Consigli per vincere a Domino a carte

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le carte sono amate da tutti: piccoli, grandi e anziani perché sono facilmente trasportabili, si possono utilizzare ovunque e con esse si possono svolgere tantissimi giochi differenti. Uno di questi è il domino, delle semplici scale di carte il cui gioco può tenere impegnata e divertire tutta la famiglia. Presta però attenzione perché, anche se all'apparenza facile, in realtà il domino nasconde alcune insidie. Niente paura, leggi questo articolo fino in fondo e vedrai che, con i miei consigli, imparerai tutte le strategie per vincere al domino e diventare un campione in questo gioco! Prepara le carte e seguimi passo passo!

26

Dividi le carte che hai ricevuto

A seconda di quanti sono i partecipanti, riceverai un determinato numero di carte a tua disposizione. Il primo consiglio che ti do è quello di dividere le carte sulla base dei loro simboli: cuori, picche, fiori e assi se si tratta di carte da poker; bastoni, spade, oro e coppe se utilizzi le cosiddette carte napoletane. Tale suddivisione ti aiuterà nell'identificare in tempi rapidi, quando sarà il tuo turno, la carta che vale la pena giocare, e quindi collocare sul tavolo.

36

Osserva bene le tue carte

Lo step successivo è di suddividere le carte ricevute anche per priorità: valuta le carte che vale la pena giocare per prime e quelle che possono rimanere in stand-by. Ricorda questa semplice, ma importante regola: puoi avere carte dello stesso valore (ad esempio dei 6 di segni differenti), ma questo non significa che debbano essere giocate nello stesso modo e che sia indifferente lanciare una o l'altra.
Non mi credi? Continua a leggere e vedrai!

Continua la lettura
46

Dai la giusta priorità

Ora ti indico quali sono le carte che devi giocare il prima possibile, ovviamente se sei nelle condizioni di buttarle perché le carte sul tavolo lo consentono. Si tratta di quelle carte di valore vicino al 5 (il cosiddetto "apriscala"), cioè 4 o 6. Queste sono le carte che devi giocare subito se hai, dello stesso segno, delle carte come il 10, 9, ecc. Capito? Il trucco è aprirsi la strada per cercare di posizionare tutte le tue carte, anche quelle più ostili come gli assi, ecc.

56

Quelle carte tienile a riposo

Le carte che puoi lasciare in stand-by sono invece quelle di valore ultimo (per ultimo si intende le carte di valore più lontane dal 5) che hai. Perché? Perché devi dare la precedenza a quelle di cui ti ho parlato al punto precedente. Queste le puoi tenere momentaneamente da parte perché non hai fretta di giocarle. Sarà infatti il turno di buttarle quando avrai già "sistemato" quelle più "delicate".

66

Si, quel 5 non lo devi giocare subito!

Capita, quando si è proprio molto fortunati, di ricevere un'unica carta di un determinato simbolo e che si tratti proprio di un 5. Anche se il 5 è la prima carta che va giocata per aprire la scala di quel simbolo, non sei obbligato a giocarla se puoi comunque buttare altre carte. Conserva quindi quel 5 come una carta preziosa da custodire e da tenere fino alla fine perché ti consentirà di bloccare il gioco dei tuoi avversari mentre tu riuscirai a giocarti le carte che per te saranno prioritarie in quel momento. Quando sarà l'occasione quel 5 sarà poi la carta che siglerà la tua vittoria!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino

Il Domino è gioco da tavolo di origini antichissime. Ideato in Cina nel 1120, arrivò in Europa solo intorno a diciottesimo secolo. Il concetto che anima questo gioco è semplice e si basa interamente su accostamenti di numeri e somme. Le regole non...
PC

Come giocare a domino con le carte

Il mazzo di carte non manca mai nella casa degli italiani. Che abbiate 40 carte oppure 52 non ha importanza! Se siete stanchi di giocare sempre alle stesse cose, ecco che in seguito vi insegneremo ed indicheremo le regole per come giocare al domino con...
Giochi da tavolo

Regole per giocare a Domino a carte

Il Domino è un gioco molto antico, che risale al 1700. Di solito viene riconosciuto come Domino a tessere che essenzialmente si traduce in un piacevole gioco da tavolo. Ma esiste anche quello a carte che non essendo difficile può andar bene sia per...
Giochi da tavolo

Come imparare a giocare a King

Giocare con le carte è molto diffuso, soprattutto in Italia ed in particolare nelle occasioni di festa (Natale e vacanze estive tra le altre). Può anche capitare di voler giocare a carte con gli amici, per passare il tempo divertendosi e allenando,...
Giochi da tavolo

Come giocare a Domino

Quando non si sa come passare il proprio tempo libero, spesso si sceglie di sprecare quest'ultimo magari davanti alla televisione. Un ottimo modo di impiegare in maniera divertente il proprio tempo a disposizione, sarebbe quello di giocare a qualche gioco,...
Giochi da tavolo

I 5 giochi da tavolo da fare con bambini dai 3 ai 6 anni

Da almeno due decenni i giochi dei bambini sono sempre più solitari. Tra videogame sempre più realistici e sfide virtuali si assiste ad un costante cambiamento nei rapporti con i piccoli e tra di loro stessi. Il genitore ha di fronte a sè un bambino...
Giochi da tavolo

Come giocare a Kingdomino

Al giorno d'oggi, nonostante lo sviluppo della tecnologia abbia compiuto passi da gigante ed interessi gran parte della vita quotidiana, i giochi da tavolo rappresentano ancora uno dei passatempi preferiti da tantissime persone al mondo. Essi infatti...
Giochi da tavolo

Come giocare a Il Verme è tratto

Spesso quando ci si trova in compagnia, si vanno a spolverare tutti quei giochi, ormai abbandonati da tempo, in particolare i giochi da tavolo, che sicuramente saranno stipati in qualche angolo buio della casa, abbandonati e impolverati. In questa guida,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.