Come realizzare giochi per Android

di Annalisa Spasiano tramite: O2O difficoltà: media

Diventare un programmatore di applicazioni per dispositivi Android può essere davvero molto complicato, ma seguendo questa utile e pratica guida, permetterà a qualsiasi utente di realizzare una serie di applicazioni per il nostro smartphone o tablet. Seguendo i nostri consigli, potremmo così realizzare creare vere e proprie app compatibili con Android, sia giochi e utility, che renderanno il nostro dispositivo mobile ancor più pratico e funzionale. Ecco come procedere.

1 Per prima cosa quello che dobbiamo fare è effettuare il download dell’ide che servirà per programmare il nostro dispositivo Android. Essendo quest’ultimo scritto in tecnologia java, dobbiamo dunque procedere a scaricare “eclipse for java developers”, dal sito ufficiale di Eclipse al seguente link. Effettuato il download non ci resta che scaricare le relative “sdk” per poter così scrivere la nostra applicazione per Android.

2 Per effettuare il download delle nostre sdk, andiamo sul sito per gli sviluppatori di android e clicchiamo sul download relativo al nostro sistema operativo. Una volta effettuato il download e avviata l’installazione, dobbiamo solo aprire la schermata degli “available package” e selezionare le distribuzioni di Android desiderate. È bene tenere a mente che sarebbe opportuno scaricare la maggior parte delle edizioni che contengono differenti api, al fine di avere una maggiore stabilità dell’app.

Continua la lettura

3 Superata la fase del download delle sdk occorrenti per lo sviluppo, non ci resta che configurare il dispositivo virtuale che servirà ad emulare lo smartphone desiderato.  In questa fase è opportuno avviare l’utility “AVD” per la gestione dei terminali virtuali e selezionare la voce “virtual devices”, poi cliccare su “add” e configurare il relativo dispositivo secondo le proprie necessità.  Approfondimento Boom Beach: come trasferire il mio villaggio da un dispositivo iOS ad Android (clicca qui) In ultimo non ci resta che scegliere il nome del terminale e salvarlo.

4 Superato questo passaggio, dobbiamo avviare “eclipse”, precedentemente scaricato e scompattato in una apposita cartella, e configurare il dispositivo sul quale verranno provate le nostre applicazioni Android. Per far ciò dobbiamo selezionare la cartella “workspace” dove verranno salvati i dati. Ora non dobbiamo fare altro che cliccare sul tasto “help” e andare su “Install new software”.

5 Finita la fase dell’installazione dobbiamo andare alla voce preferenze del menù degli strumenti e cliccare su Android. Ora non ci resta che indicare il percorso completo in cui abbiamo installato precedentemente le sdk alla voce “sdk location” e confermare per aprire un nuovo progetto da iniziare.

Non dimenticare mai: Avere una adeguata conoscenza del linguaggio java

I migliori emulatori Android per PC Android è un sistema operativo per dispositivi mobili che, tra le ... continua » I migliori emulatori Nintendo per Android Sei stanco dei soliti giochini per Android? Vuoi abbandonare il mondo ... continua » I migliori giochi di carte per Android Android dispone di molti giochi e tra le categoria più gettonate ... continua » Clash of clans: come avere truppe infinite I giochi di ruolo sono un genere molto particolare che piace ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Giochi semplici per Android

Quando si acquista un nuovo smartphone, tra le prime cose che vengono effettuate c'è quello dello scarico di tutte le applicazioni. Si passa poi ... continua »

I migliori 10 giochi di calcio

Quanti di noi appassionati di videogiochi e calcio abbiamo desiderato, e desideriamo tutt'ora, la simulazione calcistica perfetta? Bisogna però ammettere che i giochi odierni ... continua »

Come scaricare i giochi per la Ps3

Fino a qualche anno fa era possibile acquistare videogiochi soltanto esclusivamente tramite negozi specializzati o grandi magazzini. Al giorno d'oggi, invece, è possibile scaricare ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.