Consigli per vincere a scopa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La scopa è il gioco italiano da tavolino più comune e anche uno dei più amati per la semplicità delle sue regole. Esso si basa su delle regole matematiche elementari, quindi il primo trucco per giocare a scopa, mantenendo un margine alto di vittorie, sarà l'avere una buona memoria. In seconda battuta ritroviamo il saper fare calcoli in tempi veloci, data la medesima velocità con la quale si compie il gioco. Ecco paratici consigli per vincere.

26

Memoria: il nostro grande alleato

Riprendendo quanto accennato qualche riga fa, la memoria è l'elemento principe del gioco della scopa. Cercare di memorizzare le carte ci permetterà di non giocare un elemento del mazzo importante per l'avversario e di mantenere alta la concentrazione del gioco.

36

La regola del 220: memoria e calcolo

La regola del 220, basata su una somma dei valori complessivi del mazzo, è una regola molto semplice, in cui però dovremo sfoderare non solo abilità mnemoniche, ma anche e soprattutto capacità di calcolo. Nell'ultimo giro, avendo contato i valori delle carte già giocate, potremmo sottrarre il valore delle carte complessivo suddetto (220) al valore calcolato sino a quel momento. Così scopriremo il valore delle carte posseduto dal nostro avversario.

Continua la lettura
46

Il conteggio del 48 o Regola del 48:

È il metodo che richiede maggiore concentrazione ma anche il più noto. Esso consiste nel conteggio delle carte "sparigliate", cioè prese non costituendo coppia (per esempio un 9 costituito da due carte 1+8 e preso con un cavallo). Quando ci capiterà una carta dello stesso valore nelle mani successive, dovremo cancellarla dalla memoria (Per esempio un 6 costituto da 5+1): in questo caso l'1 verrà eliminato dal conteggio e porteremo memoria soltanto delle carte 8,9,6,5. Così procederemo fino all'ultima mano. Giunti a questo punto le carte che rimarranno fuori dal conteggio saranno le carte presenti sul tavolo e quelle in nostro possesso: ci troveremo dinanzi a due casi. Il primo di essi prevede che la sequenza sia composta di 3 carte, ovvero le carte in possesso del nostro avversario; il secondo, invece, che rimanga una sola carta. Ciò significherà che il nostro avversario possieda quella carta e una coppia di carte uguali.

56

Evitare di lasciare sul tavolo somme inferiori o pari al 10:

Evitare di lasciare sul banco somme inferiori o pari al dieci è la regola base della scopa. In tale maniera si eviterà con maggiore facilità che il nostro avversario possa fare scopa. Chiaramente è una regola soggetta al variare dei casi, ma non ne dobbiamo dimenticare l'importanza.

66

Regola del Pari e dispari:

Regola valida molto utile e valida nell'ultima mano di gioco. Essa si basa su un calcolo molto rapido da effettuare prima della chiusura dei giochi. Si sommeranno le carte presenti sul tavolo e quelle in nostro possesso: se il risultato darà un numero pari, pari saranno le carte del nostro avversario e viceversa se la somma darà numero dispari, il nostro avversario disporrà di una o più carte dispari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

PC

Come si gioca lo scopone a due giocatori

Tra i giochi più antichi ma sempre di moda e molto amati da adulti e piccini, si annoverano i giochi con le carte. Alcuni esempi di questi giochi sono: il gioco della briscola, il tresette, la scopa e una sua particolare variante, lo scopone scientifico....
Giochi da tavolo

Scopone scientifico: regole di gioco

Lo scopone scientifico è un avvincente gioco italiano che si gioca con un mazzo di quaranta carte napoletane o piacentine, che hanno i semi di bastoni, spade, coppe e denari. Rappresenta la variante della popolare scopa ma presenta regole diverse.Il...
Giochi da tavolo

I 5 giochi migliori con le carte napoletane

Che sia una serata in famiglia o con gli amici, un pomeriggio sotto l'ombrellone o una riunione nel periodo natalizio, un passatempo da fare durante lunghi viaggi in treno, le carte napoletane fanno sempre una gran compagnia e creano subito l'atmosfera...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Scopa

Ci sono giochi classici, cosiddetti popolari e prettamente italiani, che non passano mai di moda e sono sempre molto amati da gente di tutte le età anche se spesso colleghiamo questo gioco alle persone anziane per via della semplicità di regole! Infatti...
Giochi da tavolo

Regole per giocare ad Asso pigliatutto

Asso pigliatutto è una variante del classico gioco di carte conosciuto come scopa napoletana, ed ha lo stesso obiettivo di raccogliere dal banco il maggior numero di carte per totalizzare più punti dell'avversario. Per giocare si usa lo stesso mazzo...
Giochi da tavolo

I segreti per vincere a Magic

Magic the Gathering, meglio conosciuto semplicemente come Magic, è un gioco di carte collezionabili. Nasce nel 1993 e la quantità di carte presente ad oggi è smisurata. Nella maggior parte delle competizioni, due giocatori si contendono la vittoria....
Giochi da tavolo

I 10 migliori giochi di carte

Da sempre giocare a carte rappresenta un bel modo di trascorrere il tempo e di stimolare la socialità. Tra amici e parenti le carte offrono molte occasioni di divertimento, pure tra quei giocatori meno abili e fortunati. Una volta muniti di carte, regionali...
PC

Come giocare a scopa

Chi conosce le carte napoletane sicuramente ha giocato almeno una volta nella vita a scopa. Quando si è in compagnia di amici è divertente organizzare una bella partita. Se si ha il desiderio di cominciare a giocare a scopa e non si ricorda come si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.