimi anni è senza alcun dubbio BATTLEFIELD. Pubblicato dalla Electronic Arts, ha raccolto numerosi consensi del ... continua »

Come registrarsi su Minecraft

Molto apprezzato e gettonato nel fantastico mondo dei videogame, minecraft è un gioco focalizzato sulla creatività ed ingegno che consente all'utente di poter costruire ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.